La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Un Natale Adornato Di Illusioni

Oggi è la vigilia di Natale. Il giorno che incontriamo con coloro che sono speciali per scambiare non solo doni ma anche affetto e amore. Per celebrare la data, Raul Cânovas ci ha presentato una bellissima cronaca natalizia. Buon Natale, amici!

Un Natale adornato di illusioni: illusioni

Eccolo di nuovo, in mezzo al giardino, circondato da scatole di ornamenti che avevano raccolto una polvere finissima, mentre aspettavano in soffitta un altro dicembre. Aveva un po 'di tutto: palline colorate, pendenti satinati, ornamenti cinesi e persino strisce di metallo che, accuratamente arrotolate, resistevano anno dopo anno alla solenne abilità di decorare l'albero di Natale, rimanendo così ben conservate da sembrare sempre nuove.
Stava per prendere la scala (il pino era cresciuto molto) quando sentì una voce acuta e penetrante che sembrava uscire dal nulla chiedendo,
"Che cosa hai fatto da gennaio a questo, oltre ad aspettare la pioggia?"
Un'altra voce meno stridula rispose:
"Ho aspettato che le nuvole si dissolvessero, perché non ero soddisfatto della sola rugiada.
"Ma a che serve tutta quest'acqua?" Ripeté la prima voce, "e poi evaporò?"
- Ho usato una parte per idratare le mie energie. Dice l'interlocutore.
L'uomo un po 'spaventato e piuttosto pauroso ha cercato di identificare la fonte della conversazione, che era ancora intensa tra le parti.
- Energie? Per quali energie?
- Ispirare la mia robustezza
"E a cosa serve tutta questa forza?"
- Per essere sicuro di essere capace.
- In grado?
"Sì, e anche coraggioso, perché sebbene viva in un giardino, qualcosa deve essere fatto, qualcosa di trascendente.
"Una specie di magia?"
"Beh, a volte è un po 'noioso fare migliaia di pitangas ogni anno.
"Fai pitangas?"
"Non l'hai notato?"
"Mi dispiace di essere sempre stato molto impegnato con la mia fioritura.
- Grazie per il profumo.
"Immagina, non costa nulla."
"Ma nutre i miei sogni ad occhi aperti.
"Un giorno puoi, un giorno, chissà, assaggerò la tua carne."
- Ciao caprifoglio.
Ciao, signore.
L'uomo si girò sul letto e continuò a sognare un Natale festonato da illusioni.
Aspettò il giorno dopo per le scale.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Curious Beginnings | Critical Role | Campaign 2, Episode 1


Menu