La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Conosci La Ginnastica Ritmica

Conosci la ginnastica ritmica

La ginnastica ritmica è stata creata nel XX secolo come derivazione della ginnastica olimpica. Scopri di più sulla ginnastica ritmica e apprendi i prerequisiti per praticarlo.

Al ritmo della musica, la ginnastica ritmica combina elementi di danza classica e teatrale, movimenti del corpo che richiedono alta precisione e flessibilità e la gestione di accessori specifici.

È nato per una pratica femminile esclusiva; tuttavia, negli anni '70, la modalità maschile in Giappone è stata sviluppata, più focalizzata sulla forza e sulla forza rispetto ai movimenti aggraziati.

Ginnastica ritmica: chi può esercitarsi

ginnastica ritmica a palla

Si può iniziare la pratica della ginnastica ritmica all'età di sei anni e continuare senza limiti di età.

Il tipo fisico più comune tra gli atleti è magro e privo di muscoli, a differenza delle ginnaste regolari che sono più forti e più basse.

Forza, agilità, gusto per la danza, precisione, creatività e flessibilità sono caratteristiche che devono essere presenti nel professionista o essere sviluppate lungo il percorso.

È importante che non vi siano precedenti problemi di colonna vertebrale e articolazioni.

Caratteristiche di ginnastica ritmica

L'obiettivo della ginnastica ritmica è offrire uno spettacolo esteticamente armonioso per coloro che guardano, e realizzare una tecnica energica, precisa e creativa per coloro che praticano.

nastro ritmico ginnico

I movimenti sono fluidi, accompagnano la musica scelta e sono coordinati con uno dei cinque accessori della modalità: la palla, la corda, le mazze l'arco e il nastro.

Sono praticamente il marchio di fabbrica della ginnastica ritmica, essendo il nastro più celebrato di loro.

Questo è uno sport esclusivo basato sul palcoscenico, situato al centro di una palestra coperta. È fatto di materiale elastico che ammortizza gli impatti dei movimenti degli atleti. Non possono mai lasciare o terminare le loro presentazioni.

L'allenamento della coreografia della ginnastica ritmica può essere diretto, quando si esegue la ripetizione dei compiti, e nell'insegnamento-apprendimento, quando il terapeuta dà un senso ai suoi movimenti.

In pratica, la sua formazione è basata sul comando diretto, che mira alla ripetizione dei compiti, e nell'insegnamento-apprendimento, attraverso il quale la ginnasta dovrebbe conoscere e identificare la logica dei suoi movimenti.

I suoi movimenti di base sono:

  • onda: i movimenti delle onde che corrono in tutto il corpo e possono essere eseguiti orizzontalmente o verticalmente;
  • equilibrio: tira una delle gambe verso l'alto, bilanciando sull'altro piede;
  • perno: Ruota di 360 gradi su un piede o su altre parti del corpo;
  • mulino: forma il cerchio attorno al proprio asse, con l'aiuto di apparati;
  • veloRotazione della corda attorno all'atleta.

Le presentazioni individuali durano in media 75 secondi, mentre le presentazioni collettive richiedono circa 150 secondi. La Federazione internazionale di ginnastica ritmica afferma che l'età minima per le competizioni è di sedici anni.

I paesi che si distinguono maggiormente in questa modalità sono la Russia, i paesi dell'ex Unione Sovietica e la Germania.

Benefici per la salute

destreggiarsi tra la ginnastica ritmica

Oltre a impostare come esercizio aerobico, che aumenta la frequenza cardiaca e migliora la circolazione, la ginnastica ritmica lavora molto con l'equilibrio muscolare e la flessibilità.

La bilateralità, necessaria per formare movimenti simmetrici e armoniosi, è notevolmente aumentata.

È richiesto un allenamento fisico parallelo per i professionisti a livello agonistico. Alcuni esercizi di ginnastica olimpica possono essere impiegati per sviluppare il corpo e alcune tecniche.

È importante ricordare sempre che la ginnastica ritmica richiede un alto livello di sviluppo tecnico, che include grandi esigenze della parte fisica.

Ginnastica ritmica maschile

Nella ginnastica ritmica maschile, gli uomini formano gruppi di sei atleti ciascuno e gestiscono anche apparati, ad eccezione del nastro.
Gli archi sono più piccoli - e ce ne sono due - ei manganelli sono più lunghi.

I salti verticali e la formazione di collegamenti tra atleti (o catene) sono movimenti più comuni.

Vuoi sapere dove praticare la ginnastica ritmica nella tua zona? Accedi al link con il elenco delle associazioni locali di ginnastica.

Editoriale Video: Chi conosce di più la Emma, le ginnaste del CSB, Ginnastica Artistica


Menu