La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Dragoncello (Artemisia Dracunculus)

Dragoncello (Artemisia dracunculus)

Nome tecnico: Artemisia dracunculus L.

Peccato.: Artemisia dracunculoides Pursh., Tra gli altri

Domande frequenti Dragoncello, dragoncello

famiglia: Angiosperme - Famiglia delle Asteraceae

fonte: Asia sud-occidentale, Siberia

Dragoncello (Artemisia dracunculus) Descrizione:

viziare le foglie

impianto erbaceo molto ramificato, con altezza da 0,50 a 1,00 m, rami cilindrici, foglie sottili di colore verde scuro, alternate, sessili, carnose e glabre.

Fiori bianchi in infiorescenza a forma di tang, raccolti in lunghe pannocchie.
I frutti sono piccoli acheni.

Modalità di coltivazione:

Il ciclo dura 60 giorni in estate e 90 giorni in inverno.
Nella regione meridionale la semina avviene da settembre a maggio e nell'altra può essere coltivata tutto l'anno.

Preparare il terreno del letto, in profondità di 25 cm, de-radicando, rimuovendo gli inizi e incorporando fertilizzante animale ben stagionato, circa 3 litri / m² o letto di uccelli, metà di questo volume.

Livello o letto e semina diretta, con spaziatura di 50 x 40 cm.

Innaffiare il terreno e mantenere il terreno leggermente umido fino all'emergenza.

Il trattamento culturale di insetti e insetti dovrebbe essere costante.

Raccolta delle foglie: fresca o essiccata.

Raccolta delle foglie è fatto quando la pianta raggiunge la metà del suo sviluppo e può essere fatto per tutta la stagione vegetativa.

Per produrre per il mercato, sarà opportuno asciugare i fogli.
Dopo il raccolto lasciare asciugare all'ombra sui giornali puliti.
Quando sono asciutte le foglie devono essere conservate senza i rami, tenute in vasi ben chiusi, perché contengono sostanze volatili.

La quantità di oli essenziali, anetolo ed estragolo determina il valore commerciale per l'industria.

Il dragoncello usa il culinario

dragoncello

Il dragoncello non è molto conosciuto nel paese, ma i cuochi specializzati in piatti di cucina europea non rinunciano al suo uso per condire carni e polli, aceti aromatizzanti, formaggi, salsicce e pane.

Editoriale Video: Estragon herbe dragon armoise √Ęcre 'Artemisia dracunculus' de l'anis en herbe.

ÔĽŅ
Menu