La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Fecondazione In Primavera

D'ora in poi, a ottobre, le piante possono essere fecondate

Fecondazione in primavera: essere

Dopo una prolungata siccità e umidità relativamente basse, il caldo e la pioggia indicano che siamo in un periodo favorevole all'assorbimento di sostanze nutritive. Alberi, arbusti e scale hanno bisogno di fertilizzanti per uno sviluppo migliore e migliore.

È ora in primavera che le piante accelerano il processo vegetativo. Vediamo a prima vista che il fogliame assume colori vividi e brillanti, a volte verde brillante, alcuni viola o rosa. E questo è precisamente l'indicatore che a causa del lavoro incessante di produrre foglie e fiori, sono affamati.

La prima concimazione fogliare dovrebbe essere fatta questo mese. Tre o quattro concimazioni dovrebbero essere fatte ogni 45 giorni. È importante che la formula del fertilizzante tenga conto non solo dei macronutrienti (NPK, cioè: azoto, fosforo e potassio), ma anche dei micronutrienti (boro, rame, ferro, manganese, molibdeno e zinco). Formule come 10-10-10 o 4-14-8, sebbene utili per alcuni aspetti, sono incomplete e insufficienti.

Concimi organici, con letame, compostaggio di immondizia, biostimolanti a base di pesce marino, estratti di alghe, farina di ossa, olio di ricino o crostate di cotone, bokashi (miscela di farina naturale) e altri composti sono raccomandati quando applicati nella proiezione di corona e incorporato nel terreno mediante scarificazione - secondo le radici di ogni specie, o anche, a seconda del prodotto, dalla spruzzatura fogliare.

Quindi dai, non è solo l'acqua in cui vivono le tue piante. Anche loro hanno bisogno di cibo!

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Apicoltura: primo vero giorno di primavera 2018