La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Cavo Elettrico, Come Calcolare La Dimensione Del Calibro (Spessore)

Cavo elettrico, come calcolare la dimensione del calibro (spessore)

Cavo elettrico:

Vorrei fare due domande.

1 - Dalla scatola di alimentazione esterna (orologio) alla scatola di alimentazione interna dovrei usare quale calibro per i fili (Un elettricista mi dice di usare 10 per corrente e 6 per neutro, un altro dice di usare tutti e 6 per salvare).

2 - Per quanto riguarda il cablaggio della presa, ho controllato sul tuo sito (e altri) l'uso del calibro 2.5 (Un elettricista mi informa che è meglio usare la calibro 4 perché gli elettrodomestici, ecc. Cambiano ogni giorno e in futuro il calibro di 2.5 sarà abolito, un altro dice di usare 2,5 (compreso il collegamento della doccia e dell'orologio alla scatola di alimentazione interna, e un terzo ancora mi dice di usare il misuratore 4 per tutto (in senso orario per forzare la scatola) a non avere materiale rimanente.

Nella mia casa possiedo solo e solo il desiderio di possedere elettrodomestici di base, TV, frigorifero, lavatrice, ecc., Non possiedo l'aria condizionata e non intendo comprarne uno.
In questo modo se il calibro 2,5 è ideale, per me è fantastico, se è necessario "cambiare in futuro" allora mi preparerò, ma ora (fine del lavoro) il c / c e la pazienza sono in ICU.
Tuttavia, se il calibro del cavo elettrico 4 è ideale per 2 anni da adesso, ad esempio, l'ho già messo ora.

André

Risposta esperta

Caro André,

Nessuno degli elettricisti da te consultati ha ricordato di fare una semplice proiezione, cioè un piccolo progetto elettrico basato su un piano basso della tua residenza, che dovrebbe includere la quantità di apparecchi e prese che verranno installati.

È semplice e facile realizzare questo schema, nel sito Fá Fácil troverai il modo corretto di fare il tuo progetto elettrico.

Perché questo facilita i tuoi calcoli di gauge?

Il design elettrico consente il calcolo della potenza totale

A - Conoscendo la corretta posizione degli apparecchi di illuminazione e delle prese, è già determinato quale apparecchiatura elettrica si troverà in quella posizione.

Aggiungendo i poteri di wattaggio delle lampadine, delle prese e delle apparecchiature che verranno utilizzate, si determina la potenza in watt totale del proprio impianto elettrico.

È questa potenza totale che determina quale rete elettrica dovrebbe funzionare all'ingresso del tuo contatore.

Questo valore in watt varia da regione a regione.
Vai in un servizio clienti del distributore della tua città e chiedi un opuscolo chiamato "RECON" per sapere con certezza questi valori che spiegano quale contatore e rete elettrica sono adatti alla tua casa.

Ogni stato ha regole diverse per determinare la tensione di rete

B - Qui a Rio de Janeiro, ad esempio, Distributor LIGHT e AMPLA affermano che se il carico in watt è di 8000 watt (8 kW), verrà installata una rete elettrica da 127 volt (una fase e una neutra).

fili

Superando questo valore, la rete elettrica sarà di 220 o 380 volt (rispettivamente due fasi e una neutra o tre fasi e una neutra), a seconda del carico totale in watt.

A San Paolo, Elektro Electric Power Distributor afferma che con un carico in watt fino a 15000 Watt (15 KW) la rete elettrica è di 127 volt, da quel valore fino a 25000 Watt (25 KW) la rete è 220 volt, e sopra che la rete è 380 volt.

Cavo elettrico: il misuratore in base alla tensione in volt e la carica totale in watt

Pertanto, conoscendo la tensione ai volt in ingresso e calcolando il carico totale in watt della propria residenza, è possibile determinare con precisione il calibro del conduttore che lascia il misuratore alla scatola dell'interruttore automatico interno.

Normalmente il calibro minimo o l'indicatore utilizzato è 10,0 mm² (noto come cavo da 10 mm²) sia per la fase che per il neutro.

il cavo elettrico di 6,0 mm² viene utilizzato solo quando il carico è minimo, e anche in questo caso i distributori non approvano questo uso del misuratore.

Di seguito è riportata una tabella di capacità di conduzione di cavi conduttivi:
Cavo elettrico di calibro 1,5 mm² con 15,5 ampere di corrente senza riscaldamento.

  • Cavo di misura 2,5 mm² supporta il potere 21,0 amp senza riscaldamento.
  • Cavo di misura 4,0 mm² supporta il potere 28,0 amp senza riscaldamento.
  • Cavo di misura 6,0 mm² supporta il potere 36,0 amp senza riscaldamento.
  • Cavo di misura 10,0 mm² supporta il potere 50,0 amp senza riscaldamento.

Avendo quindi la tabella della capacità di carico corrente dei principali cavi conduttivi, conoscendo la somma del carico in watt del circuito elettrico e avendo determinato la tensione in volt in ingresso, è sufficiente utilizzare una semplice formula matematica della Legge di OHM / Watt che va così:

La corrente in amp è uguale alla divisione della potenza in watt per la tensione in volt, cioè:

I = P / U
dove "I" è il simbolo corrente, "P" è il simbolo della potenza e "U" è il simbolo della tensione.

Cavo di alimentazione in watt

Cavo elettrico, come calcolare la dimensione del calibro (spessore): cavo

Va ricordato che i punti di utilizzo comune (TUG) per apparecchiature a basso wattaggio (televisione, radio, frullatori, ecc.) Hanno un valore specifico di 100 watt.

Le prese speciali (TUE) hanno il loro valore in watt in base all'apparecchiatura da installare nella presa.
Es: presa di corrente per la doccia elettrica più utilizzata è 5400 watt (5,4 KW).

Il conduttore da 1,5 mm² viene utilizzato solo per il ritorno delle lampadine (il filo che lascia l'interruttore alla lampada) e il conduttore da 2,5 mm² è il minimo utilizzato per le prese comuni.

In caso contrario, il calibro del cavo corretto deve essere calcolato in base alla potenza nominale delle prese speciali.
Qualsiasi elettricista professionista dovrebbe essere a conoscenza di queste norme al fine di fornire un servizio di qualità con garanzia e sicurezza in modo da non causare un incidente elettrico in seguito.

Ciò consente anche notevoli risparmi utilizzando il calibro corretto calcolato attraverso un design semplice e semplice con i valori sopra specificati noti.
Tutti questi standard sono regolati da NBR 5410 di ABNT (Associazione brasiliana degli standard tecnici in collaborazione con INMETRO).

Puoi usare si il calibro di maggiore calibro o calibro per tutti gli articoli citati per te.

La cosa importante è che i circuiti non vadano sprotetti, cioè devono sempre avere un interruttore magnetotermico come protezione da sovraccarico e cortocircuiti e, se possibile, un interruttore differenziale (noto anche come interruttore automatico DR) che disarma quando c'è un DDP (Cioè, se una persona tocca inavvertitamente un conduttore nudo e energizzato e trasporta uno shock, il dispositivo DR disattiva, interrompe l'energia e impedisce che la persona venga fulminata.

Attualmente in qualsiasi opera civile di costruzione di immobili, è obbligatorio installare questo dispositivo, secondo gli standard di ABNT - Associazione Brasiliana degli Standard Tecnici.

Lo standard NBR 5410 di ABNT regola inoltre l'uso dei conduttori attraverso una tabella già pre-calcolata in base alla capacità di carico corrente di ciascun conduttore e in base all'equipaggiamento elettrico a cui saranno collegati (conduttori).

Tabella per i conduttori più utilizzati nei circuiti elettrici residenziali

Riesaminiamo rapidamente una parte di questa tabella per i driver più utilizzati nei circuiti elettrici residenziali:

Larghezza del conduttoreSupporti (non riscaldati)
1,5 mm²15.5 amp
2,5 mm²21,0 amp
4,0 mm²28,0 amp
6,0 mm²36,0 amp
10,0 mm²50,0 amp

Come potete vedere, c'è un limite minimo in Ampere che ogni conduttore in base al suo calibro o al calibro può sopportare senza riscaldamento e cortocircuito nell'impianto elettrico.

Questa tabella offre anche un sostanziale risparmio nell'acquisto del materiale (driver), poiché con questo calcolo la sicurezza è relativamente garantita, a condizione che l'uso delle prese non venga modificato, ad esempio la sostituzione di apparecchiature inizialmente previste con una capacità maggiore (maggiore corrente di amperaggio), causando così il riscaldamento dei conduttori.

cavo elettrico

È importante sapere che il conduttore di 1,5 mm² è consigliato solo per l'uso del conduttore denominato RETURN, che è quello che lascia l'interruttore e va al ricettacolo dove verrà posizionata la lampada.

Va ricordato che l'uso di conduttori di gauge o di gauge più grandi rende l'esecuzione del servizio elettrico più costosa, ma può fornire una sicurezza migliore a condizione che gli interruttori di circuito elettromagnetici siano mantenuti nella loro corrente di interruzione secondo il calcolo originale.

Quando si calcola la somma della corrente dei circuiti, la capacità di carico corrente dei conduttori viene stabilita automaticamente secondo la tabella ABNT e di conseguenza la corrente di interruzione approssimativa (guasto) degli interruttori di protezione.

Quando si usano conduttori più grandi, gli interruttori magnetotermici, che devono essere mantenuti nella corrente precalcolata iniziale, non possono essere modificati.

Editoriale Video: Carlo Fierro 3 La portata dei cavi elettrici


Menu