La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Giorno Dei Re

Ricordo che, da bambino, gennaio era un mese di speranza. Fiducioso ha aspettato i regali del Day of Kings, il 6 gennaio.

Giorno dei re: erano


Adorazione dei Magi, di Gerard Seghers

Poiché i buoni re erano tre, ogni ragazzo naturalmente preferiva uno di loro. Anche se la lettera in cui abbiamo chiesto il trattamento sognato dovrebbe essere affrontata individualmente. Almeno lo pensavo, quello scelto sarebbe stato più generoso con me. I nomi dei Magi, come erano anche conosciuti, erano: Melchiorre, Gaspar e Baltazar. Quest'ultimo era il mio preferito: un uomo di colore, con la barba e sui quarant'anni, aveva lasciato l'Arabia (l'attuale Arabia Saudita) per presentare il Bambino Gesù con la mirra in riconoscimento dell'umanità. Mirra (Commiphora myrrha) è un piccolo albero, originario di queste regioni desertiche. La mirra deriva dall'ebraico murr o maror, che possiamo tradurre come amaro ed era fondamentale nei processi di imbalsamazione, per le proprietà di inibire la proliferazione dei microrganismi. Era, quindi, un antisettico naturale che gli egizi usavano nelle mummie sin dal XXVI secolo a.C.

Baltazar (Bel-Sar-Utsor, che significa che Dio protegge il re) è sempre stato generoso con me: una zebra di stoffa, con la quale suonava a cavallo; un triciclo rosso, per passeggiare nel giardino; un treno elettrico Märklin (mio padre era il macchinista, evidente); un volo in idrovolante attraverso il Rio de la Plata, che ha lasciato i miei compagni di scuola "verdi d'invidia". Ognuno aveva un significato particolare. Non riuscivo a dormire nell'ansia tutti i custodi, aspettando l'alba del sesto, quando avrei saputo cosa era stato tostato dai Magi. C'è così tanto tempo! L'ultima volta che sono stato presentato da Baltazar, è stata una sorta di coccole definitive, che ci colpisce per sempre, nella forma di un dono sublime e grandioso. Fu allora che nacque mio figlio Martín, che lo lasciò affettuosamente un 6 gennaio, poco prima dell'alba... era nato insieme al sole di quel giorno.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: La notte di Natale e il giorno dei Re Magi 2010


Menu