La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Cellulari Per Bambini: Fai Le Tue Domande

Cellulari per bambini: fai le tue domande

Se qualche anno fa il sogno del consumo di ogni bambino era un giocattolo del tuo personaggio preferito, oggi, con le grandi innovazioni tecnologiche, questo oggetto del desiderio è diventato dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Questo interesse dei piccoli dai telefoni cellulari finisce per generare una serie di dubbi e insicurezze nei genitori, che non sanno con certezza se sono indicati per i bambini - o, inoltre, quale dovrebbe essere il corretto uso della tecnologia.

Se il tuo cucciolo ti ha chiesto un cellulare e non sai cosa fare, comprendi meglio come inserire la tecnologia nella vita di tuo figlio in modo sano.

Bambini: l'età giusta per vincere un telefono cellulare

cellulare e bambini

Sempre più i bambini sono interessati - e dominati - dalla tecnologia e stanno entrando nel mondo virtuale.

Attraverso lo smartphone, i più piccoli hanno un contatto Internet, utilizzato principalmente per comunicare con colleghi e amici, oltre a giocare. È questo primo contatto con il web che crea una certa paura nei genitori.

Per Monica Fantin e Pier Cesare Rivoltella, PhDs in Education and Philosophy, rispettivamente, questo tipo di interazione ha un potenziale positivo - se usato correttamente.

Nell'articolo "I bambini nell'era digitale: le sfide della comunicazione e dell'istruzione", gli autori affermano che la ricerca dimostra che l'interesse dei bambini per Internet e nei media elettronici non è solo "l'interazione con il computer", ma la loro giocosità e sociale.

Secondo l'American Academy of Pediatrics, i prodotti elettronici dovrebbero essere usati dai bambini sotto i tre anni solo quando sono educativi e interattivi.

Sempre secondo l'Accademia, i bambini più grandi e gli adolescenti non dovrebbero trascorrere più di due ore al giorno coinvolte in prodotti elettronici come i telefoni cellulari.

Come molti aspetti della genitorialità, non esiste un "numero magico" o un'età standard in cui il bambino sia più o meno adatto ad avere un telefono cellulare.

L'importante è considerare questioni come la responsabilità e la disciplina che il bambino presenta nella vita di tutti i giorni, se davvero possono usare il dispositivo in modo sano.

Se si scopre che il bambino non è pronto ad assumersi la responsabilità di prendersi cura di un dispositivo costoso e fragile, o ritiene di non avere padronanza della tecnologia, è meglio aspettare un po 'per dargli il primo smartphone.

Cell Phone for Kids: uso responsabile

cellulare per madre e figli

È fondamentale che i genitori parlino con i loro figli e insegnino l'uso consapevole e responsabile dell'apparecchio.

Spetta ai responsabili non solo imporre limiti di tempo e tempo di utilizzo del telefono cellulare, ma anche parlare dei pericoli di Internet.

Nel caso di bambini piccoli, l'ideale è che il telefono cellulare non disponga di un piano internet, quindi il piccolo utilizzerà il web solo in ambienti Wi-Fi, come a casa, sotto la supervisione di un adulto.

Spiega come ti aspetti che tuo figlio usi il cellulare e chiarisca che se ha una domanda o si trova in una situazione di dubbio o sospetto, sarai lì per aiutarti.

Fornire consigli e condizioni: non usare il cellulare durante le lezioni, non farti fotografare da altri bambini, non esporsi troppo a te stesso o ad altri, ascoltare sempre quando chiami e istruisci chi chiamare in caso di emergenza.

Bambini e telefoni cellulari: controllo sui contenuti non appropriati

bambino cellulare

Al centro della discussione sull'opportunità o meno che i minori abbiano accesso a Internet, il controllo sui contenuti inappropriati è una preoccupazione importante per i genitori.

E non c'è da meravigliarsi, dal momento che il web può offrire un sacco di materiale inappropriato per i bambini, dai contenuti per adulti fino alle minacce alla loro sicurezza.

Oggi ci sono strumenti che aiutano i genitori a bloccare determinati siti Web e app (che controlli di seguito). Quindi il trucco è impostare questa "protezione" sul dispositivo prima di darlo al bambino.

Inoltre, è anche consigliabile che i genitori mostrino interesse per ciò che i loro figli consumano su Internet, valutando in tal modo se sono appropriati o meno.

La Family Protection di McAfee, ad esempio, è disponibile per Android e la sua versione gratuita dell'app è disponibile per 30 giorni: dopo tale periodo, è necessario acquistarlo per continuare a utilizzare il software.

È un investimento utile, poiché l'applicazione è molto completa e blocca automaticamente i siti inappropriati.

Scegli le categorie di contenuti, come "sesso", "alcol", "droghe", "chat" e l'app blocca le pagine che hanno quel tipo di contenuto.

Il software effettua questa valutazione su cosa visualizzare o meno in base all'età del bambino: ci sono categorie Bambino (da 7 a 12 anni), Adolescente (da 13 a 17 anni) e Adulto (oltre 18 anni), più un'opzione personalizzabile.

Norton Family Parental Control è completamente gratuito. Disponibile per Android e iOS, consente inoltre ai genitori di bloccare le categorie di contenuti impedendo così ai bambini di accedere alle pagine con tali materiali.

Inoltre, consente ai genitori di vedere a quali siti i bambini accedono e cercano di accedere.

K9 Web Protection Browser è un browser che blocca automaticamente i siti Web che considera inappropriati (ad esempio, visualizzando pornografia, violenza, droghe, siti di scommesse, ecc.).

Il lato negativo è che l'app è ancora piuttosto semplice - con non molte funzioni oltre al blocco dei siti web - e la sua compatibilità limitata (solo per dispositivi Android 4.3 o inferiori).

Editoriale Video: Bambini e smartphone, dipendenza o stimolo alla crescita?


Menu