La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Ridurre Le Scorie Di Costruzione Nella Costruzione Di Case

Come ridurre le scorie di costruzione nella costruzione di case

La costruzione di una casa genera impatti visivi e ambientali. Ciò può verificarsi a causa dei rifiuti solidi prodotti. Resti di mattoni, cemento, malta, sabbia, rivestimenti, intonaci, vetro, plastica, metalli, cartone e legno sono esempi. Ma come ridurre questi resti? Vedi sotto - e capire che ridurre al minimo le macerie nella costruzione della casa, oltre ad essere sostenibile, può essere economico.

Tra quelli considerati rifiuti da lavoro contano proprio gli imballaggi dei materiali utilizzati, come le barattoli di vernice. Anche dragaggio e pulizia di articoli, parte del processo di costruzione.

L'impatto delle macerie

Secondo le agenzie pubbliche circa 1 kg di macerie per abitante viene prodotto ogni giorno di lavoro. Opere che non tengono conto della produzione di spazzatura finiscono per produrre molti più resti.

Ciò influisce sulla qualità della vita delle aree urbane e rurali, generando inquinamento visivo e ostacolando il traffico sicuro di pedoni e veicoli.

Sebbene molti rifiuti di costruzione non siano tossici, se non correttamente smaltiti potrebbero finire in un letto del fiume, inquinandolo e ostruendo il passaggio dell'acqua. L'acqua stagnante diventa il centro per la proliferazione di zanzare e malattie.

Inoltre, un'opera che lascia pochi residui suggerisce che tutto ciò che è stato acquisito è stato utilizzato. E ciò significa che nessuno ha speso più denaro del necessario.

Come evitare le macerie eccessive in un'opera

spazzatura

Non confondere lo spreco di un'opera

La prevenzione di detriti eccessivi inizia a buona progettazione architettonica e ingegneristica. È già possibile prevedere la corretta quantità dei materiali e come usarli correttamente, in modo che non ci siano perdite dovute a rotture o uso improprio.

Ciò implica anche che il lavoro salariato sia il più sperimentato possibile al momento della costruzione.

Un esempio: alcuni fotogrammi sono misurati con 6 metri. Se il progetto determina già che la dimensione di una finestra sarà pari a 1,5, 2 o 3 metri, quando viene tagliata, è possibile trarre vantaggio da tutto il materiale, senza i suggerimenti avanzati.
Pertanto, la previsione dovrebbe sempre considerare l'utilizzo completo dei materiali. Il che si traduce in risparmi.

Un altro suggerimento è che, durante il lavoro, i pochi rifiuti rimanenti sono separati per tipo di materiale e conservati fino alla fine. Dopotutto è sempre possibile che possano essere riutilizzati durante il resto del processo. Generare, ancora una volta, più economia.

Quindi conservare la ceramica con ceramiche, metalli con metalli, vetro con vetro e così via. Non rompere i resti in pezzi più piccoli. Lasciarli pieni il più possibile, in modo che solo un eventuale riutilizzo possa ridurli alla dimensione richiesta.

In caso di conferma dello smaltimento, invece di sistemare i rifiuti in un cestino adeguato o chiamare l'autocarro con cassone ribaltabile, prendere in considerazione la vendita o la donazione a un laboratorio che usa detriti di costruzione per creare mobili e oggetti artigianali.

È più sostenibile, puoi guadagnare un po 'di soldi e dare un buon inizio a ciò che è rimasto.

Editoriale Video: COME DIMINUIRE LA CELLULITE: 10 ALIMENTI CONTRO LA CELLULITE


Menu