La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Il Giorno Dei Morti

La Chiesa celebra il Giorno dei Fedeli per quasi dieci secoli, una pratica di quasi duemila anni

Il giorno dei morti: quasi


Saudade (1899), di Almeida Júnior

In alcuni paesi, come nel caso del Messico, è un festival con una grande attrazione turistica. Lì, in questa data, organizzano banchetti per onorare i loro morti in modo che visitino le loro famiglie e partecipino al mangiare e alle gioie di tutti coloro che hanno amato nella vita. Qui è diverso, la gente ricorda per sempre i dispersi in modo malinconico. Alcuni vanno al cimitero eseguendo una sorta di rituale, portando fiori e versando una lacrima mentre guardano verso la tomba che li ospita. Altri, senza uscire di casa, si trovano di fronte al ritratto che riposa sullo scaffale e lo guardano analiticamente, assumendolo solo come un collegamento del passato.

Saudade è la parola che si blocca nella mente di tutti, non c'è modo di non ricordare. Su tutti i lati viene menzionata la data per non dimenticare l'assenza di quella che non sentiamo più e ha la forza di fermare il tempo, in modo da sentire una sensazione di oppressione al petto. Sentire la mancanza, sentire, forse, il dolore di non aver detto in tempo qualcosa che dovevamo aver confessato a lui. Senti e non sentirlo insieme profumando l'aria che respiriamo. Sentire nostalgie bagnate che bagnano i nostri volti.

Quanto è difficile capire qualcosa di così definitivo, l'abbraccio impossibile, il bacio troncato per sempre, la mancanza di quell'orecchio complice che ha accettato tutto.

Il giorno dei morti: loro


Escabiosas-rosy

Voglio sognare di essere un giardiniere potente, portando un carrello di infinite scabiosa rosee, per piantarle con tutti quelli che se ne sono andati. Essere, per un giorno, la fioriera dei fiori che adornano il sogno definitivo di chi non ha ricevuto visitatori e che contempla, da lontano, un simbolico giardino abbandonato, nel più triste dei condomini.

E prima di svegliarti, cammina attraverso il vuoto materiale, sapendo che questo è meglio dell'oblio.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: IL Giorno Dei Morti (Día de los Muertos)( Cortometraggio Animato)


Menu