La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Pavimento In Ceramica: Riformare, Rompere Il Pavimento O Pavimento Sul Pavimento?

Pavimento in ceramica: riformare, rompere il pavimento o pavimento sul pavimento?

Tetto piano! Riforma... che decisione prendere.

Rompe tutto con le sue conseguenze. O mettere un piano sopra l'altro (devi pensare alle porte, per esempio)?

Riforma della pavimentazione in ceramica come fare?

Perché optare per una sovrapposizione (effettuare una riforma posizionando il pavimento sul pavimento)

Molte persone oggi finiscono per non avere un malte adesivi disponibili sul mercato come la malta specifica per la sovrapposizione di ceramiche.

È una malta adatta per la posa di ceramiche su ceramica sia a parete che a pavimento.

A volte persino commentano che non si fidano del prodotto pensando che non sia buono e non funzionerà. Altre persone dicono di affidarsi a questo tipo di servizio sul pavimento, ma non sul muro, o finiscono per dire che il prodotto è molto costoso.

La verità è che il prodotto è stato sviluppato appositamente per questo, un mortaio ricco di proprietà per un rinnovamento rapido e pulito.

Se facciamo un buon paragone vedremo che può essere molto più importante usare una malta di sovrapposizioni in una riforma piuttosto che fare una riforma con il demolitore ovunque le persone siano abituate.

Successivamente, esaminiamo il calendario necessario per entrambi i tipi di riforma.

Pavimento in ceramica - Metodo tradizionale - Scambio ceramico con demolitore

Riforma in ceramica per pavimenti

Riforma in ceramica per pavimenti

In primo luogo, dobbiamo studiare e stabilire un buon calendario per l'attuazione della riforma, tenendo sempre conto di dove iniziare e terminare la riforma.

Prendiamo come esempio la riforma del cappotto di un bagno.

Cura quando si rompe il rivestimento

Inizieremo quindi rompendo i muri.

Al momento della rottura del rivestimento in ceramica è di base avere una buona attenzione con le installazioni idrauliche ed elettriche da non danneggiare.

Incastro e cura del gesso

Probabilmente dovremo rifare i muri,
perché se le ceramiche sono davvero ben fissate, rilascerà gran parte dell'intonaco e il muro sarà molto irregolare.

Lo stub è uno strato composito di sabbia + cemento + calce che serve a regolarizzare una muratura.
Può anche essere una malta industrializzata adatta a questo tipo di servizio.

Quando rielaboriamo il tessuto dovremmo quindi aspettare la cura della vescica minimo di 14 giorni con malta convenzionale.

Tutti i produttori di malte adesive convenzionali consigliano di applicare il rivestimento solo dopo tale data e, se si tratta di malta industrializzata da ricoprire, dobbiamo seguire le istruzioni del produttore in modo da poter applicare il rivestimento ceramico.

Distruggi o rimuovi pavimento e sottostrato!

Dopodiché, spezzeremo il pavimento in ceramica, prestando attenzione nel caso di servizi igienici con le strutture fognarie.

Probabilmente faremo anche un sotto-pavimento essere in grado di livellare e regolarizzare il controsoffitto.
Ancora una volta dobbiamo attendere la cura minima di 14 giorni per poter realizzare il rivestimento ceramico.

Polvere e detriti dalla rottura della ceramica

Quindi dovremo assumere un secchio per sbarazzarci delle macerie.

Ristrutturazione di pavimenti in ceramica - detriti

Ristrutturazione di pavimenti in ceramica - detriti

Vale la pena ricordare che per fare tutto questo lavoro non è consigliabile che il lavoro sia con i mobili e l'elettro-domestico esposti.
Le apparecchiature domestiche potrebbero risultare danneggiate o graffiate.

Alcune persone finiscono per smantellare tutti i mobili e imballarli consentendo un buon spazio per il lavoro, altri affittano uno spazio per mettere solo i mobili.

Esistono già malte adesive tradizionali con un'asciugatura estremamente rapida che consente di eseguire la stuccatura tra 3 e 4 ore dopo l'applicazione.
Ciò consente di liberare tutto il traffico di persone tra 12 e 48 ore.

È possibile che in una riforma tradizionale i proprietari non vogliano più comprarlo perché hanno già avuto una spesa molto alta.
Così finiscono per comprare la malta convenzionale che può riempire solo dopo 72 ore e rilasciare tutto il traffico di persone solo dopo 14 giorni.

Dove tutto questo si inserisce in un rinnovamento e le persone finiscono per essere picchiate in fretta e finiscono per voler salvare il più possibile.
Finiscono per spendere fino a 4 volte di più se ci fermiamo ad analizzare i risparmi che possiamo ottenere con l'altro metodo.

Pavimento in ceramica - Riforma della ceramica con malta di copertura!

Studieremo un programma per la riforma visualizzando tutti gli elementi che potrebbero presentare imprevisti per l'esecuzione di questo metodo, ad esempio:

porte; finestre; interruttori; scatole luminose; e esistenza di umidità o infiltrazione e infine mobili ed elettrodomestici.

Porte e finestre che accompagnano la ceramica

Le finestre e le porte più spesso finiscono di fronte al rivestimento del muro esistente.
Anche se sovrapponiamo con le nuove piastrelle ceramiche di tipo slim (rivestimento ceramico di spessori molto bassi) potrebbero essere molte più alte e causare un aspetto visivo sgradevole.

La porta potrebbe finire bloccata sul nuovo pavimento perché non ha abbastanza spazio tra il pavimento e l'anta.

In questo caso è possibile rimuoverlo completamente (fermarsi con il foglio) e sistemare di nuovo in modo che non rimanga bloccato sul pavimento facendolo finire con lo smalto.

La soluzione migliore in questi casi, e anche la più economica, è quella di rifare la posizione della finestra e della porta.

Tirare fuori la finestra o la porta non genera più detriti e questi possono essere depositati lo stesso giorno con il metodo di infilare la schiuma espansiva che la cura è molto più veloce rispetto al metodo tradizionale di sabbia + cemento

Rubinetti, prese, interruttori, ecc.

Connessioni di rubinetti: Possiamo anche inserire raccordi per prolunghe per rubinetti o rifare la sezione di punti aumentandola in modo che non sia troppo profonda.
Questo porterà meno lavoro quando si toccano i rubinetti e altri strumenti idraulici.

Prese e interruttori / Passando scatole:
I punti elettrici possono anche diventare molto infossati rispetto al nuovo rivestimento.
Possiamo anche fare un nuovo impianto idraulico di questi punti in modo che sia rivolto verso il nuovo rivestimento.

Ralos: Oggi ci sono già collegamenti per adattarsi a questo tipo di rinnovamento che sono prolungati per affrontare il nuovo piano.
Altrimenti dovremo rifare l'installazione.

Finora le interruzioni e le regolazioni sono state minime rispetto ad una ristrutturazione tradizionale e molto meno polvere e sporco.

Pavimento in ceramica - Vantaggi del posizionamento dal pavimento al pavimento

Utilizzando una malta sovrapposta per il posizionamento del pavimento sul pavimento, non dobbiamo rompere così tanto.
Giusto abbastanza in alcuni aggiustamenti e non dovremo più assumere un secchio per fare macerie.

Né vedi così tanto bisogno di rimuovere mobili o elettrodomestici

Nel caso di mobili a seconda anche il modello è solo il cambio di posto e completare il servizio, la stessa cosa con gli apparecchi.

Non avremo bisogno di fare un altro gesso o copriletto normale purché sia ​​conforme agli standard.
L'esigenza è una deviazione minima di 2 mm in 2,00 metri.
Altrimenti comprometterà l'intero servizio, dovendo rifare tutto di nuovo.

La ristrutturazione andrà molto più veloce nei tempi di esecuzione e consegna, a seconda del produttore della malta è possibile sistemare le piastre e le fughe tra 3 e 4 ore.
Abilitazione del traffico di persone fino a 48 ore.

Questi sono alcuni dei grandi vantaggi della conoscenza dei prodotti e del loro utilizzo.
Vale la pena fare i calcoli e confrontare il costo e il beneficio di un tipo di pensionamento a un altro, vedrai quanto può essere redditizio.

Pavimento in ceramica - Osservazioni finali:

- Non utilizzare mai additivi che migliorano l'ancoraggio dei rivestimenti con malta e malta di tipo colla poiché nessun produttore di malte ne consiglia l'uso. Utilizzare solo acqua nella proporzione indicata sulla confezione.

- Le pareti con umidità devono essere trattate con prodotti impermeabilizzanti.
Posizionando il rivestimento ceramico sull'umidità / infiltrazione si macchia il rivestimento e può eventualmente allentarsi.

- Rimuovere particelle sfuse o scarsamente aderenti e ceramiche vuote.
Altrimenti il ​​servizio sarà completamente sprecato.

Fai una buona analisi prima di decidere quale tipo di ristrutturazione utilizzerai.
Le scelte mal fatte comportano il rischio di rompere tutto e ripeterlo di nuovo.

Ricorda che non possiamo applicare la malta adesiva nei seguenti casi:

- Pareti di intonaco e dipinto o strutturato, grafiato, quarzo / granato o legno.
Nessun produttore di malte raccomanda l'uso di malte appiccicose su queste basi e la tecnica "muri di potatura" non funziona o è solo una soluzione che dura pochissimo.

- Nel caso di pavimenti di cemento bruciato, pavimenti con polvere di plaid (meglio conosciuto come vermiglio), granilite, pavimenti di vernice epossidica, pietre, marmi e ardesie, si raccomanda di effettuare una buona consultazione con la sacca del produttore della malta in modo che non c'è errore con le informazioni e i suggerimenti di questa materia.

In caso di dubbi sul tipo di base, consultare i produttori di malta o cercare l'assistenza tecnica e seguire sempre le istruzioni del produttore in modo che non vi siano problemi nel proprio lavoro.

Editoriale Video: wedi | IT - Training: Realizzazione di un intero bagno con il sistema wedi


Menu