La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Diabete: Tutto Ciò Che Devi Sapere

Diabete: tutto ciò che devi sapere

Il diabete è un problema di salute pubblica talmente serio che è considerato una pandemia.

Ci sono 246 milioni di diabetici in tutto il mondo; la proiezione è che nel 2025 ci saranno 330 milioni.

La metà dei portatori non sa di essere diabetica.

Secondo l'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), è la quarta principale causa di morte nel mondo.

La malattia è responsabile di attacchi cardiaci, malattie renali croniche e cecità e un'amputazione stimata degli arti inferiori tra 15 e 40 volte di più della popolazione non malata.

Inoltre, è legato all'invecchiamento della popolazione, all'urbanizzazione, alla dieta inadeguata, allo stile di vita e allo stile di vita sedentario.

Cos'è il diabete?

Il diabete è una malattia metabolica causata da insufficienza pancreatica: il corpo smette di produrre insulina (un ormone che influenza i livelli di glucosio nel sangue) o fa molto poco.

Quando il pancreas non può produrre insulina e diventa insufficiente, il glucosio non può essere assorbito dalle cellule. Questo fa aumentare i livelli di glucosio (zucchero) nel sangue, con il riferimento che è:

  • Il digiuno: da 70 a 99 mg / dL
  • Pre-diabetico: da 100 a 125 mg / dL
  • Diabete: 126 mg / dL

Sintomi principali

Il diabete ha diversi segni e sintomi:

  • Quartier generale incontrollabile
  • Urinare spesso in grandi quantità e soprattutto di notte
  • obesità
  • Perdita di peso inspiegabile
  • Fame esagerata
  • Stanchezza senza apparente sforzo fisico
  • Visione offuscata
  • Bolle bollenti
  • Infezioni della pelle
  • Guarigione difficile
  • Impotenza sessuale
  • Alta pressione

Gruppi di rischio per il diabete

Persone che sono predisposte a sviluppare diabete mellito di tipo 2:

  • Familiari diabetici
  • obesità
  • Anziani (60 anni e oltre)
  • ipertensiva
  • Madri che hanno dato alla luce un bambino del peso di 4 kg o più

Per ogni 100 persone con diabete tra i 30 ei 69 anni, da 9 a 10 persone hanno la malattia.

Abbiamo concluso che ovunque tu vada avrai una persona con il diabete, ma la cosa sfortunata è che l'età sta diminuendo e le compagnie aeree stanno diventando più giovani.

L'importanza dell'insulina

Dobbiamo sapere che l'insulina, che è un ormone prodotto dal pancreas, è il cattivo della storia.

L'insulina ha l'obbligo di fare buon uso dei nutrienti alimentari - in questo caso il glucosio, che costituisce carboidrati o zuccheri.

insulina

Tutti gli zuccheri oi carboidrati consumati (ad esempio patate, manioca, pasta, riso, pane), da assorbire dall'intestino, devono essere suddivisi in minuscole particelle nella forma più semplice, che è saccarosio (zucchero) e glucosio.

Il glucosio, una volta assorbito, deve essere imbrigliato, deve entrare nelle cellule e l'insulina provoca questo processo.

Nelle persone che non hanno produzione di insulina, il glucosio non entra nella cellula e rimarrà in circolo nel sangue, causando iperglicemia.

Questo accumulo di zucchero deve essere eliminato e il percorso più breve è l'urina, che causa glicosuria.

L'eliminazione del glucosio attraverso l'urina finisce con l'uso di molta acqua, che causa alla persona di urinare molto (poliuria).

Man mano che la persona urina molto, diventa disidratato; con questo sente molta sete e inizia a bere molta acqua, incontrollata (polidipsia).

Quindi iniziano i problemi.

Le cellule non ricevono il glucosio e gli altri nutrienti che sono controllati dall'insulina (proteine ​​e grassi).

Il sistema nervoso centrale pensa che manchi cibo (energia) e attivi artifici di azione per ottenere cibo; solo che questi dispositivi mettono il fegato a lavorare nella produzione di glucosio e determina che va al sangue, oltre a mettere il tessuto grasso a bruciare le riserve per produrre più energia.

In questo caso il risultato è devastante, poiché il glucosio sale più in alto e la persona inizia a perdere peso e si sente debole (mancanza di energia).

Questo effetto porta alla fame (polifagia) e innalza i livelli di glucosio nel sangue.

Con la combustione dei grassi per la produzione di energia, si forma un sottoprodotto: i corpi chetonici che vengono eliminati dalla respirazione, dando un alito chetone dall'odore dolce e la chetonuria attraverso l'urina.

Sapendo come si manifesta la malattia, iniziamo a capire le esigenze del trattamento.

Diagnosi del diabete

diabete di tipo 1

Per diagnosticare il diabete, il medico di solito richiede un test della glicemia (dosaggio del glucosio) e glicosuria (dosaggio del glucosio nelle urine).

Esistono due tipi principali di diabete: Tipo I e Tipo II.

Diabete di tipo I

Succede quando l'insulina non viene prodotta dal pancreas o la sua produzione è quasi inesistente.

Il corpo non assorbe il glucosio dal sangue, le cellule "soffrono la fame" e lo zucchero diventa alto nel sangue.

Conclusione: l'unico modo è usare l'insulina sottocutanea iniettabile (sotto la pelle) in modo che possa essere assorbita attraverso il sangue.

Una volta diagnosticato il diabete di tipo 1, non c'è modo di invertire la condizione. Pertanto, una corretta alimentazione e un trattamento con dosaggi di insulina durano per tutta la vita.

La scienza non ha ancora chiarito la causa della distruzione delle cellule produttrici di insulina del pancreas. L'ereditarietà sembra essere uno dei fattori di rischio, ma non è sempre direttamente ereditata.

Quando il paziente non assume l'insulina raccomandata, la condizione peggiora e può portare al coma diabetico.

L'evento è più comune nei giovani e nei bambini.

Diabete di tipo II

Il diabete di tipo II può essere controllato con una dieta bilanciata e con compresse (ipoglicemizzanti orali).

L'occorrenza è più frequente nelle persone di età superiore ai trent'anni ma, come abbiamo già detto, questa età sta venendo giù di tanto in tanto.

Anche la causa del diabete di tipo II non è nota. Si ritiene che in questi casi l'ereditarietà abbia una considerazione molto maggiore rispetto al diabete di tipo I.

Esiste ancora un legame tra obesità e diabete di tipo II, sebbene l'obesità non sempre porti a malattie.

Quando diagnosticato con diabete di tipo II, le cellule produttrici di insulina producono ancora insulina.

La resistenza all'insulina è l'incapacità delle cellule muscolari e grasse di trarne vantaggio; con questo i livelli di glucosio rimangono alti, e le cellule prendono pochissimo di questo glucosio, rimanendo "affamati" e portando al diabete.

Il diabete di tipo II è considerato silenzioso perché i sintomi possono non essere notati e, al momento della prima diagnosi, il 50% degli individui presenta già alcune complicazioni.

Per questo motivo è sempre bene essere aggiornati con gli appuntamenti medici, soprattutto in presenza di familiari diabetici.

Diabete gestazionale

L'inizio di ogni gestazione è contrassegnato da diverse trasformazioni che si verificano nel corpo della donna, in particolare quelle ormonali.

gravidanza

Possono causare alcune disfunzioni nel corpo, come nel caso del diabete gestazionale, in cui il corpo della donna diventa intollerante agli zuccheri.

Lo screening viene effettuato durante le prime consultazioni con il ginecologo ostetrico e con una nuova valutazione tra la 24a e la 28a settimana.

Gli esami del sangue sono fondamentali per il rilevamento del diabete. Il principale è il test di tolleranza al glucosio orale con 50 grammi di glucosio (TOTG-50).

Il sangue viene raccolto per il digiuno del livello glicemico e un'ora dopo il sovraccarico di glucosio.

Criteri OMS per il diabete gestazionale:

  • Il digiuno: 126 mg / dL
  • 2a ora: 140 mg / dL

Alla donna verrà diagnosticato un diabete gestazionale se qualsiasi risultato indica un livello glicemico superiore a questi numeri.

Dopo la gravidanza, la donna ritorna a produrre normalmente insulina.

Molto spesso questo può accadere perché, in questo ciclo, la placenta genera sostanze che possono impedire l'azione dell'insulina, causando un aumento del glucosio nel sangue.

Se segui tutte le raccomandazioni del medico, la gravidanza di solito si verifica e il bambino non è influenzato in alcun modo.

Fattori di rischio:

  • Età oltre 30 anni
  • Aumento di peso esagerato durante la gravidanza
  • Parenti di primo grado con diabete
  • Bambino di peso superiore a 4 kg alla nascita durante la gravidanza precedente
  • Aborto (non chiarificato)
  • Alta pressione
  • Diabete in gravidanze precedenti
  • Presenza di zucchero nelle urine

I sintomi del diabete gestazionale sono gli stessi del diabete di tipo II.

Ma una donna dovrebbe essere consapevole, dal momento che il diabete gestazionale è spesso presente e lei non presenta nessuno dei sintomi. Quindi l'importanza degli esami prenatali e del monitoraggio medico e del team multidisciplinare.

Conseguenze dell'aumento della glicemia:

  • Macrosomia: un bambino può nascere con un peso superiore ai 4 kg
  • Parto cesareo a causa delle dimensioni del bambino
  • Bambino con poco zucchero nel sangue
  • Lavoro prematuro per eccesso di liquido amniotico nell'utero

Ipoglicemia e iperglicemia nei diabetici

Le persone con diabete possono anche avere, per ragioni diverse, problemi legati all'ipoglicemia o all'iperglicemia!

ipoglicemia

test del glucosio

L'ipoglicemia è il calo della glicemia.

I sintomi compaiono quando i livelli di zucchero nel sangue sono inferiori a 70 mg / dL.

Cause dell'ipoglicemia:

  • Eccessiva attività fisica
  • Orari dei pasti irregolari
  • Quantità insufficiente di cibo
  • Vomito o diarrea
  • Elevata dose di insulina o eccesso di agenti ipoglicemizzanti orali
  • Consumo di alcol

Sintomi di ipoglicemia:

  • Fame improvvisa
  • fatica
  • tremori
  • vertigini
  • tachicardia
  • sudorazione
  • Pelle fredda, pallida e umida
  • Visione offuscata o doppia
  • mal di testa
  • irritabilità
  • smarrimento
  • crisi epilettiche
  • Perdita di memoria

Cosa fare:

  • Consuma un cibo, frutta, paçoca. Dopo dieci minuti, se i sintomi persistono, mangiare una cioccolata.
  • Offri cibo solo se la persona diabetica è cosciente e in grado di deglutire, non essere mai incosciente.

Come evitare l'ipoglicemia:

  • Fai un piano di esercizi fisici
  • Alimentazione prima dell'attività fisica
  • Rispettare il programma alimentare: programma, quantità e qualità del cibo
  • Fare uso di farmaci alle giuste dosi e tempi
  • Non bere alcolici

Altri suggerimenti:

  • Avere sempre una carta d'identità per diabetici
  • Carica sempre
  • Restate sintonizzati, l'ipoglicemia notturna può manifestarsi con gli incubi

iperglicemia

diabete

Una glicemia superiore a 160 mg / dL è già considerata alta.

Cause di iperglicemia:

  • Farmaci meno del bisogno
  • Quando il farmaco non è indicato per il tuo caso
  • Eccesso di alimentazione
  • infezioni

Problemi di salute:

  • Provoca cambiamenti nei nervi nei vasi sanguigni grandi e piccoli
  • Riduce la resistenza immunitaria
  • Causa problemi nelle retine
  • Malattia renale cronica, che porta alla necessità di emodialisi
  • ipertensione
  • Scarsa circolazione
  • Formicolio alle mani e ai piedi

Il monitoraggio del diabete può aiutare a prevenire questi problemi futuri.

Modifiche salutari:

  • Mangiare sano, con una dieta ricca di fibre, diminuendo gli alimenti grassi dalla dieta
  • Avere un momento giusto per i pasti
  • Misura la glicemia come indicato dal medico
  • La pratica dell'attività fisica dovrebbe essere parte della vita

Linee guida per la gestione del diabete

Ci sono un certo numero di alimenti proibiti, altri di consumo moderato e quelli di consumo rilasciati per il controllo del diabete - oltre a una serie di raccomandazioni sullo stile di vita sano per i diabetici.

Scopri di più nell'articolo su controllo del diabete.

Editoriale Video: QUELLO CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE SUL DIABETE