La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Fare Il Picchettamento

Come fare il picchettamento

Capisci cosa significa quando dici che una pianta "spara"? Conoscere la tecnica di taglio.
Impara come fare piantine dalla tecnica di taglio in base alle diverse piante.

Estaquia è il modo più pratico e veloce utilizzato dai coltivatori e giardinieri dilettanti per propagare vegetativamente una pianta.

Usa una parte della pianta madre (pianta madre) per ottenere le stesse piante.

Come funziona la posta in gioco?

talee

Radici che si formano sui rami di taglio

Le piante hanno la capacità di radicare in gemme, rizomi e foglie, a seconda della specie.

Al momento della rimozione dalla pianta madre, questa porzione sviluppa, in un ambiente favorevole, un gruppo di piccole radici iniziali indotte e quindi radici vere, sviluppando una nuova piantina uguale alla pianta madre.

Alcune piante hanno radici latenti che si sviluppano rapidamente nelle radici con la capacità di estrarre acqua e sostanze nutritive.
Esempio: Hera (Hedera spp.).

Può anche accadere che piccoli rami erbacei che toccano la terra intorno alla piantina abbiano l'emissione di radicifacilitando così il ritiro di nuove piantine.
Questo si verifica molto in aromatico menta (Mentha spp.) e pianura erbacea fiore mancino (Scaevola aemula).

Impara come creare diversi tipi di talee

1. Le puntate di rami appena sviluppati non potati alla fine dell'inverno hanno un grande potenziale per il radicamento rapido, sebbene possano facilmente resistere, rendendo il processo non fattibile.

2. Stecche fatte con rami giovani che iniziano a diventare legnosi. Di solito derivano principalmente da potature di stagionatura, forniscono rapidamente nuove piantine e sono meno inclini a appassire.

3. I rami legnosi semilegnosi, rimossi con la pianta ancora dormiente durante l'inverno, sono resistenti, sebbene possano avere difficoltà nel radicarsi.

4. Talee fogliare, questa forma di propagazione è ampiamente utilizzata con piante erbacee come succulente, cactacee, violette africane e begonie.

5. Le radici che emettono rami possono essere separate dalla pianta madre, come manacá (Brunfelsia grandiflora).

6. I rizomi, che sono steli semi-sepolti di alcune specie, emettono foglie e anche radici, come lo zenzero (Zinziber officinalis) e pezzi di essi possono essere utilizzati per la propagazione.

7. Si possono anche produrre picchetti di fusti erbacei, come la menta aromatica (Mentha spp.), melissa (Melissa officinalis ), anche di dalie (dalia), tra gli altri.

Come fare piantine dal Ramos Estaque

tecnica delle statue arbustive

tecnica delle statue arbustive

Il rifinitore deve essere pulito con alcool o fuoco. Scegli un ramo ben formato, senza insetti o malati.

Tagliare un pezzo fino a 0,25 m di lunghezza dalla parte terminale, chiamato il puntatore, rimuovendo i fogli base, lasciando pochi sulla punta. Le piante con foglie molto grandi, come i crotons, dovrebbero lasciare solo pochi sulla punta, le altre dovrebbero tagliarle a metà, cercando di fare un taglio netto.

Raccogli le talee sempre al mattino e mettile in acqua evitando la disidratazione per evaporazione.

È possibile utilizzare una soluzione ormonale, chiamata radicazione, in genere da 5 a 20 minuti (a seconda della natura del legno, meno tempo legnoso, più tempo legnoso).

Quindi posizionare il substrato e conservare nella coltura protetta fino al radicamento. L'agente radicante può essere acido indolo-acetico (AIA) o acido indol-butirrico (IBA), acquistato in agricoltura e venduto come polvere, liquido o gel.

Proteggi con la plastica il contenitore dove vengono piantate le talee, evitando la perdita di umidità che causa l'avvizzimento in paletti più teneri.

stagione: per le piante decidue che cadono in letargo invernale dopo la caduta delle foglie possono essere propagate dalla metà alla fine della stagione, sfruttando i pezzi di controllo o la potatura in fiore eseguita in questo momento.

La fine dell'inverno per gli Stati del Sud è il momento migliore per fare scommesse, negli altri, nella stagione delle piogge. Questa raccomandazione è adatta anche per pali di piante erbacee perenni, come succulente e aromatiche.

Esempio di piante legnose: cespugli di rose (rosa spp.), eleagno (Eleagnus pungens), laurotino (Viburnum tinus). Esempio di piantine: Cheflera (Schefflera arboricola), poinsettia (Euphorbia pulcherrima), geranio (Pelargonium hortorum).

Il germoglio di germoglio di conica (Cyca revoluta) può essere fatto rimuovendo piantine che appaiono sul tronco della pianta. Attendere che siano lunghi circa 30 cm e tagliati con un coltello pulito e affilato, tenendo insieme una parte del tronco.

Lasciare su un giornale o appeso su un tessuto aperto per la formazione di callo, che è la chiusura della ferita con un film. Quindi pianta su un substrato adatto alle cicas. Nel taglio che si trova nella pianta della matrice passa la polvere di cannella, per sigillare la ferita.

tagliare il legno

Pila di rami erbacei: scegli un pezzo di gambo con puntatore, dove ci sono nodi con foglie.

Tagliare e pulire le foglie che saranno sepolte, rimuovendole con attenzione in modo da non danneggiare i germogli che si trovano nei nodi, poiché sono quelli che hanno il potenziale per l'emissione delle radici.

Come fare pila da fogli

Le piante erbacee possono essere propagate, tra l'altro con il taglio delle foglie. Rimuovi una foglia matura con le forbici da giardino pulite, lasciandola sul giornale. Quindi piantare su un substrato leggero e areato, mantenendo una leggera umidità e una coltivazione protetta.

Succulente e cactus devono stare su un giornale all'ombra per formare un film nel taglio fatto prima di piantare per il radicamento. Per le foglie lunghe, come sanseverias (Sanseveria trifasciata Laurentii), taglia una foglia accanto al rizoma della pianta madre, metti su un giornale e taglia pezzi di 10 cm, lasciando asciugare qualche ora per formare un film, poi pianta.

L'uso della plastica per proteggere può rappresentare un successo nel compito, specialmente in luoghi caldi. Posizionare le talee in un contenitore collettivo, riducendo l'attività di manutenzione.

Ci sarà un po 'di tempo per l'emissione della radice, con piccoli cambiamenti che si verificano, e dovrebbe essere accuratamente trapiantata in contenitori individuali con un substrato adatto per la specie, mantenendolo in coltivazione protetta.

Esempi di piante per il taglio delle foglie: foglia di fortuna (Kalanchoe blossfeldiana) e rosone di pietra (Echeveria).

Puntata di rizomi

Il taglio del rizoma consiste nell'aprire un po 'il substrato scoprendo parzialmente il rizoma, rimuovendone un pezzo con un coltello affilato e pulito e lasciando che il taglio guarisca su un giornale, che può richiedere da poche ore a più di un giorno.

Ci sarà la formazione di un film, essendo facilmente visibile. Piantare direttamente sul substrato appropriato, non seppellire troppo e annaffiare, lasciando in coltivazione protetta.

Esempio di piante rizomatose: Clivia (Clivia miniata), Curculigo (Cucurligo capitulata) e giglio di pace (Spathiphyllum wallisi).

Stiramento della radice

Ritirare la terra dove ci sono segni di radice che spuntano, scoprendoli. Con una potatura pulita e affilata eseguire un taglio diritto e liscio, rimuovendo la parte desiderata. Questo dovrebbe venire con un pezzo di radice più piccole radici intorno ad esso, oltre alla parte aerea sviluppata da esso.

Passare un sigillante sul taglio radice della pianta madre evitando le malattie fungine del terreno. Pianta la nuova piantina in substrato preparato e adatto per la pianta.

Il substrato per talee si possono lavare sabbia da costruzione, lolla di riso carbonizzato, perlite o vermiculite. È importante mantenere questo substrato con leggera umidità, senza ristagni e in coltivazione protetto dal sole, dai venti e dalle piogge. È importante proteggere l'umidità da questo substrato con plastica trasparente.

Dopo l'emissione delle radici, rendere la fertilizzazione netta del substrato per un migliore sviluppo della piantina. Entro poche settimane ci saranno problemi di root. Trapiantare in contenitori, che possono essere vasi di plastica o di ceramica, borse in crescita o materiali alternativi, come cartoni di succo o latte, bottiglie in PET, ecc.

Il substrato su cui sarà piantata la nuova piantina dovrebbe essere adatto alle specie propagate. Nelle prime settimane conservare in una coltura protetta, quindi trasportare nell'ambiente appropriato per la specie.

tagliare il legno

Tecnica dello stack d'acqua

Posizionare i paletti nei contenitori con acqua è una tecnica conosciuta e per molte piante è il modo migliore. Utilizzare un contenitore di vetro (i vasi in scatola sono eccellenti) con acqua non clorata e mettere diversi fogli, lasciando il sole ma in un ambiente luminoso.

L'emissione delle radici segnala il momento del trapianto su substrato adatto per le piantine. È una tecnica eccellente per arbusti semilucidi, aromatici, violette africane, filodendri e molte altre piante.

Editoriale Video: Cosa devi fare se vuoi RICONFINARE un TERRENO


Menu