La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Dizionario Di Pitture. Parole Usate Nella Pittura!

Dizionario di PITTURE. Parole usate nella pittura!

Dizionario degli inchiostri!

Capiamo un po 'più di vernici e colori.

Non sempre capiamo i termini usati dal venditore del negozio e nemmeno quello che è scritto sulla confezione dal produttore.

Leggendo queste pagine, i dubbi e i misteri scompariranno!

il

Assorbitore di raggi ultravioletti (UV)
Sostanza utilizzata in alcune vernici per esterni che assorbe le radiazioni ultraviolette (UV) dal sole, riducendo i suoi effetti nocivi sulla vernice.

finitura
Ultima mano di vernice applicata a un lavoro di verniciatura.

Finiture marine
Pitture e vernici appositamente formulate per resistere all'immersione in acqua e all'esposizione all'atmosfera marina che è corrosiva.

Finiture penetranti
Finiture assorbite dal substrato piuttosto che formare uno strato sulla superficie.

Polivinilacetato
Conosciuto anche come PVA (dal Poly Acetato di vinile inglese).
Legante a base d'acqua ampiamente utilizzato nelle vernici per interni in lattice.

satinata
Finitura lucida tra semi-lucido e opaco. Vedi anche Finiture.

acrilico
Polimero sintetico utilizzato come legante in vernici e sigillanti a base d'acqua ad alte prestazioni.

accessione
Condizione di inchiostro o massa per rimanere fissata sulla superficie dopo l'essiccazione.
L'adesione è probabilmente la caratteristica individuale più importante di un inchiostro o di una massa.

Adesione bagnata
Capacità di un inchiostro di aderire alla superficie indipendentemente dalla sua condizione di umidità.
Particolarmente importante nella verniciatura esterna.

Aerosol (o spray)
Contenitore contenente vernice pressurizzata per irrorazione.
Solitamente smalti e vernici sono confezionati in contenitori di aerosol. Come lo spray.

Truciolare (legno)
Lastre fatte di fibre di legno pressate.

trementina
Essenza di trementina, che può essere utilizzata come solvente o diluente.

diffusione
Capacità dell'inchiostro di livellarsi dopo l'applicazione, in modo che i segni del pennello o del rullo scompaiano.

alcali
Sostanza chimica alcalina o basica, come la soda o la calce.
Solitamente presente in cemento fresco, cemento, malta o alcuni prodotti per la pulizia della casa.

alghe
Un gruppo di piante unicellulari e non fiorite che vivono sul fondo o sulla superficie di acque salate e dolci che contengono clorofilla ma non hanno gambi, radici, foglie e tessuti vascolari come le piante terrestri.

algaecide
Agente chimico, normalmente presente in vernici o sigillanti per esterni, che evita la crescita di alghe sulla superficie in cui viene applicato.

alchidica
Resina sintetica utilizzata nelle vernici a base di olio.
Si ottiene dalla reazione di un olio essiccato con un materiale resinoso duro.

Alchidico uretano modificato
Alchidico modificato chimicamente per aumentare la sua flessibilità o resistenza chimica.
Legante utilizzato nelle vernici poliuretaniche.

muratura
Costruzione fatta con cemento, malta, pietre, mattoni e intonaco.

argilla
Minerale bianco usato come carico - di solito nelle vernici per interni.

Attacco alcalino
Condizione che si verifica quando l'alcalinità della muratura fresca provoca il deterioramento del legante di un inchiostro, con perdita di colore e degradazione generale del film.
Di solito si verifica con vernici in lattice vinilico o con pitture ad olio applicate su superfici in muratura con meno di un anno di età.

B

vassoio
Utensile per pittura usato per passare e rimuovere la vernice in eccesso sul rullo.

Bastone di schiuma
Schiuma estrusa solitamente posizionata in giunti con profondità superiori a 12,5 mm per riempire lo spazio prima dell'applicazione del sigillante.
Hanno applicatori i cui diametri variano da 3 a 20 mm.

biocida
Un additivo formulato per impedire ai batteri di deteriorare la vernice o la massa durante la conservazione o per prevenire la crescita di muffa sulla vernice applicata.

luminosità
Grado di riflessione di un inchiostro.
Gli inchiostri glassati non hanno luminosità, a differenza degli inchiostri ad alta lucentezza.

pennello
Pennello largo e arrotondato con capelli comuni, impiegato in cheratina e altri tipi di vernice più rustica.

C

imbiancare
È una pittura rustica di bassa qualità, in cui la calce e l'acqua vengono utilizzate in proporzione 1: 3 in massa.

calcinazione
Deterioramento della superficie di una vernice esterna dall'azione del tempo, con conseguente superficie sbiadita ricoperta da una polvere biancastra.
La calcinazione si verifica quando il legante viene degradato da condizioni ambientali avverse.
Deve essere rimosso prima di ridipingere.

Carbonato di calcio (CaCO2)
Minerale (gesso) utilizzato come riempitivo in vernici o sigillanti.

Laminatoio
Termine che si riferisce alla combinazione di sporco e ruggine sulla superficie di un metallo ferroso.

Carica (o estensore)
Un pigmento poco costoso, a bassa copertura, che viene aggiunto ai pigmenti di colore e ha un elevato potere coprente, fornendo massa di pittura. Influenza positivamente o negativamente su molte delle sue proprietà.
Alcuni cariche comuni sono caolino, carbonato di calcio e silice.

portare
Metallo morbido e malleabile che in passato veniva usato come pigmento bianco. Cadde in disuso perché era altamente tossico.

Cerchio di colori
Design circolare con segmenti a forma di cuneo di diversi colori specifici; usato nella decorazione.

coalescenza
Solvente organico utilizzato in vernici a base d'acqua, che agisce come plastificante temporaneo, per aiutare nella formazione del film.
Quando applicato, aiuta il legatore a formare un film continuo, in particolare al limite inferiore dell'intervallo di temperature di applicazione consigliato per il rivestimento.

copertura
Si riferisce non solo all'opacità del film, ma anche al suo spessore e al suo livellamento.
È necessario tenere conto del tipo di applicazione (pennello, rullo, revolver, ecc.).

combustibilità
La capacità di una sostanza di prendere fuoco, avendo un punto di combustione, ha una temperatura di 37,5° C o più.

Cibo e bevande
Qualsiasi liquido avente un punto di combustione uguale o superiore a 37,5° C.

compensato
Termine generico per pannelli costituiti da fibre di legno pressate.
Utilizzato nei rivestimenti per esterni.

Composto di segatura
Materiale realizzato con polvere di legno e utilizzato nella finitura dei pavimenti.

conservante
Sostanza utilizzata per prevenire la crescita di microrganismi su base organica.
È anche un additivo utilizzato nelle vernici al lattice per prevenire il deterioramento.

coerenza
Viscosità o facilità di applicazione di un inchiostro.

Colorante (o tintura)
Concentrato, in forma liquida o in polvere, aggiunto alla vernice per ottenere un determinato colore.

Colori analoghi
Nel Cerchio dei colori si dice dei colori che sono uno accanto all'altro.

Colori complementari
Nel Cerchio dei colori si dice dei colori che sono direttamente opposti.

Colori contrastanti
Si dice dei colori che sono separati da almeno altri tre nel Cerchio dei Colori.

Colori neutri
Designazione generale per colori che generalmente corrispondono ad altri. Ad esempio bianco, beige e grigio.

Colori personalizzati
Colori speciali realizzati aggiungendo coloranti alla vernice o mescolando colori diversi.
Consente al rivenditore di ottenere un colore scelto dal cliente.

Colori primari
Colori che non possono essere prodotti mescolando altri due colori.
Sono rossi, gialli e blu.

Colori secondari
Colori formati mescolando due colori primari.
Sono arancione, verde e viola.

corpo
Spessore con cui un inchiostro tende ad essere applicato quando si utilizza la normale tecnica di applicazione.

craquelé
Crepa di smalto porcellanato, o vernice, o pittura ad olio, per contrazione o dilatazione del substrato, formando un intreccio irregolare di fessure molto sottili.

Cromatismo (valore del colore)
1. Una base di un colore, ad esempio, che lo rende verde o rosso.
2. Variazioni di tonalità per lo stesso colore.

D

dissolvenza
Perdita graduale del colore di un inchiostro, in genere causato dall'esposizione alla luce, al calore o alle intemperie.

peeling
È il distacco della vernice squamosa da una superficie risultante dalla perdita di adesione e integrità del film.
La desquamazione può essere tra strati o anche il substrato.

candeggio
Perdita di colore, di solito dovuta all'esposizione alla luce solare.

sgrassaggio (Sgrassante)
Solvente o composto per rimuovere oli, grassi o grasso da un substrato.

Distillato di petrolio
Solventi idrocarburi liquidi (come la trementina)

diluente
Liquido aggiunto a un inchiostro per ridurne la viscosità.
Un diluente non è necessariamente un solvente per il legante.

Biossido di titanio (TiO2)
Pigmento bianco altamente opaco usato come pigmento principale in entrambe le vernici a base di lattice e solvente.

durabilità
Grado di resistenza di un inchiostro o di una massa agli effetti distruttivi dell'ambiente a cui è esposto, in particolare alle intemperie.
Il termine si riferisce anche alla resistenza all'abrasione nelle vernici per interni.

durezza
Grado di resistenza alla pressione di un materiale senza essere deformato o graffiato.

e

fioritura
Polvere biancastra che a volte appare sulle superfici in muratura.

elasticità
Capacità della vernice o della massa di espandersi e contrarsi con il substrato senza subire danni o cambiamenti nel suo aspetto.
L'espansione e la contrazione sono generalmente causate da variazioni di temperatura e umidità.

emendamento
Area in cui un rivestimento di vernice trova un altro dipinto di recente:
Un buon lavoro di verniciatura non lascia visibile questo giunto.

vesciche
Formazione di bolle nel film di vernice.

emulsione
Miscela (di solito lattiginosa) in cui un liquido viene disperso (ma non disciolto) in un altro.
Il legante di un inchiostro è chiamato un'emulsione.

Stucco di legno
Prodotto altamente pigmentato utilizzato per riempire la grana del legno prima dell'applicazione del fondo o delle finiture.
Utilizzato in legno con tetto aperto così come in mobili e cornici.

ondulazione
Disegno di superficie che appare sulle pitture non aderite a una superficie lucida.
Può anche essere dovuto all'applicazione di un rivestimento duro su un fondo morbido o (nel caso della vernice a base di olio) perché il legno è stato dipinto prima che il fondo sia completamente asciutto.

vernice
Passare un sottile strato di pittura per modificare il colore o la permeabilità di una vernice precedentemente applicata.

Per correre
Movimento verso il basso di vernice o vernice causato da troppa vernice, raccolta di inchiostro su irregolarità superficiali o eccessiva diffusione.

spazzolatura
Pulire una superficie con un pennello.

smalto
Vernice colorata o vernice lucida.
Il termine è usato per inchiostri resistenti alla polvere di alta qualità (di solito per uso interno) che possono avere una lucentezza che varia da raso a lucido.
Questi rivestimenti sono utilizzati in applicazioni in cucine, bagni, ecc.

spatola
Lo strumento utilizzato si applica e masse lisce sulla superficie da verniciare.

Spessore del film bagnato
Spessore di una vernice o vernice applicata di recente.

Spessore del film
Spessore di un inchiostro o di una vernice.

Esponjamento
Tecnica di pittura decorativa consistente nell'aggiunta o rimozione di vernice con una spugna.

Schema a colori Trio
Schema dei colori che utilizza tre colori equidistanti nel cerchio di colori.

stampino
Tecnica di pittura decorativa basata sulla ripetizione di modelli realizzati in stampi di fusione

Stirene-butadiene
Lattice sintetico simile alla gomma sintetica.
È usato in alcuni tipi di vernici a base d'acqua.

F

Facilità di applicazione
Caratteristiche di un inchiostro o massa che facilitano la sua applicazione, ad esempio, assenza di spruzzi, buon livellamento e buon tempo di apertura.

ferroso
Si dice di metallo contenente ferro ed è soggetto a corrosione.

flash
Luminosità o colore irregolari risultanti da un substrato non sigillato o da temperature molto alte o molto basse durante l'essiccazione.

flessibilità
Grado in cui un rivestimento o sigillante può adattarsi al movimento del substrato, dopo l'essiccazione, senza difetti.

Formazione del film
Capacità dell'inchiostro per formare un film continuo e asciutto.
In una vernice al lattice, questo processo è il risultato dell'evaporazione dell'acqua e dell'agglomerazione delle particelle leganti.

Fosfato trisodico
Composto per la pulizia a base di materiale alcalino.
Poiché contiene fosfato, il suo utilizzo è controllato in determinate aree geografiche.

Fosqueante (o levigatrice liquida)
Prodotto chimico liquido utilizzato per eliminare l'abbagliamento da una superficie verniciata, rendendolo leggermente ruvido, che fornisce una migliore adesione alla vernice da applicare successivamente.

Sfondo sigillante
Tipo di fondo che elimina o riduce la penetrazione dello strato superiore sul substrato.

sfondo
Il primo strato di vernice applicato a un sistema di pittura.
Molti sfondi sono sviluppati per fornire un'adeguata adesione tra la superficie e gli strati successivi.
La maggior parte degli sfondi contiene un po 'di pigmento, alcuni danno uniformità alla finitura, alcuni prevengono la corrosione del substrato e alcuni evitano lo sbiadimento della finitura.

fungicida
Prodotto chimico aggiunto a pitture e sigillanti, che impedisce la crescita di funghi sulla superficie verniciata.

Fungo o muffa o muffa
Formazione organica nera o grigiastra che può comparire sulla superficie di un inchiostro o di un sigillante, specialmente nelle zone umide.

sol

zincato
Si dice di un pezzo di metallo che ha ricevuto uno strato di zinco o altro metallo, che lo ha reso più resistente alla corrosione.

intonaco
Solfato di calcio naturale utilizzato come riempitivo nelle pitture e nella fabbricazione di placche.

shellac
Resina di colore arancione, solubile in alcol utilizzata come sigillante e finitura per pavimenti e fondi a base alcolica.

Gretar
Crepa come la terra secca sotto l'effetto di un sole molto forte.

io

impermeabilizzazione
Una sostanza che non è autorizzata a passare attraverso i fluidi, specialmente con l'acqua.
Utilizzato per impedire all'umidità del substrato di raggiungere la superficie.

inerte
Si dice della sostanza che non è facilmente modificata dall'azione chimica.

Inibitore di corrosione
Materiale utilizzato per prevenire l'ossidazione (corrosione o ruggine) dei metalli.
Può essere un rivestimento applicato sulla superficie, uno sfondo, un additivo o un pigmento.

inorganico
Materiale che non è animale o vegetale. Ad esempio, minerali e sali.

insolubile
Questo non può essere sciolto.

J

giunta
Intervallo o spazio tra due materiali da costruzione.
Ad esempio due piastrelle o un bagno e il muro del bagno.

L

lacca
Rivestimento basato su materiale termoplastico sintetico disciolto in solvente organico.
Asciugare per evaporazione del solvente.

latice
Dispersione fine di resina solida in mezzo acquoso.
Utilizzato anche per descrivere le vernici diluite con acqua il cui veicolo principale è il lattice.

lavabilità
Facilità di rimuovere lo sporco dalla superficie della vernice senza causare danni.

Indagine sulla luminosità
Formazione di aree lucide su una superficie verniciata a seguito di lavaggio o abrasione.

Sollevamento dell'albero
Gonfiore e aspetto delle fibre corte e contorte nel legno, causato dall'assorbimento di un liquido, solitamente acqua.

ligando
Nelle vernici e nei sigillanti è il componente che lega le particelle di pigmento, formando un film uniforme, continuo e favorendo la sua adesione al substrato.
La natura e la quantità del legante determina la maggior parte delle proprietà di prestazione degli inchiostri (lavabilità, resistenza, adesione, ritenzione del colore e durata) e sigillanti (durata, adesione e flessibilità alle basse temperature).

Privo di adesione
Stage nell'essiccazione di un inchiostro in cui non è più appiccicoso.

Senza polvere
Stage nell'essiccazione di un inchiostro in cui le particelle di polvere nell'aria non aderiscono all'inchiostro.

Levigatrice liquida
Una sostanza chimica utilizzata per rimuovere l'abbagliamento da una superficie verniciata per migliorare l'adesione a un'altra mano di vernice.

levigatura
Finitura utilizzata su pareti o superfici strutturate.
Utilizzato anche nella preparazione della superficie da verniciare o verniciare

M

Latifoglie (legno duro)
Sono boschi di alberi a crescita lenta.
Sono più duri, più pesanti, più belli e più costosi.

Legni teneri (o leggeri)
Sono boschi di alberi a crescita più rapida.
Sono meno resistenti, meno pesanti, meno belli e più economici.

marmorizzazione
Tecnica di pittura decorativa che imita le venature del marmo.

Esecuzione di massa
Massa molto malleabile utilizzata per formare una superficie continua tra due parti o per riparare buchi, fessure o altri difetti.
Una volta applicato, viene levigato prima di ricevere una mano di vernice.

Messa di riempimento
Materiale spesso utilizzato per livellare superfici in muratura molto ruvide.
Di solito viene applicato con un pennello e poi dipinto.

di massa
Termine generico per composti destinati a riempire fessure, giunture e giunture.
Una volta asciutti, possono essere levigati e verniciati.
La massa non resiste a molti movimenti sul substrato.

Metallo morbido
Designazione generale per composti di piombo, che in passato erano usati come pigmento bianco.

N

nafta
Solvente oleoso distillato utilizzato da pittori professionisti per la pulizia e la rifinitura di vernici a base solvente.

Non volatile
Componenti solidi di un inchiostro, costituiti da legante e pigmento.
È la parte della vernice che rimane sulla superficie dopo l'essiccazione.

Napa
Fibre sulla copertina di un rullo di vernice.

crema
Strato che si forma sulla superficie di una vernice o di un sigillante stoccati a causa dell'esposizione all'aria.

pianura
Capacità di un inchiostro per formare un film uniforme senza segni di pennello.
Le vernici in lattice di alta qualità solitamente hanno un livellamento superiore.

il

Olio di semi di lino
Olio di semi di lino ottenuto da lino.
È l'olio più utilizzato nell'industria delle vernici, principalmente nelle vernici per uso domestico e nelle finiture per legno.

Olio di tung
Olio ad asciugatura rapida ottenuto da noce di tungsteno, chiamato anche olio di legno cinese.
Solitamente utilizzato nelle finiture in legno pregiato.

Olio vegetale
Olio ottenuto da semi e noci vegetali.

opacità
Capacità di impedire il passaggio della luce.
Una vernice con elevata opacità copre completamente il substrato.

organico
Si riferisce a sostanze derivate da esseri viventi e la cui struttura molecolare contiene carbonio.

ossidazione
Reazione chimica all'ossigeno
Ad esempio, l'essiccazione di oli nelle vernici a base di olio o l'arrugginimento di ferro o acciaio.

P

permeabile
Permette il passaggio del vapore acqueo senza danni.

pigmento
Sostanza in polvere, uno dei componenti di base di un inchiostro o massa.
Fornisce colore, potere di rivestimento e massa d'inchiostro.

spazzola
Oggetto costituito da un ciuffo di capelli o fibre attaccato all'estremità di un cavo e utilizzato per applicare vernici, vernici, colla, ecc.

Pittura a spugna
Tecnica di verniciatura interna in cui vengono utilizzate spugne naturali per applicare l'ultima mano di vernice.

Potere di copertura
Capacità dell'inchiostro di coprire una superficie su cui è stata applicata.
La potenza del rivestimento deriva dal pigmento della vernice e dipende dallo spessore dello strato applicato e dal livellamento.

polimero
Materiale simile alla plastica prodotta da monomeri che, a loro volta, sono stati prodotti da alcoli e prodotti petrolchimici.
Alcuni polimeri sono usati come vernice per lattice e leganti per sigillanti.
Le particelle polimeriche del legante sono piccole e sospese nell'acqua.
La miscelazione di tali particelle e acqua è nota come emulsione o "lattice".

Punto di combustione
La temperatura più bassa alla quale i vapori di un liquido possono prendere fuoco.

Punto di rugiada
Temperatura alla quale il vapore acqueo dall'aria inizia a condensare.

polverizzazione
Metodo di applicazione in cui la vernice viene applicata sotto pressione.
I tipi specifici di apparecchiature a spruzzo sono: aerosol, aria compressa e aria compressa.

PVA
Vedi acetato di polivinile.

PVC
Abbreviazione in inglese per Volume Pigment Concentration.
Rapporto tra volume di pigmento e volume totale di materiale non volatile (cioè più pigmento legante).
Il valore è solitamente espresso in percentuale. Valori più alti (40-75%) sono associati a inchiostri mat e valori inferiori (dal 10 al 25%) per colori brillanti e semilucidi

R

crepa
Cracking in un film secco di vernice o vernice, generalmente a seguito di invecchiamento o movimenti del substrato.

Radiazioni ultraviolette (UV)
La parte dello spettro solare che causa danni ai rivestimenti e alla superficie del legno non protetta.

Tagliare
Dipingi una superficie adiacente ad un'altra che non dovrebbe essere dipinta.
Esempio: Dipingi la cornice di una finestra, ma non le finestre.

riflettanza
Relazione tra la luce che cade su una superficie e la quantità di luce riflessa da essa.

rimozione
Preparato, di solito liquido, per rimuovere le macchie dal pavimento, indumenti, ecc. O rimuovere smalto, vernice, vernice da una superficie.

resa
Grado di copertura, solitamente espresso in m2 / litro.
La resa effettiva varia con il metodo di applicazione, la porosità del substrato, ecc. e la natura dell'inchiostro.

Idrorepellenti
Finiture esterne incolore formulate appositamente per far sì che l'acqua formi goccioline sulla superficie, riducendo la sua penetrazione nel substrato.

resina
Materiale naturale o sintetico utilizzato come legante in un inchiostro o sigillante.
Il termine è generalmente utilizzato per leganti di vernici a base di olio o di lattice, come "resina alchidica" o "resina acrilica".

Resistenza all'abrasione
Capacità di un inchiostro di resistere quando si strofina con pennello, spugna o stoffa e sapone abrasivo.

Resistenza all'adesione
Capacità di un inchiostro di resistere all'adesione su se stesso quando utilizzato su due superfici che vengono a contatto, ad esempio porta e arresto.

Resistenza alle alghe
Capacità di un inchiostro di resistere alla crescita delle alghe sulla sua superficie.

Resistenza alla corrosione
La capacità di una sostanza di resistere al deterioramento causato dalla reazione chimica con l'ambiente esterno.

Resistenza ai funghi
Capacità di un inchiostro o di una pasta di resistere alla crescita di funghi sulla sua superficie.

Resistenza agli agenti atmosferici
Capacità di un inchiostro per resistere agli effetti di pioggia, vento, sole e variazioni di temperatura pur mantenendo il suo aspetto e integrità.

Resistenza alle macchie
Capacità di un inchiostro per resistere alle imperfezioni.

Resistenza del marchio
Capacità di un inchiostro per resistere a segni di pressione sulla sua superficie.

Resistenza all'umidità
Capacità dell'inchiostro di resistere a vesciche o altri danni causati dall'umidità.

Resistenza chimica
Capacità di un inchiostro di resistere all'attacco di agenti chimici.

spruzzo
Gocce d'inchiostro che schizzano dal rullo quando viene applicato un inchiostro.

Per respirare
Lasciare che l'umidità del substrato passi attraverso il film secco.

Ritenzione della luminosità
Capacità di un inchiostro per conservare la luminosità.
Viene generalmente applicato nelle vernici per esterni.

Ritenzione del colore
Capacità di un inchiostro per mantenere il suo colore originale e resistere allo sbiadimento.
Questo termine è generalmente applicato alle vernici per esterni.

ritoccare
Applicazione della vernice in piccole aree per correggere difetti, segni, graffi o luoghi in cui la copertura si è deteriorata, per ripristinare la finitura.

rivestimento
Inchiostro, tintura, vernice, lacca o altra finitura che fornisce uno strato protettivo e / o decorativo.

rotolo
Cilindro supportato da due aste che si attaccano a un cavo utilizzato principalmente per la verniciatura murale.
Il cilindro è rivestito con schiuma o pelle di pecora.

S

emorragia
Migrazione del materiale del substrato, causando macchie di inchiostro.
Si verifica quando il tannino trovato in alcuni tipi di legno (come il cedro) attraversa il film e macchia la vernice.

saponificazione
Decomposizione del legante di un inchiostro da parte di alcali e umidità sul substrato (ad esempio, calcestruzzo recente).
L'inchiostro saponificato può deteriorarsi, perdere adesione e candeggina.

Secco al tatto
Fase di asciugatura in cui il film si è già indurito sufficientemente per poter essere toccato leggermente senza che l'inchiostro aderisca al dito.

Secco per carteggiare
Fase di asciugatura in cui un film può essere levigato senza la vernice che sovrascrive la carta vetrata.

Asciugare per ridipingere
Fase di essiccazione del film su cui può essere applicata una seconda mano senza danneggiare la precedente mano.

sedimentazione
Deposizione di pigmenti o altro materiale solido in un inchiostro con successivo accumulo sul fondo del contenitore.

Sigillante acrilico siliconato
Simile a un sigillante acrilico, ma contenente nella sua composizione, piccole quantità, un silano che migliora la sua adesione su vetro e alluminio in presenza di umidità.

sigillante
Rivestimento liquido che sigilla legno, gesso, ecc. e impedisce l'assorbimento di vernice o vernice.
I sigillanti possono essere trasparenti e funzionano anche come fondi.

Silano
Sostanza familiare siliconica aggiunta ai sigillanti per migliorare l'adesione su vetro e alluminio in presenza di umidità.

silice
Pigmento di sabbia di quarzo macinato.
Viene utilizzato come riempitivo rinforzante per vernici, fornisce uniformità della lucentezza e ha una buona potenza per ridur

Editoriale Video: