La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Carnevale Con Fiori

E se celebrassimo con piogge di petali il re momo?

Carnevale con fiori: fiori

In Ecuador le celebrazioni del carnevale risalgono a prima dell'arrivo del cristianesimo. Dicono che la nazione di Chimbos, degli indiani Huarangas, celebrava l'arrivo della seconda luna lanciando fiori di orchidee, giallo grigiastro e con petali di cabrera e anche acqua profumata.

Altre feste simili si svolgono in varie regioni del paese, al confine tra Colombia e Perù, dove le persone si mascherano in maschere dipinte e ballano animatamente. Tradizionalmente le celebrazioni iniziano con l'elezione del carnevale Taita (il padre Carnevale) che, nello stesso modo in cui il re Momo comanda la folia nelle strade di ogni città.

Le celebrazioni più celebrate dalla città sono a Guaranda, provincia di Bolivar e ad Ambato, provincia di Tungurahua. In quest'ultimo, le feste sono chiamate Festival dei fiori e dei frutti (Festival dei fiori e dei frutti). In altre città rivivono anche le tradizioni carnevalesche con sfilate multicolori, come in Azogues dove il Carnevale di Taita è sempre un cañaris indigeno vestito per le celebrazioni.

Carnevale con fiori: fiori

A Barranquilla, in Colombia, realizzano la "Battaglia dei fiori" (battaglia dei fiori), che inizia il carnevale quattro giorni prima delle quarte ceneri. L'usanza risale al 1903 quando personaggi caratteristici, come Moñitas, Re Momo, Caiman-Hombre e Maria, vennero a rappresentare i giorni di piacere. Automobili allegoriche con uomini e donne vestiti da nani dalla testa grande e vestiti incappucciati, accompagnati da blocchi di ballo, sfilano per le strade di questa città caraibica, con una regina del carnevale che non si stanca di lanciare fiori alla banda che veglia contagiata da baldoria.

In Europa dal 16° secolo, c'è un carnevale funky di solito tenuto prima della quaresima, dove la gente balla, mangia e indossa i loro costumi. Il Carnevale di Nizza è stato a lungo uno dei festival più famosi nel suo genere. Sempre a febbraio, per due settimane, più di un milione di donne e uomini - francesi e turisti provenienti da tutto il mondo - si riuniscono nelle strade rumorose per assistere alle imponenti sfilate. È tradizione che il Re del Carnevale annunci l'inizio della baldoria e la chiuda. Tuttavia è la celebre battaglia dei Fiori che si svolge sulla Promenade des Anglais, vicino al famoso Palais de la Méditerranée che abbaglia con uno spettacolo, dove le belle donne lanciano migliaia di fiori agli spettatori, mentre i carri allegorici e con gigantesche figure di cartapesta, decorato in modo fantastico, continua con la processione.
Anche ad Haiti, nonostante la tragedia del 2010, quando un terremoto ha lasciato una scia di distruzione e morte, celebrano il "Kanaval de Feur" (il carnevale dei fiori), ma a luglio, ricevendo la primavera

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: FACE PAINTING TUTORIAL |Decorazioni con fiori | by Silvia Vitali


Menu