La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Verruche Genitali

Verruche genitali

Verruche genitali (condilomi acuminati) sono le verruche situate all'interno o intorno alla vagina, al pene o al retto, causate da papillomavirus sessualmente trasmessi.

Le verruche genitali sono comuni e causano preoccupazione a causa del loro aspetto sgradevole, possono essere infettate da batteri o possono essere un'indicazione di un sistema immunitario compromesso.

Nelle donne, i tipi di papillomavirus 16 e 18, che si verificano nella cervice ma non causano le verruche sui genitali esterni, possono causare il cancro cervicale.

Questi tipi e altri papillomavirus possono causare neoplasia intraepiteliale cervicale (indicata da un Pap test anormale) o cancro della vagina, della vulva, dell'ano, del pene, della bocca, della gola o dell'esofago.

Sintomi e diagnosi

Le verruche genitali si verificano più spesso su superfici calde e umide del corpo.
Negli uomini, le solite aree sono l'estremità e il corpo del pene e sotto il prepuzio (quando l'individuo non è circonciso).

Nelle donne, le verruche genitali si verificano sulla vulva, sulla parete vaginale, sulla cervice e sulla pelle che circonda l'area vaginale.

Le verruche genitali possono formarsi nell'area attorno all'ano e al retto, specialmente negli omosessuali maschi e nelle donne che praticano il sesso anale.

Generalmente, le verruche compaiono da 1 a 6 mesi dopo l'infezione, a partire da piccole protuberanze rosa o rosse, morbide, umide.

Le verruche crescono rapidamente e possono avere un peduncolo.
Frequentemente, diverse verruche crescono nella stessa area e la loro superficie irregolare conferisce a queste formazioni l'aspetto di un piccolo cavolfiore.

Le verruche possono crescere molto rapidamente nelle donne in gravidanza, in individui con un sistema immunitario compromesso (ad esempio, individui con AIDS o che usano farmaci immunosoppressivi) e in individui con infiammazione della pelle.

Generalmente, le verruche genitali sono diagnosticate dal loro aspetto. Tuttavia, possono essere confusi con lesioni osservate nella fase secondaria della sifilide.

Le verruche dall'aspetto insolito o le verruche persistenti possono essere rimosse chirurgicamente ed esaminate al microscopio per assicurarsi che non siano cancerose.

Le donne con le verruche cervice uterine dovrebbero essere sottoposte a screening periodico per i pap test.

trattamento

Non esiste un trattamento totalmente soddisfacente.
Le verruche genitali esterne possono essere rimosse mediante laser, crioterapia (congelamento) o chirurgia con l'uso di anestetici locali.

I trattamenti con sostanze chimiche (ad es. Tossina purificata, resina podofila o acido tricloroacetico) possono essere applicati direttamente alle verruche.

Tuttavia, questi metodi richiedono molte applicazioni per settimane o mesi, possono causare ustioni della pelle circostante e spesso falliscono.

Le verruche situate nell'uretra possono essere trattate con farmaci antineoplastici (ad es. Tiotepa o fluorouracile).
In alternativa, possono essere rimossi dall'uretra attraverso la chirurgia endoscopica, una procedura in cui viene utilizzato un tubo di visualizzazione flessibile a cui sono accoppiati gli strumenti chirurgici.

Le iniezioni di interferone-alfa nella verruca sono attualmente allo studio come possibile trattamento, ma la sua utilità non è ancora nota.
Le verruche genitali ritornano frequentemente e richiedono nuovi trattamenti.

Negli uomini, la circoncisione può aiutare a prevenire il loro ripetersi. Tutti i partner sessuali dovrebbero essere esaminati e trattati, se necessario.

Editoriale Video: Papillomavirus: i condilomi genitali - 6


Menu