La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Congiuntivite Allergica!

Congiuntivite allergica!

La congiuntivite allergica è un'infiammazione allergica della congiuntiva, la delicata membrana che riveste l'interno della palpebra e la superficie esterna dell'occhio.

Nella maggior parte delle persone, la congiuntivite allergica fa parte di una pi√Ļ ampia sindrome allergica, come la rinite allergica stagionale.
Tuttavia, può verificarsi in isolamento in alcuni individui che hanno avuto un contatto diretto con aerogeni come pollini, spore fungine, polvere e peli di animali.

La sclera (bianca degli occhi) diventa rossa e gonfia, gli occhi prurito e possono strapparsi eccessivamente.
Le palpebre possono diventare gonfie e rosse.

La sensibilizzazione, che è l'esposizione ad un antigene che produce una reazione di ipersensibilità, può verificarsi anche quando gocce oculari, unguenti, cosmetici (ad esempio, eyeliner e polveri facciali) o sostanze chimiche vengono prese agli occhi dalle dita (come può succedere con le persone che lavorano con sostanze chimiche).

Queste reazioni, che coinvolgono comunemente la pelle della palpebra e intorno all'occhio, sono esempi di dermatite da contatto.

trattamento
Gli antistaminici orali sono il trattamento principale per la congiuntivite allergica.

Possono anche essere somministrati sotto forma di colliri, in cui sono comunemente associati a vasocostrittori per ridurre l'iperemia. Tuttavia, l'antistaminico stesso o qualcosa presente nella soluzione a volte peggiora la reazione allergica.
Per questo motivo, l'uso di antistaminico orale è generalmente preferibile.

Il cromoglicato disodico, commercializzato anche come collirio, previene principalmente i sintomi allergici quando un individuo prevede che entrerà in contatto con un allergene.

Colliri contenenti corticosteroidi possono essere utilizzati in casi molto gravi, ma possono causare complicazioni (ad esempio, glaucoma).
Un oftalmologo dovrebbe monitorare regolarmente la pressione oculare quando un individuo viene trattato con corticosteroidi applicati direttamente agli occhi

Lavare gli occhi con un leggero collirio (ad es. Lacrime artificiali) può aiutare a ridurre l'irritazione.

Qualsiasi sostanza che possa causare la reazione allergica dovrebbe essere evitata.
Il paziente non deve indossare le lenti a contatto durante gli episodi di congiuntivite.
Quando altri trattamenti non producono risultati soddisfacenti, può essere raccomandata l'immunoterapia allergenica.

Editoriale Video: Congiuntivite allergica: tipologie e cure

ÔĽŅ