La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Cibo E Ipertensione, Come Controllare La Pressione?

Cibo e ipertensione, come controllare la pressione?

Cibo e ipertensione!

Ipertensione, che tensione !!!

L'ipertensione arteriosa sistemica (ipertensione arteriosa) è il principale fattore di rischio per ictus, infarto, malattie cardiovascolari e può anche danneggiare i reni.

L'ipertensione è vista come una malattia silenziosa perché causa pochi o nessun sintomo. Una persona può essere ipertesa per anni senza saperlo.

Si stima che 15 milioni di persone soffrano il male e non lo sanno nemmeno.

Il cuore funziona in due fasi, quando si dilata (diastola) si riempie di sangue, quando si contrae (sistole) espelle il sangue.

Grazie a questi movimenti di contrazione e dilatazione il sangue circola in modo permanente attraverso i vasi sanguigni (arterie e vene).

Cibo e ipertensione: come misurare la pressione

Cibo e ipertensione Cibo giapponese

Controllando la pressione del sangue abbiamo il massimo e il minimo.

- Quando il cuore si contrae, abbiamo la pressione massima (sistolica)

- Quando il cuore si dilata, abbiamo la pressione minima (diastolica)

Vengono considerate le pressioni normali inferiori a 130 mm Hg per la pressione massima e inferiori a 85 mm Hg per il minimo.

I livelli di pressione arteriosa considerati GRANDI sono 120/80 mmHg.

Alta pressione sanguigna o ipertensione: alcuni fattori di rischio

- EreditĂ 
- EtĂ 
- ObesitĂ 
- Alcool
- Sedentarismo
- Gara (noto per essere piĂą comune nella razza nera)
- Fumare
- Eccesso di sale
- Lo stress

Sfortunatamente il ipertensione non c'è cura. Può essere controllato e quindi i suoi effetti sono ridotti.

Cibo e ipertensione: malattie che derivano da ipertensione

Quando la diagnosi è fatta in anticipo, è molto più facile controllare le complicazioni derivanti dalla malattia.

Le piĂą comuni malattie che possono essere causate da ipertensione arteriosa essi sono:
ictus, insufficienza cardiaca, aritmie, insufficienza renale cronica, lesioni alla retina e alle arterie, ingrossamento del cuore (il muscolo cardiaco si ingrandisce, diventa grande e di conseguenza incapace di pompare sangue alle estremitĂ ).

Cibo e ipertensione: dieta e trattamento per ridurre la pressione alta

Suggerimenti per prevenire e ridurre la quantitĂ  di farmaci usati per controllare l'ipertensione.

 Riduzione del 10% del peso corporeo
 Diminuzione del consumo di sale (sodio) *
 Adotta un'attività fisica che ti dà piacere
 Elimina l'alcol
 Aumentare il consumo di verdure, frutta e verdura (potassio), calcio e magnesio.

* Ricorda, come abbiamo visto prima, che: 1 g di sale contiene 400 mg di sodio

Il cattivo del sangue alta: sodio - un componente del sale da cucina

Una dieta adeguata può contribuire alla riduzione o alla normalizzazione dell'ipertensione.

Uno dei modi migliori per controllare la pressione è ridurre il sale (sale) negli alimenti.

Il sodio che consumiamo è sotto forma di cloruro di sodio (sale). Il sodio e il sale si trovano naturalmente negli alimenti.

Non confondere il sodio con sale da cucina!

Il sodio (Na) è un minerale che si lega al cloro (Cl) un altro minerale, per formare cloruro di sodio (NaCl), lì abbiamo il sale della cucina. Cioè, è un componente del sale da cucina.

Alcuni cibi da evitare nel controllo del sale

- CARNI INDUSTRIALIZZATE
Pancetta, salame, controfiletto, chorizo, paio, mortadela, prosciutto, carne secca, pancetta, salsiccia, salumi, salsicce, carni lavorate come bocconcini di pollo, pollo impanato.

Cibo e ipertensione a base di carne

- PESCE TRASFORMATO E SALATO
Sardine, tonno, salmone, merluzzo.

- FORMAGGI
Parmigiano, Roquefort, Provolone, Cheddar, Cremoso.

- TEMPERAT INDUSTRIALIZZATI
Spezie come Arisco, SazĂłn, Aji-no-moto, noodles, zuppe disidratate e zuppe in scatola.

- TINNINGS
Verdure in scatola come cuori di palma, piselli, mais, sottaceti, funghi, olive.

- SALGADINHOS INDUSTRIALIZZATO
Cracker salati, popcorn salato, snack salati, cracker, mais salato, noci, mandorle, noci salate, arachidi salate, prodotti da forno salati o pane, patate istantanee, riso e fagioli a cottura rapida,, quibe, pastello.

Riduzione del sale - raccomandazioni

 Utilizzare sale dietetico (50% di sodio / 50% di potassio), ma se si dispone di malattia renale cronica non usare perché il potassio è dannoso per il rene.

 Ricerca sulle etichette come sodio, sale, Na, glutammato di sodio, benzoato di sodio, caseinato di sodio, citrato di sodio, nitrito di sodio, sodio fosfato, sodio propionato, saccarina, sodio ciclamato, sodio iosinato, sodio guanilato, sodio alginato, sodio solfito.

Cibo e ipertensione prestano attenzione alle etichette

CHE COSA DICE ETICHETTA

CHE COSA SIGNIFICA

Senza sale o senza sodio

Contenuto di sodio molto basso

Basso contenuto di sodio

Sodio ridotto o meno sodio

Luce di sodio

Pasto pasto a basso contenuto di sodio

<5 mg di sodio per porzione

Almeno il 25% in meno di sodio

Almeno il 50% in meno di sodio rispetto alla versione normale

<140 mg di sodio per 100 g

Solo a scopo illustrativo, consulta il tuo medico per scoprire esattamente cosa ti serve.

Le medicine sono fonti nascoste di sodio, leggi il foglietto illustrativo.
 Utilizzare condimenti come succo di limone, aceto o vino, condimenti ed erbe aromatiche.
 Prendi la saliera dal tavolo e sostituisci una miscela di erbe e spezie di tuo gusto. Metti sempre pezzi di limone sul tavolo.
 Mangiare cibi ricchi di potassio (legni duri in genere, frutta, verdura e verdura) aiuta a ridurre la pressione.
 Gli alimenti a base di caffeina (caffè, cioccolata, bevande alla cola) possono aumentare la pressione sanguigna.
 Verificare sempre la presenza di prodotti leggeri o dietetici poiché potrebbero essere ricchi di sodio.

Controllo del sale per chi mangia nei ristoranti:

 Dai preferenza agli alimenti a basso contenuto di sodio e aumenta il consumo di frutta, verdura e verdura, carni fresche, cereali integrali e cereali.
 Scegli carne e bistecche alla griglia e al forno, fuggi da preparazioni impanate, barbecue e carni a base di salse pronti.
 Evitare le salse fatte con i formaggi.
 Esegui il tipo di cibo I fast-food sono ricchi di sodio.
 Osservare se le verdure e le verdure sono già condite con sale.
 Non utilizzare salse e spezie pronte.
 Abuso di limone, aceto, spezie, pepe e un po 'di olio, preferibilmente olio d'oliva vergine.
 Se si esagera con la quantità di sodio, rendere i pasti successivi poveri di sodio.

Suggerimenti per la tua dieta senza sale

 Quando usi un condimento nuovo, usalo con moderazione finché non si adatta ai tuoi gusti.
 In una preparazione non usare diversi condimenti.
 Aggiungi erbe e spezie secche in cucina durante l'ultima ½ ora di preparazione, conferisce un sapore speciale.

Calcolo della quantitĂ  di sodio

Dosi giornaliere di sodio:

- Per le persone normali:
La raccomandazione per una persona in buona salute è 2400 mg di sodio, che corrisponde a 6 grammi di sale da cucina, osservando che in Brasile consuma il doppio della quantità raccomandata.

IMPORTANTE: 1 grammo di sale contiene 400 mg di sodio

- Per le persone con la pressione alta:
Per ipertensione la raccomandazione è di 1600 mg di sodio corrispondenti a 4 grammi di sale da cucina (1 cucchiaino di sale).

Per ipertesi non controllati il ​​consumo non può superare 800 mg di sodio che corrisponde a 2 grammi di sale da cucina

Alimenti ricchi di sodio

Cibo (porzioni 100 grammi di peso)

mg

misura casa

Sale da cucina35501 cucchiaino
Tavoletta di carne18661 unitĂ 
Salsa di soia57222 cucchiai
miso37051 cucchiaio
Oliva verde23509 unitĂ 
bacon21004 fette sottili
salame18608 fette sottili
Gorgonzola / roquefort18001 porzione
prosciutto14203 fette medie
sottaceti12802 cucchiai
catchup12001 cucchiaio
Senape (salsa)11811 cucchiaio
merluzzo11701 porzione
salsiccia11201 porzione
salsiccia10602 unitĂ 
Salmone affumicato7801 porzione
Maionese commerciale6661 cucchiaio
FONTE: José de Felippe Junior e Váleria Cristina Paschoal - ControlSoft Nutrition 2004.

Editoriale Video: 7 alimenti per ridurre l’ipertensione in 15 giorni