La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Gli Alimenti Che Aiutano A Controllare La Funzione Intestinale

Gli alimenti che aiutano a controllare la funzione intestinale

La stitichezza intestinale, nota anche come costipazione, colpisce più spesso donne, anziani e bambini.

Dall'altro lato dello spettro dei problemi intestinali c'è la diarrea.

Comprendere i motivi e le soluzioni dietetiche per questi problemi comuni.

Cause principali della potatura del ventre

Le cause principali della stitichezza sono la dieta a basso contenuto di fibre, l'assunzione di acqua bassa, lo stile di vita sedentario e l'elevato consumo di proteine ​​animali e prodotti trasformati.

L'intestino intrappolato può anche essere correlato a malattie del colon (intestino crasso) e del retto, come cancro, malattia diverticolare, emorroidi e ragadi anali.

La stitichezza è caratterizzata da una riduzione del numero di movimenti intestinali, feci dure e sforzi per defecare.

Si nota, quindi, che la stitichezza ha una relazione con la vita moderna e le abitudini sviluppate dalla società contemporanea.

Come regolare il tuo intestino con il cibo

La preferenza per alimenti facili da preparare, surgelati e scaldati in microonde, così discussi oggi quando si parla di malattie cardiovascolari, gioca un ruolo altrettanto importante nel problema affrontato qui.

Cambiare abitudini alimentari non è facile; pertanto, sviluppandoli in modo sano diventa più semplice quando si è giovani.

papaya arancia

La papaia e l'arancio aiutano a sciogliere l'intestino.

Fin dalla tenera età, i bambini possono essere incoraggiati a mangiare meno cibo ad alto contenuto di grassi animali e sale. Incoraggiarli a consumare cibo fresco è un buon modo per andare.

La dieta ricca di fibre, presente nei cereali come grano e avena e verdure (verdure, frutta e verdura), associate ad un maggiore apporto di liquidi, ha un impatto positivo sul problema della costipazione.

Masticare bene il cibo, mangiare verdure a foglia verde e preferire frutti lassativi (papaia, arancia e prugna); mangiare frutta con bagassa e corteccia

Non dimenticare cereali integrali e legumi (fagioli, lenticchie e ceci) perché tali alimenti sono lassativi.

Oltre a questo, si consiglia di praticare esercizi fisici aerobici per 30 minuti, 5 volte a settimana.

E, ricorda, prendi farmaci solo con un consiglio medico.

Principali cause di diarrea

D'altra parte, le malattie infiammatorie intestinali, le infezioni intestinali e la chemioterapia sono cause di diarrea, che è caratterizzata da un aumento del numero di movimenti intestinali, con feci che possono anche essere liquide.

In questa situazione, è anche importante ottenere un parere medico, ma dovrebbe essere sottolineata la partecipazione del cibo e l'assunzione di liquidi nel processo evidenziato.

Un'attenzione particolare, ancora, ai bambini e agli anziani, che sono maggiormente a rischio di disidratazione.

Alimenti che aiutano a controllare la diarrea

Di seguito sono indicati gli alimenti consigliati in caso di diarrea, come ad esempio nella gastroenterite virale, ad esempio:

  • brindisi

    Il pane tostato aiuta a controllare la diarrea

    Bevande: succo di frutta (limone, frutto della passione, mela e guava), acqua di cocco e camomilla e finocchio;

  • Pane e biscotti: crema-cracker, acqua e sale, pane senza fibre e cracker di mais;
  • Cereali e farina: farina bianca, riso bianco e pasta;
  • Frutta: cotta o arrostita (pera, mela e banana);
  • Carne, pesce e pollame: magri, arrostiti o grigliati;
  • Uova sode;
  • Verdure: cotte, sotto forma di purea, zuppa o brodo (patate, carote, zucchine, yucca, patate dolci);
  • Dessert: gelatina dietetica e ghiacciolo alla frutta (senza latte e senza zucchero).

Cibi da evitare

  • Bevande: succhi di frutta lassativi, come papaia e arancia, oltre a latte e prodotti a base di latte;
  • Pane e biscotti: con cereali integrali;
  • Frutti: crudi, con corteccia e semi;
  • Carne, pesce e pollame: salsicce (salsiccia, mortadella, salsicce), crostacei e molluschi;
  • Uova fritte;
  • Verdure e verdure: crude e tutte le foglie;
  • Dessert: zuccheri;
  • Grassi: saltine, maionese, pancetta.

Editoriale Video: I 7 alimenti che danno problemi all’intestino