La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Quanto Tempo Per Salvare I Documenti?

Quanto tempo per salvare i documenti?

È il momento di presentare la dichiarazione dei redditi e gestire dozzine di ricevute e ricevute.

La domanda sorge spontanea: "Ma dobbiamo mantenere tutte queste pratiche burocratiche? E per quanto tempo? "

È importante ricordare che non conserviamo le ricevute solo per IR. Varie altre tasse e pagamenti ci impongono di conservare i voucher per determinati periodi.

Scopri cosa sono e quanto tempo è necessario per salvare i documenti.

Prova necessaria di dichiarazione dei redditi

  • Ricevute di spese mediche e dentistiche e piani sanitari
  • Ricevute di pagamento da centri diurni, scuole e università
  • Ricevute di acquisto o vendita di auto, casa e appartamento
  • Contratto di affitto di proprietà
  • Risoluzione del contratto di lavoro e dichiarazione FGTS, se avete effettuato un rimborso
  • Scheda INSS dei dipendenti domestici
  • Estratto dal piano pensionistico
  • Prova di ricezione di crediti da Nota Fiscal Paulista
  • Rapporto sul reddito fornito dalla banca (che può essere ottenuto anche attraverso il sito web dell'istituto o presso il cassiere), incluso quello delle persone a carico

Quali buoni da conservare - e per quanto tempo

Alcuni documenti devono essere conservati per il tempo proporzionale al diritto dell'istituzione di addebitare un debito presunto, indipendentemente dall'imposta sul reddito.

Guarda cosa sono e per quanto tempo dovresti tenerli:

Documenti da salvare per un anno

  • Assicurazione in generale: vita, casa, veicolo: salva per almeno un anno dopo la scadenza del termine del contratto.
  • Estratti conto bancari

Documenti che devono essere salvati per tre anni

  • Ricevute di pagamento del ristorante, in caso di rimborsi nelle aziende
  • Ricevute per il pagamento di alberghi e alloggi in generale, nel caso di rimborsi in aziende
  • Affitto ricevute di pagamento

Documenti da conservare per cinque anni

  • cartella documenti

    Conti pagati per tasse come elettricità, acqua, gas e telefonia mobile e cellulare
  • Tasse e tasse municipali e statali come IPVA, IPTU e vigili del fuoco
  • Tasse scolastiche
  • Conti della carta di credito
  • Piano sanitario
  • Ricevute di professionisti liberali (medici, dentisti, avvocati, architetti, ecc.)
  • Ricevute di servizi come corsi (come lingue o arti), allenamento sportivo (nuoto, ballo, combattimenti, palestre, ecc.)
  • Pagamento di prestiti bancari e finanziamenti

Documenti da conservare per sei anni

  • Dichiarazione dei redditi.

Documenti da conservare per dieci anni

  • Spese condominiali

Termini di conservazione di altri documenti

Alcuni documenti devono essere conservati per un periodo corrispondente alle particolarità delle rispettive nature:

  • documento

    contratti
    : devono essere conservati fino a quando il legame tra le parti non viene annullato
  • Note fiscali e certificati di garanzia: le garanzie sono valide solo con la presentazione della fattura del bene che è stato acquisito. Pertanto dovrebbero essere tenuti insieme. Tuttavia, la garanzia è terminata con il termine della sua validità; la fattura deve essere mantenuta per tutta la vita del prodotto.
  • Finanziamento del prodotto: Salva tutti i voucher fino alla rimozione del prodotto
  • Acquisto immobiliare: case, appartamenti, spazi commerciali e terreni devono avere le loro proposte, i contratti e le prove di pagamento conservati fino a quando i loro documenti di lavoro e immobiliari non sono più disponibili.
  • consorzi: fino alla fine della relazione finanziaria.
  • Documenti per la pensione con l'INSS: 20 anni
  • Detran, uffici, municipio, tribunali civili speciali, forum: hanno le loro regole. Informarsi con ogni istituzione.

Dichiarazione di scarico dei debiti

Alcune istituzioni sono obbligate, dalla legge federale, a fornire, a maggio, le dichiarazioni di scarico di addebito, che sostituiscono i documenti pagati durante il loro mandato.

Alcuni esempi sono luce, acqua, telefono, scuole e carte di credito.

La dichiarazione, tuttavia, viene fornita solo se il consumatore è totalmente privo di tasca con i pagamenti del periodo precedente.

Editoriale Video: InDesign CS6 - esportare e salvare i documenti per le versioni precedenti