La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

60 Pavimenti Per Cucina: Modelli E Tipi Di Materiali

La scelta del pavimento per la cucina ideale sembra essere un compito semplice, ma richiede una certa attenzione per ottenere buoni risultati. Alcuni criteri sono importanti e devono essere seguiti in modo da non commettere errori nella decorazione e nella composizione visiva con il resto dell'ambiente. È necessario osservare se il pavimento scelto ha un'elevata resistenza, se è di facile pulizia e, infine, se è in armonia con lo stile dei mobili, degli elettrodomestici e di altri oggetti da cucina. Poiché si tratta di un materiale che non può essere modificato facilmente, la scelta deve essere adeguata.

Poiché la cucina è un'area umida e in uso costante, il pavimento scelto dovrebbe avere una resistenza abrasiva adeguata per questo tipo di ambiente. Le aree vicine al piano di lavoro del lavello, alla stufa e ai mobili sono esposte a sporco, detriti, grasso, acqua e altri detriti. Di solito è dove l'usura comincia ad apparire su un pavimento non adatto come graffi, segni e imperfezioni. Per evitare questo tipo di problema, consultare le specifiche tecniche dei piani nei negozi specializzati e nei siti Web dei produttori.

Nel mercato, c'è una vasta gamma di pavimenti con materiali, composizioni, variazioni di colore, finiture, resistenze e ognuno di essi ha bisogno di cure specifiche. Per facilitare la tua comprensione, separiamo i principali tipi di pavimenti che vengono applicati nei progetti di cucine con riferimenti visivi. Alla fine del post, alcuni consigli per comporre la decorazione con il pavimento scelto:

Conoscere i principali tipi di pavimenti della cucina

Dai un'occhiata alla nostra selezione con i principali tipi di pavimentazione utilizzati nei progetti di cucine moderne. Ogni materiale richiede una manutenzione specifica e la sua installazione può variare nelle procedure, così come la durata di ogni tipo di pavimento:

Pavimento in ceramica

Il pavimento in ceramica sembra molto simile al gres porcellanato, tuttavia, con una resistenza minore: uno dei motivi per essere più economico. Nonostante questo, ha una moltitudine di colori, dimensioni, trame e finiture: liscio, finto legno, pietre, marmi e altri.

Questo tipo di pavimento è un'ottima opzione da usare nelle cucine perché ha una pulizia pratica, un costo variabile e un risultato bellissimo. La cosa bella è usare un pavimento rettificato, che sebbene sia più costoso, utilizza una quantità minore di malta, accumulando meno sporco e rendendo la pulizia quotidiana ancora più facile. Scopri alcuni disegni con pavimento in ceramica:

Figura 1 - Pavimento in ceramica in piccoli piatti di colore grigio.

immagine (1)

Nella proposta di questa cucina, la differenziazione degli ambienti è chiara con la delimitazione del pavimento. L'uso della ceramica appare solo nella zona cucina, nei toni del grigio.

Figura 2 - Pavimento in ceramica con grandi lastre di colore grigio.

immagine (2)

Le ceramiche si trovano anche sul mercato con cemento bruciato finito, che presenta uno stile visivo più rustico. Può essere un'alternativa per coloro che non vogliono applicare il cemento bruciato, evitando così la cura che questo pavimento richiede per la manutenzione.

Figura 3 - Pavimento in ceramica di colore beige.

immagine (3)

In questo design pulito della cucina, il bianco è il colore principale negli armadi e nei muri progettati. La scelta di un pavimento con un colore neutro è in armonia con la decorazione, mantenendo le sue caratteristiche ma senza lasciare l'atmosfera apatica.

Figura 4 - Pavimento in ceramica in piccoli piatti di colore bianco con malta grigia.

immagine (4)

Le ceramiche di piccole dimensioni sono state la scelta di questo design e somigliano visivamente alla forma degli inserti utilizzati nel rivestimento della parete. Per il fissaggio di questo materiale, tuttavia, è necessario utilizzare le fughe che richiedono una maggiore cura nella pulizia, poiché si scuriscono nel tempo.

Figura 5 - Pavimento in ceramica bianca.

immagine (5)

Come una delle opzioni più economiche, le piastrelle di ceramica possono essere la scelta ideale per un progetto con un budget più breve. In questo design da cucina di piccole dimensioni, il colore bianco è ideale per mantenere l'ampiezza visiva dell'ambiente.

Pavimento di cemento bruciato

Il pavimento in cemento bruciato è uno dei più ricercati per avere un buon rapporto qualità-prezzo. Il suo stile può essere rustico, ma sembra perfetto se combinato con mobili da cucina dal design moderno, un'opzione diversa e con molta personalità.

L'ultima tendenza è combinare il cemento bruciato con le strisce idrauliche: il pavimento deve essere installato con giunti di dilatazione. Separano il cemento bruciato in spazi di 1 metro, consentendo di riparare il pavimento solo in un punto specifico in caso di crepe e macchie.

Tuttavia, nelle piccole cucine, il giunto di dilatazione non è raccomandato. Mantenere il pavimento liscio e indiviso dà un aspetto più uniforme e con una gamma garantita nell'ambiente. L'uso di giunture è consigliato per cucine di grandi dimensioni. Ecco alcuni esempi di cucine con pavimenti in cemento bruciato:

Figura 6 - Pavimento di cemento bruciato in una cucina nera.

immagine (6)

Il cemento bruciato, pur avendo caratteristiche più rustiche, può essere applicato in una composizione più contemporanea con mobili e armadi dal design moderno. In questa proposta di cucina nera, il pavimento dà il contrasto necessario e in equilibrio con il colore dei mobili. L'illuminazione è anche molto importante in progetti con questo stile.

Immagine 7 - Pavimento di cemento bruciato in una grande cucina.

immagine (7)

Uno dei vantaggi dell'uso del cemento bruciato è la sua finitura continua e indivisa. Ideale per evidenziare l'ampiezza di qualsiasi interior design.

Figura 8 - Il pavimento in cemento bruciato in cucina rende la separazione degli ambienti.

immagine (8)

Un'altra idea è quella di fare la divisione degli ambienti con diversi tipi di pavimento. Anche negli ambienti integrati, l'uso dello stesso materiale sul pavimento non è sempre l'opzione che piace di più ai residenti. Qui, il pavimento in cemento bruciato viene applicato solo nella zona cucina americana.

Immagine 9 - Pavimento di cemento bruciato con listello in piastrella idraulica.

immagine (9)

La combinazione di cemento bruciato con giunti di dilatazione, che servono a dividere il pavimento in spazi più piccoli, insieme all'applicazione di piastrelle idrauliche è una forte tendenza di decorazione. Qui, portano più vita in un ambiente e possono essere applicati in certe aree della cucina. In questo progetto, la piastrella circonda l'isola centrale del progetto. Continua a leggere per saperne di più sulla piastrella idraulica:

Piastrella per pavimenti idraulica

Piastrella idraulica è un'altra tendenza forte nell'uso dei disegni della cucina. Il suo stile è retrò grazie ai suoi disegni e colori che compongono i pezzi: i loro colori possono rendere una cucina molto più allegra e invitante.

Questo materiale può essere trovato nei più svariati colori, dimensioni e con diversi disegni. La composizione in cucina è gratuita, alcuni disegni scelgono una striscia o un posto più piccolo per l'applicazione della piastrella in combinazione con un altro tipo di pavimento. Nel mercato, ci sono anche aziende specializzate nella produzione di piastrelle idrauliche personalizzate, esclusivamente per il tuo progetto.

Immagine 10 - Piastrella per pavimenti idraulica colorata.

immagine (10)

La composizione di piastrelle idrauliche può essere la scelta ideale per una cucina ben decorata, aggiungendo un tocco di colore e fascino a qualsiasi piano.

Immagine 11 - Cucina con pavimento in piastrelle idrauliche in colori neutri.

immagine (11)

Oltre alle opzioni di colore, le piastrelle idrauliche possono essere trovate con colori neutri, sfumature pastello e anche opzioni in bianco e nero.

Immagine 12 - Pavimento di piastrelle idrauliche in bianco e nero.

immagine (12)

In questo progetto di cucina, il giallo è già il punto forte del colore nella composizione con gli armadietti inferiori e il cassetto. L'opzione per il pavimento di piastrelle idrauliche segue i toni bianco e nero.

Figura 13 - In questa cucina, il pavimento in piastrelle idrauliche ha disegni di fiori.

immagine (13)

Un'altra proposta che conta sui colori neutri e disegni di fiori che seguono forme geometriche uniformi in tutto il pavimento.

Immagine 14 - Pavimento piastrellato idraulico con sfumatura arancione.

immagine (14)

In un design da cucina con toni della terra e legno sul bancone centrale dell'isola, il pavimento in piastrelle idrauliche segue toni arancioni, lasciando l'ambiente più vivace e irriverente.

Immagine 15 - Pavimento piastrellato idraulico per una cucina rustica.

immagine (15)

La piastrella idraulica può essere perfetta per comporre in un ambiente con arredamento rustico. I suoi disegni tornano allo stile retrò: questo tipo di pavimento ha riscosso molto successo nella decorazione degli anni '30 e '40.

Immagine 16 - Piastrella idraulica abbinata alla cucina rossa.

immagine (16)

compresse

Gli inserti possono adattarsi a qualsiasi progetto di cucina, principalmente a causa della grande varietà di materiali, colori, dimensioni e trame disponibili. La variazione tra i pezzi può dare un tocco unico e l'originale nella composizione dell'ambiente. Un consiglio per avere la finitura più moderna con le losanghe sul pavimento della cucina è di tenerle tutte dello stesso colore. Per coloro che preferiscono uno stile più giovanile e fresco, la composizione di diverse tonalità di colori può formare un gradiente nella composizione del pavimento.

I tipi di tablet più consigliati per la cucina sono il vetro, la porcellana e la ceramica: sono più resistenti all'acqua e più facili da pulire.

Figura 17 - Pavimento con tavoletta nera.

Immagine (17)

Come abbiamo detto prima, uno degli usi più moderni delle tavolette sul pavimento è con l'applicazione uniforme, mantenendo lo stesso colore, senza sfumature diverse. Questo progetto si concentra proprio su questa proposta con tavolette nere nell'area del banco.

Figura 18 - Cucina con piano di tavolette rosse.

Immagine (18)

Per fare un contrappunto con il legno del pavimento della cucina, le tavolette rosse sono state scelte per la zona umida: è un materiale più adatto e resistente di un pavimento laminato o di legno.

Figura 19 - Progetto di cucina con piano di tavolette trasparenti.

Immagine (19)

Gli inserti in vetro sono stati la scelta di questo design, dalla cucina al soggiorno.

Immagine 20 - Piano cucina con tavoletta bianca.

Immagine (20)

Figura 21 - Piano della cucina con composizione di compresse

Immagine (21)

La combinazione di compresse con diverse tonalità può creare un pavimento differenziato per qualsiasi progetto di cucina.

Immagine 22 - Piano cucina con inserto blu.

Immagine (22)

Scegli un colore tablet armonioso nella composizione con mobili, armadi progettati e rivestimenti murali.

Figura 23 - Pavimento e parete con tavolette nere

Immagine (23)

Questa cucina ha un colore giallo sulle porte dell'armadio, sul piano di cottura e sulla parete del bancone. Per bilanciare la composizione di pareti e altri mobili bianchi, questo progetto ha scelto le tavolette nere sul pavimento e su una delle sue pareti.

Pavimento di marmo

Il marmo è uno dei pavimenti più costosi sul mercato grazie alla sua elevata resistenza e durata. Poiché la sua origine è la pietra naturale, la qualità del materiale è elevata. Tuttavia, il suo utilizzo richiede molta attenzione, dall'installazione alla pulizia quotidiana. Si consiglia sempre di assumere manodopera per installare il marmo.

In cucina aggiunge un fascino e lascia lo spazio molto moderno. Il marmo ha diversi colori e finiture e per chi non vuole sbagliare nella scelta, l'ideale è usare le tonalità più chiare del materiale.

Immagine 24 - Pavimento di marmo bianco.

Immagine (24)

Immagine 25 - Pavimento in marmo con sfumature chiare.

Immagine (25)

Immagine 26 - Pavimento di marmo bianco con mobili bianchi e neri.

Immagine (26)

Immagine 27 - Pavimento in marmo con tenui macchie grigie.

Immagine (27)

Pavimento in vinile

La pavimentazione in vinile è ampiamente utilizzata per coloro che desiderano un cambiamento rapido ed economico dell'ambiente, poiché è pratico e facile da installare. L'effetto visivo è simile al legno, ideale per chi vuole spendere poco in pensione e avere comunque un fantastico risultato nella decorazione.

Oltre a fornire comfort al tatto, è realizzato in PVC, garantendo un'elevata resistenza e facilità di pulizia nella quotidianità.

Immagine 28 - Pavimento in vinile in tonalità scura.

Immagine (28)

Il pavimento in vinile può essere applicato su un altro piano di porcellana, ceramica o addirittura, al piano inferiore di un appartamento. Uno dei suoi vantaggi è che può essere cambiato facilmente, soprattutto se viene installato dopo i mobili pianificati come armadi e isole centrali.

Figura 29 - Pavimento in vinile in tonalità chiara.

Immagine (29)

Il pavimento in vinile è commercializzato con diverse tonalità che imitano il legno. È un materiale versatile con produzione standardizzata.

Figura 30 - Pavimento vinilico per un piccolo progetto di cucina.

Immagine (30)

Figura 31 - Pavimento vinilico per cucine con mobili bianchi.

Immagine (31)

La pavimentazione del vinile può essere un'alternativa economica per chiunque desideri la pavimentazione o coprire un materiale esistente. In questa proposta, segue con un tono di legno chiaro per un design pulito della cucina.

Pavimento epossidico

Il pavimento epossidico è realizzato in resina ed è un ottimo pavimento per cucina in quanto è estremamente facile da pulire, non si attacca ai grassi, non si incrina ed è molto raro apparire macchie. Essendo un pavimento monolitico (senza giunti) può essere applicato in vari colori e disegni dando un effetto speciale e audace alla cucina.

Immagine 32 - Pavimento epossidico giallo per cucina.

Immagine (32)

In questa proposta, il pavimento epossidico contribuisce a brillare e dà colore alla composizione della cucina. Nel colore giallo, contrasta con la composizione bianca degli armadi progettati, il muro e il soffitto.

Immagine 33 - Pavimento epossidico per cucina in appartamento di tipo loft.

Immagine (33)

Oltre ai pavimenti della cucina, l'epossidico è ampiamente utilizzato in progetti commerciali, garage, capannoni e altri ambienti grazie alla sua elevata resistenza e durata. Può essere una scelta duratura per un progetto di cucina.

Immagine 34 - Pavimento epossidico bianco.

60 Pavimenti per cucina: modelli e tipi di materiali: modelli

Il pavimento epossidico può essere applicato con vari colori e disegni, inclusi modelli 3D. Qui, il pavimento segue il colore dell'isola centrale e in contrasto con le pareti che hanno ricevuto un dipinto scuro.

Immagine 35 - Pavimento epossidico bianco per ampia cucina.

Immagine (35)

Pietra portoghese

La pietra portoghese è un materiale eccezionale per rivestire i pavimenti per chi ama una cucina e uno stile urbano diversi. Sebbene sia un pavimento impermeabile, lo svantaggio è la difficoltà di pulizia. Ma supera tutti gli altri piani in questione di stile e personalità.

Immagine 36 - Piano cucina con pietra bianca portoghese.

Immagine (36)

La pietra portoghese proviene dai marciapiedi del Portogallo ed è ampiamente utilizzata in aree esterne come garage, passi carrai e altri luoghi. Anche così, la pietra può essere applicata al pavimento della cucina, creando un effetto unico e personalizzato.

Immagine 37 - Pavimento in pietra portoghese con toni rossastri.

Immagine (37)

porcellana

Il porcelanato è un ottimo rivestimento per cucina, perché ha uno stile moderno e conta su vari modelli. È venduto su schede e puoi anche trovarle con colori e trame diversi. I più ricercati sono quelli con trame che imitano materiali come legno, cemento bruciato e pietre diverse.

Il tipo più adatto di gres porcellanatoda usare in cucina è smaltato, satinato e naturale. Questi modelli sono più facili da pulire, resistenti all'acqua, grassi e possono durare per molti anni se sono ben mantenuti.

Immagine 38 - Pavimento in porcellana con effetto cemento bruciato.

immagine (38)

Come il gres porcellanato, anche il gres porcellanato ha finiture simili al pavimento in cemento bruciato, ideale per chi vuole avere questo effetto senza avere tutto il lavoro e le cure necessarie per il cemento bruciato.

Immagine 39 - Pavimento in gres porcellanato effetto legno.

immagine (39)

Questa soluzione è perfetta per coloro che amano la finitura con tonalità di legno, ma non vogliono avere la stessa cura che richiede questo pavimento. Sempre più spesso le piastrelle in gres porcellanato sono state assimilate al materiale originale, con dettagli fedeli come alberi e nodi di legno. Possono essere bagnati e lavati senza danni.

Immagine 40 - Pavimento in gres porcellanato per la cucina.

immagine (40)

Il porcelanatos può essere lucidato, ricevendo una finitura di lucidatura, oltre a uno strato protettivo, dando la finitura liscia e con luminosità. Lo svantaggio è che nelle zone umide, può essere più scivoloso.

Immagine 41- Pavimento satinato in porcellana.

immagine (41)

Il gres porcellanato satinato è un'opzione meno scivolosa e molto resistente all'usura, alle macchie e ai graffi, ideale per l'uso in cucina. Con una finitura più porosa, ha un aspetto più satinato rispetto ad altri modelli.

Immagine 42 - Pavimento in gres porcellanato con grandi lastre.

immagine (42)

La scelta della dimensione della piastrella in gres porcellanato dovrebbe seguire in base all'area dell'ambiente, così come i ritagli necessari alla fine. In ambienti di piccole dimensioni, la scelta di pezzi di grandi dimensioni non è consigliata a causa dei vari ritagli necessari per adattarsi al pavimento.

Figura 43 - Pavimento in porcellana con effetto naturale.

immagine (43)

L'effetto naturale di questo pavimento è in armonia con la composizione dei materiali della cucina che si concentra sui colori grigi e conta su materiali in acciaio inossidabile. Qui il colore viola è il fiore all'occhiello della cucina per contrastare con i colori neutri.

granito

Il pavimento in granito è una grande opzione per coloro che vogliono una cucina con un sacco di raffinatezza. Pur essendo un materiale più costoso, sono resistenti all'infiltrazione, alle imperfezioni e agli urti. È possibile trovare il pavimento in granito in vari colori e ognuno ha un modello unico ed esclusivo.

Nelle cucine, un importante passo nell'installazione del granito è l'impermeabilizzazione, impedendo all'umidità di danneggiare l'effetto naturale del pezzo.

Figura 44 - Pavimento in granito di colore beige

Modello di finestra di immagine.

Perché è fatto con pietre naturali, granito ha disegni unici per ogni pezzo. Il mercato offre diversi tipi di granito con i più svariati colori, adattandosi a quasi tutte le proposte di decorazione.

Immagine 45 - Pavimento con granito nero.

Immagine (45)

Oltre ai colori neutri e chiari, il granito ha colori più sorprendenti come il verde e il nero assoluto: questa pietra può essere utilizzata sia per i piani cucina che per il pavimento.

15 Suggerimenti importanti per la scelta del pavimento giusto per la cucina

Qualsiasi ambiente domestico ha bisogno di personalità nella decorazione per enfatizzare lo stile dei residenti. I dettagli sono un elemento essenziale in una cucina, dal momento che ha bisogno di funzionalità, praticità e armonia. Ecco alcuni suggerimenti interessanti che fanno la differenza nella scelta del pavimento per la cucina:

Suggerimento 1: imposta il tuo stile di decorazione

60 Pavimenti per cucina: modelli e tipi di materiali: cucina

Lo stile di decorazione è un

Editoriale Video:


Menu