La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Fertilità Del Suolo

Fertilità del suolo

Fertilità del suolo

Domande frequenti!

Perché l'analisi della fertilità del suolo?

Le piante di solito ricevono i nutrienti di cui hanno bisogno dal suolo.
La valutazione della disponibilità di nutrienti del suolo è generalmente basata sull'analisi della fertilità.

Perché la maggior parte dei terreni in Brasile sono acidi?

L'acidificazione del suolo è un processo chimico naturale nella biosfera.

tutto terreno "Età", o soffrire di agenti atmosferici, e acidificazione fa parte di questo invecchiamento naturale.

Il Brasile, perch√© √® sotto un clima tropicale, dove l'azione delle piogge e delle alte temperature √® intensa tutto l'anno, ha suoli pi√Ļ vecchi e, quindi, pi√Ļ acidi.

Cosa dovrei fare per migliorare la fertilità, cioè l'acidità e la quantità di sostanze nutritive, dal mio terreno?

Di solito vengono utilizzati due tipi di prodotti: calcare per correggere l'acidità del suolo e fertilizzanti, o fertilizzanti, per correggere la mancanza di sostanze nutritive.

La decisione su cosa, quando e quanto applicare calcare e fertilizzante SOLO DOVREBBE ESSERE FATTO SULLA ANALISI DELLA FERTILITÀ DEL SUOLO E CON L'AIUTO AGRICOLO.

Cos'è il liming? A cosa serve?

Il calcare è la pratica di incorporare calcare nel terreno.
Il calcare è il nome comunemente usato per il carbonato di calcio e / o magnesio.

Liming offre diversi vantaggi:

  • corregge l'acidit√† del suolo;
  • fornisce calcio e magnesio, due nutrienti molto importanti per le piante;
  • neutralizza l'effetto fitotossico dell'alluminio e del manganese.

Quali sono i nutrienti della pianta?

Dal punto di vista dell'essenzialità e della quantità richiesta dalla maggior parte delle piante, si ha il seguente:

(N), fosforo (P), potassio (K), calcio (Ca), magnesio (Mg) e zolfo (S);

(Zn), boro (B), manganese (Mn), rame (Cu), ferro (Fe), molibdeno (Mo) e cloro (Cl).

Perché usare il terreno per produrre cibo e fibre, poiché c'è già idroponica (coltivazione delle piante in acqua con sostanze nutritive) e aeroponia (impianto di piante con irrorazione nutriente nelle radici)?

Tutta la nuova tecnologia per la coltura vegetale è benvenuta.
Tuttavia, è necessario sapere come usarlo e verificare se vi è una redditività economica nella sua adozione.

Idroponica e aeroponica sono tecnologie molto esigenti e il suolo √® anche il substrato di coltivazione pi√Ļ redditizio e versatile.

Oltre ai fertilizzanti verdi ci sono altri fertilizzanti organici?

Ci sono, sì. Ci sono composti organici, vermicompost, letame, letame di pollo, letame suino, fanghi di depurazione, residui di conceria, rifiuti solidi, vinacce e numerosi fertilizzanti organici commerciali.

Qual è il miglior fertilizzante organico?

Fertilità del suolo - suolo e piantagione

Il migliore fertilizzante organico è uno che soddisfa i bisogni del suolo e della pianta coltivata.

Il concime organico deve essere ottenuto in quantità compatibile con l'area coltivata e ad un costo compatibile con l'abilità dell'agricoltore e anche con il beneficio che porterà nel lungo periodo.

√ą sempre importante consultare un agronomo per aiutare nella scelta del fertilizzante organico, dal momento che √® necessario conoscere le esigenze del raccolto, analizzare il terreno, analizzare il fertilizzante organico nella regione, verificarne l'origine (i fertilizzanti provenienti da residui industriali possono contenere metalli pesanti in eccesso come lo zinco e il cadmio, che possono causare problemi di salute pubblica) e verificare che soddisfi i bisogni.

Perché cos'è l'humus della terra, o meglio la materia organica del suolo?

Fondamentalmente il MOS serve a portare la vita al suolo. Dato che non ci sono MOS che siano vivi o morti, il terreno non ha modo di sostenere una foresta o un raccolto agricolo.

Il MOS, attraverso sostanze umiche, fornisce un terreno ben strutturato con un'adeguata distribuzione di particelle solide (ad es. Sabbia, limo e argilla) con conseguente comparsa di pori in cui l'acqua e l'aria possono essere immagazzinate in modo che le piante e le radici possano crescere.

Fertilità del suolo - Suolo

MOS, attraverso sostanze umiche (acidi umici) e non-umiche (componenti alifatici idrofobici), i lombrichi e le ife fungine forniscono la formazione e la stabilità degli aggregati (piccole zolle). Gli aggregati del suolo condizionano l'infiltrazione e il drenaggio dell'acqua del suolo, l'aerazione e creano un habitat per il biota del suolo (funghi, batteri e actinomiceti).

Il MOS, attraverso sostanze umiche (principalmente acidi fulvici), aumenta la capacità di scambio di cationi del suolo, fornendo una maggiore capacità di ritenzione di nutrienti (ad esempio calcio, magnesio e potassio) evitando di essere lisciviato e, allo stesso tempo, potendo fornire piantare attraverso l'acqua di falda.

MOS, attraverso la paglia che ricopre la superficie del terreno ("pacciame"), evita la tenuta o lo schiacciamento superficiale causato dall'impatto della goccia di pioggia, prevenendo la formazione di inondazioni e proteggendo così il suolo dall'erosione delle piogge.

Il MOS, attraverso le gallerie costruite dalle termiti del suolo, i lombrichi e le radici morte delle piante, consente un maggiore drenaggio dell'acqua e del movimento del calcare in profondità.

Il MOS, attraverso la materia macrorganica, contiene grandi quantità di azoto e zolfo e, attraverso gli acidi umici, l'acido ossalico e il malico, hanno una comprovata partecipazione alla disponibilità di fosforo nelle piante.

Il MOS, attraverso sostanze umiche (ad esempio acido fulvico) e sostanze non umiche (ad es. Acido citrico) rende possibile ridurre la tossicità dei metalli, come l'alluminio, alle piante;

MOS, attraverso i batteri che si associano alle radici delle piante coltivate (ad esempio la soia), fornisce alle piante azoto riducendo i costi di fertilizzazione dell'azoto per l'agricoltore.

Il MOS, attraverso i funghi che si associano alle radici delle piante, migliora l'efficienza delle colture nell'assorbire il fosforo presente nel terreno.

Il MOS, attraverso i microrganismi, può trasformare vari pesticidi in semplici sostanze che, raggiungendo acque sotterranee o fiumi e laghi, non causano danni alla salute pubblica.

Il MOS, attraverso le radici aggressive delle piante considerate dei concimi verdi (ad esempio, veccia, lupino), può rompere strati di terreni compatti.

MOS, attraverso tutte le sue componenti, contribuisce al non verificarsi dei cambiamenti climatici globali o "effetto serra".

Perché preoccuparsi di preservare le mani?

Possiamo osservare che un'agricoltura scarsamente gestita (es. Sovrasfruttamento, mancanza di protezione contro l'erosione) può portare al degrado di SOM.

√ą possibile fare agricoltura senza degradare la materia organica?

Sì, è possibile..
Il degrado del MOS è minore con l'adozione del no-till.

Non è sufficiente, in questo caso, avere zero degrado, ma alcuni dei vantaggi importanti menzionati in precedenza potrebbero essere preservati.

Abbiamo evidenze che indicano la possibilit√† per l'agricoltore, attraverso la gestione conservazionista del suolo, di preservare ancora di pi√Ļ il MOS.

Si parlava solo nelle colture annuali. Come fare agricoltura senza degradare SOM con colture perenni come caffè, agrumi e mango?

Anche nell'agricoltura delle colture perenni √® possibile evitare l'eccessivo degrado del MOS. Piantare concime verde incrociato √® la pratica pi√Ļ comune.

Piantato tra le principali colture, il concime verde copre l'intera superficie e la fioritura viene tagliata e lasciata sulla superficie del terreno.

Nel caso della frutticoltura, dove le colture sono pi√Ļ distanziate, si consiglia di utilizzare fertilizzanti verdi di bassa abitudine per coprire il suolo. √ą piantato un mandorlo (praclata di arachidi), mucuna, soia perenne o centrosema.
Qui, la concimazione verde offre un aiuto nel controllo delle erbe infestanti e nella riduzione della luce solare.

Le temperature del suolo superiori a 40 (C, una situazione comune nei terreni senza pacciame, paglia) ostacolano lo sviluppo delle radici, l'assorbimento dei nutrienti da parte delle piante e dei microrganismi.

E la questione della "fertilizzazione organica" rispetto alla "concimazione minerale"?

La fertilizzazione organica migliora normalmente l'efficienza dei fertilizzanti minerali nei terreni acidi e a bassa materia organica.

Come criteri per l'adozione della fertilizzazione esclusivamente minerale o organica potremmo citare quanto segue:

  • Requisito della pianta coltivata;
  • Livello di fertilit√† del suolo indicato dall'analisi del suolo;
  • Costi del fertilizzante;
  • Qualit√† del fertilizzante

Fertilità del suolo - semina

I fertilizzanti minerali forniscono solo sostanze nutritive alle piante dopo la solubilizzazione con acqua del suolo.

Non forniscono quella serie di vantaggi che la materia organica può offrire.

I fertilizzanti organici hanno solitamente rapporti nutrienti che potrebbero non soddisfare i bisogni delle piante.
Inoltre, i fertilizzanti organici impiegano pi√Ļ tempo a rendere disponibili determinate sostanze nutritive alle piante.

Pertanto, è importante conoscere i vantaggi offerti dall'una e dall'altra per una determinata azienda.

I fertilizzanti minerali e organici, in generale, completano reciprocamente l'efficienza.

La materia organica del suolo aumentata dalla concimazione organica offre condizioni tali che i nutrienti provenienti dalla concimazione minerale, in quantità complementari a quella fornita dalla materia organica, siano trattenuti nelle particelle organiche, impedendo così che il nutriente venga perso dalla lisciviazione, raggiungendo alte profondità del terreno e allontanandosi dalle radici.

Fonte: EMBRAPA. Servizio nazionale di indagine e conservazione del suolo.

Editoriale Video: PHC Film: Il suolo è un organismo vivente

ÔĽŅ