La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Il Cardamomo

Una spezia il cui profumo ricorda vagamente la canfora e l'eucalipto, con un gusto dolce, fresco e speziato, accompagna il caffè meglio dello zucchero

Il cardamomo: cardamomo


Elettaria cardamomo

il Elettaria cardamomo è una pianta della famiglia delle zingiberaceas, come lo zenzero e la curcuma, e il suo aspetto ricorda abbastanza il giglio della palude. Come è un erbaceo di steli flessibili e foglie grandi e ovali. A circa 1,20 m di altezza, i fiori sono bianchi e il frutto è una capsula verde pallido, contenente molti semi profumati all'interno, utilizzati nella medicina indiana per oltre 3.000 anni, citati nei testi vedici più volte come afrodisiaco e digestivo, sotto forma di condimento aggiunto al cibo o come compagno di tè o latte. Da prima dell'era cristiana fu importato dai Greci e dai Romani, e gli Egizi lo usarono per fare incenso e profumi.

L'Europa scoprì il cardamomo più tardi, e l'olio essenziale fu distillato per la prima volta nel 1544 da Valerio Cordus dopo che un esploratore portoghese portò l'erba al largo della costa sud-occidentale dell'India. Ho scoperto, in un ristorante nella regione centrale di San Paolo, che gli arabi usavano i semi nel caffè come segno di ospitalità e sono diventato un fan del costume, non so per l'intima relazione del seme o il profumo esotico che esalta il caffè dopo un buon pasto Penso per entrambe le ragioni.

In Occidente è usato per aromatizzare liquori, pane, carne, salsicce, dolci e gelati e si combina bene con basilico, cannella, arancia, finocchio e limone. In profumeria si può associare sandalo, vetiver, ylang-ylang e gelsomino.

Il cardamomo: Elettaria cardamomo


Cardamomo

La pianta preferisce climi caldi e umidi, come quelli trovati in Guatemala, Nepal, Thailandia, India, Sumatra, Tanzania e Sri Lanka, che appaiono come produttori principali. Tuttavia, attualmente è coltivato nella foresta amazzonica, nella Bahia e nella valle della Ribeira, a San Paolo, dove trova terreni ricchi di sostanza organica. Lì la raccolta inizia dal terzo anno, quando già essiccati i frutti vengono lasciati al sole, in setacci, per esaltarne il sapore e l'aroma. La spezia ha proprietà antisettiche, digestive, diuretiche, espettoranti e lassative ed è ancora usata per calmare i crampi e gli spasmi muscolari, massaggiando il cardamomo diluito in olio vegetale o creme.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Cardamomo - tipologie ed utilizzo in cucina


Menu