La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Bonus Vox

Il leader e cantante degli U2 è un difensore delle politiche che difendono l'ambiente

Quando viaggia con la sua band, Paul David Hewson, Bono Vox, coglie l'opportunità di interagire con leader politici, entità religiose e filantropiche e organizzazioni ambientaliste, consapevole che il suo attivismo geopolitico non sarebbe sostenuto in un mondo devastato. Nel 2008 ha partecipato, insieme ai bambini a Tokyo, piantando alberi in una discarica.

Bonus Vox: leader


Alberi di piante Bono Vox in Giappone

Lui, che scrive tutti i testi della band, utilizzando principalmente temi sociali, religiosi e politici, ha aiutato a piantare circa 1000 alberi nativi l'anno scorso nella Vale de Canas National Forest, grazie ad un'iniziativa del Comune di Coimbra, contribuendo a minimizzare la tragedia degli incendi boschivi nella regione nel 2005, che ha colpito castagni, pini, medroiros, mozambeiras e allori. Per quanto ne so, il più grande eucalipto del Portogallo, alto 70 metri, non è stato toccato.

Nominata Premio Nobel per la Pace nel 2003, 2005 e 2006, la rivista Time considerava Bono una delle "100 persone più influenti" nella sua edizione speciale del maggio 2004 e di nuovo nel 2006. Nel 2007 ha ricevuto il titolo di Cavaliere della Regina.

Una volta disse: "Vuoi fare la differenza? Quindi smetti di chiedere a Dio di benedire ciò che stai facendo e di essere coinvolto in quello che sta facendo. "

Bonus Vox: politici


In un incontro con la presidente Dilma Rousseff, Bono ha espresso preoccupazione per la riforma del codice forestale, una proposta respinta dagli ambientalisti.

Questo mercoledì lo spettacolo, nello stadio di Morumbi, ha visto la partecipazione di 90.000 persone. Sul palco un rocker politicizzato ha lasciato un messaggio di pace. Si spera che i politici stellati ricevano il messaggio da questo irlandese che è diventato un cittadino del mondo.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Who actually pays for your credit card rewards?


Menu