La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Conosci Le Piante Del Compagno

Ci sono piante che hanno bisogno di crescere da sole in vasi o letti perché sono specie invasive e finiscono per derubare i nutrienti di altre piante. D'altra parte, ci sono le cosiddette piante complementari, che coesistono in perfetta armonia e si aiutano reciprocamente nello sviluppo. Continua a leggere questo post e saperne di più su di loro.

Le piante complementari sono quelle che si aiutano reciprocamente nello stesso luogo e questa procedura è stata usata fin dall'antichità dai contadini. Le specie si aiutano con l'uso di acqua, luce e sostanze nutritive, in una migliore occupazione del suolo e nell'uso di metaboliti secondari. Se combinate, queste piante hanno uno sviluppo migliore e crescono più in salute.

Sono anche aiutati dal processo di allelopatia, che è la capacità delle piante o di altri organismi di produrre sostanze chimiche rilasciate intorno a loro, come pioggia, radici, serene o decomposizione.

Le piante che vivono da sole sono chiamate antagoniste, che quando interagiscono con altre piante o animali causano effetti inibitori. Ad esempio, cetriolo e girasole hanno bisogno di assorbire molto boro e se piantati insieme, finiscono per competere.

Piante che possono essere piantate insieme

Alcune idee di piante che possono vivere insieme e aiutarsi a vicenda nello sviluppo:

1. Basilico e pomodoro: erano fatti l'uno per l'altro, perché a loro piace il sole e molta acqua. L'aroma del basilico può rimuovere parassiti e insetti dal pomodoro.
2. Lattuga e carota: fanno bene in giardino e non competono per lo spazio, perché la radice della carota è più profonda e quella della lattuga più superficiale.
3. Patate, fagioli e piselli: sono buoni compagni, poiché aiutano lo sviluppo l'uno dell'altro. Sono in grado di condividere i nutrienti, portando più forza alle loro radici.
4. Cavolo, broccoli e spinaci: quando piantate insieme, le specie mostrano un buon sviluppo e una qualità differenziata. Si rafforzano insieme e condividono proprietà simili.

Ora che conosci già alcune piante che sono compagni, puoi iniziare a lasciarle insieme nel tuo giardino. Cosa ne pensi? Segui lo STIHL Ideas Garden su Instagram e ottieni ulteriori suggerimenti.

Editoriale Video: SCHERZO A SOFÌ: MI SONO FATTO UN TATUAGGIO!!


Menu