La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Clitoria Ternatea

Clitoria ternatea: clitoria

Il suo nome è allusivo alla forma del fiore, e le radici, quando utilizzate sotto forma di tè, sono emenagogas, cioè provocano le mestruazioni. Forse questa è una delle ragioni per cui questo rampicante è così legato al mondo femminile, alla sensualità e alla fertilità. Nelle regioni vicine al Golfo del Bengala viene usato nel letame verde e, sulle rive dei fiumi, dove crescono spontaneamente, i loro frutti cadono nell'acqua aiutando la dispersione dei semi appiccicosi che sono aderiti a certi animali garantendo così la germinazione di nuove piante.

I malesi delle isole Halmahera, Ceram e Buru nelle Molucche tingono i loro sarong blu usando i petali dei loro fiori, quindi le loro vesti abbinano l'anello marino che li circonda.

Controlla il foglio completo nella Libreria di specie.

Autore: Raul Cânovas

Nome botanico: Clitoria ternatea.
Nomi comuni: Cunha, Ismênia, Reed.
Sinonimi stranieri: Gokarn, pisello blu, pisello blu, pisello di farfalla, piccioni asiatici, pisello kordofan; Per Tonnelle, Clitorie (in francese). Campanilla, Zapatillo de La Reina, Papito, Bejuco de Conchitas (in spagnolo); Aparajita e Gokarn, India; Caidanbiec, n
Famiglia: Fabaceae.
Caratteristiche: rampicante volubile.
Porte: raramente raggiunge più di 4 m.
Fenologia: estate e autunno.
Colore del fiore: blu molto vivido con centro bianco e giallastro.
Colore del fogliame: verde medio.
Origine: Pantrópica, con spiccata presenza a Panama, nel sud dell'India e nelle isole Molucche.
Clima: clima tropicale nelle zone di restinga; sensibile alle fluttuazioni di temperatura.
Luminosità: pieno sole a mezz'ombra.

Editoriale Video: Butterfly Pea Tea - Miracle Health Drink - Clitoria Ternatea


Menu