La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

La Metropolitana Di Felce È Sovrana

Non c'è dubbio che tra tutte quelle piante che hanno un fan club, un gruppo che ammira e gode di piante che non fioriscono, è la regina indiscussa

La metropolitana di felce è sovrana: piante

Ci sono, periodicamente, piante che seguono una tendenza, cercando di adattarsi ai capricci della moda. Influenzato dal consumo sotto aspetti legati ad un'estetica che cerca di rinnovarsi invocando in modo permanente, forse, il gusto e le abitudini dei giardinieri e di tutti coloro che amano le piante.

Sorpreso, ho sentito che la felce della metropolitana era "vintage", etichettandola come fuori moda. Scusate, ma preferisco usare questa designazione per ricordare i migliori vini di Porto che, invecchiando all'interno di una bottiglia, ottengono bouquet e un sapore eccezionale. La felce è come questi vini fortificati della regione del Douro, e non sarà mai retrograda, obsoleta perché fa parte di un modo di essere vicino a una pianta, di amarla, di sospettare che sia nostro amico e confidente, credendo che dipenda di noi, e che anche noi, in qualche modo, siamo soggetti alla sua bellezza, alle risposte delle nostre cure.

Come quei Tawnies che dormono per 40 anni in botti di rovere, acquistando colori chiari e sapori che mescolano cannella, miele e cioccolato oltre il legno stesso, le felci diventano sempre più rigogliose nel tempo. Avendo una doppia gamba, riesce a stare in piedi con 4 piedi quando viene piantata in un vaso appeso in fibra di cocco. È dengosa e senza fronzoli, proprio come un fedele cabocla che veniva dalla foresta per non abbandonarti mai e che capisce solo il caldo e umido dialetto caipira della foresta. È ovvio che a volte le piace essere dotata di acqua profumata, di apparire bella. Non da quello che porta foglie profumate di lavanda macerata, ma di un altro con sostanze nutritive per salutarlo e riempirlo di vite, pieno di foglie.

La metropolitana di felce è sovrana: modo


Toneis contenente vino Porto bruno di 40 anni

il Polypodium persicifolium, come viene chiamato dai botanici, può essere concimato con bastoncini Vitaplan, nella formula NPK 12.08.06, posto direttamente sul terreno del vaso, che dovrebbe essere composto da un substrato ricco di sostanza organica e non molto sabbioso, pH più o meno 5.7. Nelle stagioni più calde, una concimazione fogliare con KUMITE, che è un fertilizzante minerale fogliare azotato, stimolerà la produzione di foglie più grandi e più sane.

È da volere... non solo coltivato!

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Ciclope - La taverna (2) da Ulisse di Joyce (sottotitolato)


Menu