La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Attivismo Online: Difendere La Causa Via Internet

Attivismo online: difendere la causa via Internet

Se hai forti convinzioni politiche e pensi di poter contribuire al progresso di una causa, puoi contare su internet per manifestarlo e farlo accadere. Controlla di seguito alcune forme di attivismo cibernetico o attivismo online.

Con l'emergere di social network, la comunicazione di idee e opinioni legate all'esercizio della democrazia, dei diritti civili, dei diritti umani e della salvaguardia dell'ambiente è diventata molto popolare e molto rapida.

Da lì, molti netizen si trovano veramente a cuore con uno scopo più grande. E finiscono col volere impegnarsi attivamente in qualche modo.

È possibile farlo nel modo tradizionale, cercando entità che agiscono già all'interno di quella sfera ed eseguendo attività faccia a faccia. Ma è anche possibile spostarsi online, contribuendo a rafforzare ulteriormente.

Puoi agire in una o più delle due diverse fasi dell'attivismo online: consapevolezza e promozione della causa e invito ad azioni faccia a faccia, come conferenze o dimostrazioni di strada.

Opinione, interazione, impatto e mobilitazione sono alcune delle parole chiave. E qui, i social network sono fondamentali. Ecco come può essere fatto su internet.

Attivismo dei social media: utilizzo della propria voce

megafono

Se sei articolato, scrivi in ​​modo chiaro e oggettivo e hai una rete espressiva di contatti, puoi semplicemente utilizzare i social network per esprimere te stesso.

Un post su Facebook, ad esempio, può sensibilizzare la tua rete di conoscenti e persino essere condiviso e virilizzato. Qui, il tuo pensiero viene pubblicato per cambiare la mentalità e contribuire a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla tua causa.

Dovresti anche condividere buoni testi e video di persone che la pensano allo stesso modo.

Questo dovrebbe essere fatto con frequenza costante in modo che ci sia coerenza. Inoltre, la ripetizione di un pensiero rende sempre più familiare a coloro che non hanno intimità con l'argomento.

Tuttavia, stai molto attento. Se pubblichi troppi messaggi sull'argomento, le persone possono annoiarsi e la causa potrebbe iniziare a sembrare ostile.

Puoi anche creare un gruppo di discussione sulla tua causa su alcuni social network. Quindi invita le persone impegnate o interessate a saperne di più.

Lì, tutti concentreranno le discussioni e saranno in grado di condividere i contenuti che trovano più pertinenti nei loro profili. Gruppi come questi sono stati di fondamentale importanza per innescare processi politici e sociali in alcuni paesi dal 2010.

Se hai account su altri social network, pubblica anche i tuoi contenuti. Questo aumenta la portata del tuo messaggio. Inoltre, trova sempre gli hashtag più comuni per una causa e usali nel tempo per condividere i contenuti su di essa.

Usando il tuo talento per il coinvolgimento

polso

Per cosa lavori o ti piacerebbe lavorare? Sappi che, a seconda della tua carriera, puoi fare ciò che fai nella tua carriera professionale.

Giornalisti, sociologi, avvocati, fotografi, designer, artisti, storici, dottori, psicologi e amministratori sono alcuni dei professionisti che possono contribuire volontariamente a un qualche tipo di attivismo nel loro tempo libero.

Se la tua creatività non è all'interno di questo universo, puoi agire in modo diverso, come ad esempio i copywriter oi gestori dei social network. Se sono veramente bravi, il segnale è verde.

Per mettere tutto in pratica, cerca un gruppo a cui vuoi contribuire. Gli avvocati, ad esempio, possono fornire consulenza online gratuita alle persone che hanno subito una sorta di abuso di autorità durante una protesta, ad esempio.

Medici e psicologi possono aiutare le vittime di violenza domestica. Anche lasciando la consulenza virtuale a un luogo reale, dove puoi confrontarti con ogni donna faccia a faccia.

Giornalisti, designer e fotografi possono lanciare siti Web in favore di una maggiore consapevolezza dello stesso problema. Ciò genererà contenuti ad alto potenziale di condivisione online.

Cyberbullismo: Crowdfunding e petizioni online

manifestazione

Se hai meno tempo a disposizione, ma vuoi comunque contribuire a sfruttare una mossa costosa, è sempre possibile impegnarsi in mosse di terze parti.

Un esempio è attraverso il crowdfunding, aiutando con denaro o altre risorse per realizzare uno scopo reale. Il lancio di un importante libro sulla causa e la costruzione di un rifugio per bambini disabili sono due esempi.

Puoi fare tutto questo su internet accedendo a siti di crowdfunding e dando il tuo contributo con carta di credito. O comunicando con gli organizzatori e donando oggetti che aiuteranno il sogno a prendere forma.

Un altro modo è creare o unire petizioni online. In generale, coprono questioni ad ampio raggio che possono mobilitare un gran numero di persone che saranno disposte ad iscriversi online.

Spesso il grande numero di aderenze popolari può mobilitare sistemi di governo e promuovere rapidi cambiamenti in un determinato problema.

Editoriale Video: AIUTO, MI SI È ROTTO IL FRAME - Enzo Pennetta e Sebastiano Caputo


Menu