La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Api Europee E Africane Quali Sono Le Differenze?

Api europee e africane quali sono le differenze?

Le api utilizzate nell'apicoltura brasiliana sono chiamate Africanized, un ibrido di diverse razze europee e razze africane in Brasile.

L'aggressività di questo ibrido ha creato la necessità di sviluppare una serie di raccomandazioni per garantire la sicurezza delle persone che vivono nelle vicinanze.

Tratta le api come faresti con qualsiasi altro animale velenoso, come un serpente o uno scorpione. Stai attento e stai lontano!

Se viene punto da più di 15 (quindici) api, o se si verificano sintomi diversi dal dolore e dall'infiammazione nei siti di puntura, consultare immediatamente un medico. Mentre in una persona il morso provoca solo dolore e gonfiore, in altri può innescare uno shock anafilattico, con arresto cardiaco e morte (persone allergiche).

CARATTERISTICHE DELL'APE EUROPEA E AFRICANA
Sono praticamente uguali nell'aspetto
Proteggi l'alveare e il prurito per difendersi
Possono solo tagliare una volta (ciascuno)
Hanno lo stesso tipo di veleno
Impollinare i fiori
Produrre miele e cera

CARATTERISTICHE DELLE API AUSTRALIANE
Rispondi rapidamente e attacca in sciami
Sentiti minacciato da persone e animali a meno di 15 m dall'alveare
Sentono vibrazioni nell'aria fino alla distanza di circa 30 m dell'alveare
Inseguono gli intrusi per circa 400 m o più
Stabiliscono alveari in piccole cavità e in aree protette, come scatole, lattine vuote e secchi, macchine abbandonate, legno impilato, moirões di recinzione, rami di alberi e cavità, garage, pareti, tetti, ecc.

Api europee e africane quali sono le differenze?: sono

CURA GENERALE PER EVITARE LE CHIP DELL'APE
Indossare abiti leggeri mentre quelli scuri attirano le api
Non usare profumi, sapone, detergente per post-set e spray per capelli
Evita movimenti improvvisi ed eccessivi vicino all'alveare
Non urlare: le api sono attratte dai rumori, specialmente le alte
Evitare di utilizzare macchine rumorose vicino all'alveare.
Presta attenzione al caratteristico ronzio di uno sciame
Fai attenzione quando entri in un posto che può ospitare un alveare.
Esaminare l'area di lavoro prima di utilizzare apparecchiature motorizzate.
Idem, idem quando legare bestiame o bestiame
Sii attento quando esegui pratiche culturali
Per rimuovere gli alveari, chiamare i vigili del fuoco, un apicoltore o una ditta specializzata
Insegna ai bambini a stare attenti a non molestare le api.
Chiedi al tuo dottore su First Aid e cosa fare se sei allergico ai morsi
Nota se ci sono api che entrano o escono nello stesso posto

GLI SPECIALISTI CONVENGONO CHE IL MIGLIOR METODO PER FUGGIRE UN ATTACCO DI MIELE È RACCOGLIERE LA TESTA E FUNZIONARE PER UN CAPPOTTO.

Come regola generale, stai lontano da qualsiasi sciame o alveare. Se ne trovi, allontanati immediatamente.
Durante la corsa, cerca di proteggere il viso e gli occhi il più possibile. Prendi rifugio in un'auto o in una casa.

L'acqua (immergendosi nel fiume) e la fitta vegetazione non forniscono una protezione sufficiente.

Non fermarti e non cercare di scuotere o scacciarli: i movimenti rapidi (e i suoni acuti) fanno battere le api.
Se attaccato, se non hai un panno (fazzoletto, asciugamano, ecc.) Per coprirti la testa, fallo con la tua maglietta.
I morsi sulla schiena e sul petto che farai saranno meno severi di quelli che si sarebbero verificati sul viso.

Api europee e africane quali sono le differenze?: sono

Cosa fare dopo essere stati attaccati da uno sciame di api?

Gli effetti delle punture di api variano in intensità a seconda del numero di punture e della sensibilità dell'individuo al veleno.
Quando vengono disturbate, le api emettono un feromone di allarme (iso-pentil acetato) e alte concentrazioni vengono depositate con il pungiglione nel sito del morso. Una singola ape può immagazzinare 0,1 mg di veleno e fino a 500 punture (o anche meno se la persona è allergica) può minacciare la vita di un adulto.

Il veleno ha 3 effetti nel corpo:

a) neurotossico: agisce sul sistema nervoso;
b) emorragico - aumenta la permeabilità dei capillari sanguigni;
c) emolitico - distrugge i globuli rossi.

MOSTRA IL VELENO

- Forte dolore, nei primi 2 o 3 minuti, proporzionale al numero di morsi e in base alla posizione del corpo

- gonfiore più o meno marcato in base alla posizione del corpo interessato

- Rossore al sito di puntura

- Prurito locale o generalizzato (nelle persone con allergie)

- Aumento della temperatura corporea, soprattutto nella sede del morso

- Mancanza di respiro (difficoltà a respirare)

- Le labbra diventano blu (in caso di allergia)

Primo soccorso

Una persona allergica presenterà i primi sintomi 3 o 4 minuti dopo aver ricevuto il peggio: difficoltà a respirare, pelle arrossata e persino svenimento. In questi casi, è meglio non provare a prendersi cura di casa, ma portarlo all'Ospedale per il primo soccorso il prima possibile.

Rimuovere il pungiglione di insetti raschiando il punto con chiodi da una carta di credito o un'unghia.

Non tirare il pungiglione con le dita o con le pinzette. Questo dovrebbe essere rimosso raschiando delicatamente la superficie della pelle per farla uscire, ma senza mai tirarla o girarla, poiché un ulteriore veleno può essere introdotto nel corpo.

Non spremere il pungiglione in quanto contiene veleno. Potresti punzecchiare di nuovo.

Lavare la zona del morso con acqua e sapone.

Posizionare un impacco freddo sul sito del morso (posizionare il ghiaccio in un pezzo di stoffa o busta di plastica, non direttamente sulla pelle). Tenere l'impacco per 15 a 20 minuti.

Mantieni la regione della puntura sotto il livello del cuore.

Prendi un comune antidolorifico per fermare il dolore e un antistaminico per prurito e gonfiore.

Leggere le istruzioni nel foglio illustrativo su come prendere il farmaco correttamente.

In caso di un attacco di sciame, rimuovere le punture prima di raggiungere l'ospedale, se possibile. Premere il punto per far uscire il veleno e fare comprimere il ghiaccio o l'acqua fredda e l'ammoniaca.

Editoriale Video: Trappola calabroni come fare per Ucciderli tutti!


Menu