La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Cohousing: Un'Opzione Abitativa Sostenibile

Cohousing: un'opzione abitativa sostenibile

Condividere oggetti, spazi e servizi è sempre più economico e sostenibile, oltre a rafforzare la convivenza sociale. Questa è l'idea alla base del cohousing, un sistema di alloggi creato in Danimarca negli anni '70 e che ora è praticato dall'Europa, dagli Stati Uniti e comincia a emergere in Brasile.

Che cos'è e come funziona Cohousing

cohousing nel parco giochi

Il co-housing è costituito da un gruppo di singole case la cui disposizione aumenta la vicinanza tra i residenti, con aree comuni molto privilegiate.

Così le famiglie mantengono le loro privacità ma vivono con gli altri quando hanno bisogno di utilizzare aree comuni, come la cucina, il bucato o una biblioteca.

L'insieme delle aree comuni forma la casa comune.

Ogni condominio cohousing ha tra 20 e 40 case - di solito di fronte l'un l'altro e con aree di svago e giardini che li collegano.

Altri elementi, come le auto (che praticano l'autostop) o le biciclette, possono essere utilizzati da tutti.

area comune cohousing

Qui, vale la pena ricordare che le strade favoriscono pedoni e biciclette; i parcheggi sono in spazi periferici.

I residenti della comunità di cohousing dovrebbero condividere compiti di pulizia come spazzare i marciapiedi, eseguire riparazioni più semplici o curare giardini e giardini.

È anche comune per i genitori creare scale per prendere e portare i bambini a scuola.

Tutte le decisioni che devono essere prese riguardo alla comunità sono collettive, senza gerarchie.

La maggior parte dei cohousing si tengono in media due incontri a settimana per discutere questioni amministrative e risolvere problemi personali e conflitti che, con l'intensificazione dell'interazione sociale, finiscono per accadere.

Cohousing in Brasile

Il primo progetto di cohousing in Brasile sta prendendo forma nella città di Piracicaba, all'interno dello stato di São Paulo.

Come la tradizione impone, le famiglie coinvolte nella sua costruzione parteciperanno attivamente al processo di costruzione delle case. Ci sono sette famiglie in tutto.

L'architetto responsabile, Rodrigo Munhoz, ha progettato appartamenti di 50 metri quadrati, con cucina, deposito biciclette, piscina e parcheggio comunitario.

Nel frattempo, crescono gruppi di persone interessate a unirsi allo stile di vita della community di cohousing. Ogni mese l'architetto Lilian Lubochinski promuove incontri per parlare dell'argomento.

Dice che il possibile secondo passaggio brasiliano potrebbe avvenire a Granja Viana, a 25 km dalla capitale di São Paulo.

A proposito: in portoghese inizia a comparire il termine "coabitazione" per cohousing.

Vantaggi di Cohousing

cohousing pannelli solari

I pannelli solari sono un esempio di sostenibilità del cohousing

  • La valorizzazione di relazioni comunitarie più strette e la condivisione di spazi, servizi e oggetti si traducono in sostenibilità, che finisce per influenzare l'architettura dei villaggi: molti hanno tetti verdi e sistemi per l'utilizzo di acqua piovana e pannelli solari;
  • I costi di manutenzione degli spazi comuni e delle case stesse sono inferiori: i conti dei residenti di cohousing sono dimezzati rispetto a quelli di una casa nel normale spazio urbano;
  • Gli abitanti possono sempre contare l'uno sull'altro per aiutare a prendersi cura dei bambini e degli anziani;
  • È possibile contribuire alla comunità facendo ciò che tutti apprezzano o presentano i talenti. Dal giardinaggio all'assistenza contabile, tutte le attività sono volontarie.

Differenze tra Cohousing ed Ecovila

Anche se il concetto di cohousing ed ecovillaggio sono simili, ci sono differenze sorprendenti tra i due.

Uno spazio organizzato per il cohousing promuove il rafforzamento delle relazioni comunitarie, esercitando la sostenibilità sociale, finanziaria e ambientale.

Gli ecovillaggi sono comunità quasi autonome che forniscono, più in generale, il consumo delle famiglie che vivono lì, spostando anche le sfere economiche ed educative degli abitanti.

Per definizione, gli ecovillaggi sono costruiti con materiali a basso impatto ambientale, fonti di energia rinnovabile e utilizzano sistemi alternativi come il cooperativismo, le reti di scambio e l'economia solidale.

In altre parole, l'ecovillaggio propone una forma ancora più impegnata di vita e di vita.

Editoriale Video:


Menu