La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Prendersi Cura Delle Piante Grasse: 8 Consigli Essenziali Da Seguire

Le piante grasse sono in aumento e non per niente. Queste piante sono belle, delicate, grandi compagni per coloro che amano avere piante intorno alla casa e richiedono poca cura. Provengono da luoghi asciutti e da un forte sole, così come i cactus, e la maggior parte di essi si adatta bene in piccoli spazi come gli appartamenti.

Non è molto difficile prendersi cura di una succulenta, quindi se ami le piante, ma non hai il tempo di dedicarle o non possiedi una certa abilità nella cura degli amici verdi, investi nelle succulente.

Principali caratteristiche delle succulente

succulente

Le piante grasse sono piante che accumulano acqua nelle loro foglie, perché, come abbiamo detto prima, provengono da luoghi aridi e da cactus. Quindi la caratteristica principale di questa specie è avere foglie e gambi molto paffuti ed è da lì che deriva il nome "succulento".

In effetti, ecco una curiosità: lo sapevate che ogni cactus è un succulento, ma non tutti i succulenti sono considerati un cactus?

È possibile trovarli con foglie di diversi colori, formati e trame e generalmente gli arrangiamenti e le navi concentrano insieme diverse specie. A loro piace molta luce e serve poca acqua, ma alcune specie preferiscono la luce indiretta.

La forma delle foglie è ciò che imposterà la quantità di sole di cui ha bisogno. Foglie separate o lunghezza insolita significa che la tua pianta ha bisogno di più luce. Una succulenta sana è quella che ha le foglie sempre vicine tra loro.

Come prendersi cura di piante grasse e cure essenziali

La scelta del piatto

Evita di piantare succulenti direttamente su cachepots o basi senza un buco nel fondo. Per avere una pianta sana che dura per molti anni è importante scegliere una nave in vaso per facilitare il flusso di acqua da ogni irrigazione. L'acqua in eccesso ucciderà la tua pianta. I cachepots sono belli e possono essere usati, basta inserire la pentola dentro di loro ed è tutto a posto! Quando si fa l'irrigazione, rimuovere la pentola con i fori dall'interno del cachepot in modo che la pianta si sbarazzi dell'acqua in eccesso. Solo allora puoi rimettere il vaso nel cachepot.

2. Irrigazione

Irrigazione succosa

In generale, le piante grasse richiedono poca irrigazione, è possibile seguire uno schema semplice: in estate l'acqua una volta alla settimana e in inverno una o due volte al mese. Prima di annaffiare, assicurarsi che il terreno sia asciutto. Se è umido, non fare la doccia. Per controllarlo è semplice, basta attaccare il dito o anche uno stuzzicadenti sul substrato. Evita di gettare acqua sulle foglie, poiché potrebbero marcire. Attenzione, troppa acqua è la morte giusta per la tua piccola pianta, stai attento!

3. Luminosità

Le piante grasse preferiscono il sole del mattino e la maggior parte di esse necessita di illuminazione diretta. Se vivi in ​​un appartamento o in un luogo con una bassa incidenza di luce, prova a lasciare le piante in finestre, balconi o in qualsiasi posto dove possano ricevere la massima luminosità possibile. La luce è vita per le piante grasse, quindi non sopravviveranno in luoghi come bagni, scaffali e scaffali interni.

4. Fertilizzanti

È importante aggiungere regolarmente nutrienti alle vostre piante, il periodo ideale in caso di piante grasse è ogni 3 mesi. Puoi acquistare fertilizzanti specifici in negozi specializzati come humus di lombrichi o altri compost organici, o Forth Cactos. Un'altra opzione è quella di utilizzare il guscio d'uovo schiacciato nel frullatore, il calcio lascerà le foglie e gli steli più robusti.

5. Substrati

Il substrato è fondamentalmente il terreno in cui pianterai la tua succulenta. Si adattano meglio quando si utilizza terreno fertilizzato mescolato con sabbia da costruzione lavata. Il terreno dovrebbe essere leggero, senza zolle per facilitare il drenaggio.

Montaggio della nave

Quando assemblate il vaso di una succulenta preparerete degli strati in modo che il primo di essi sia fatto con ciottoli, ghiaia, frammenti di tegole o argilla espansa. Funzionerà come una barriera di drenaggio. Coprire le pietre con un pezzo di coperta o TNT per trattenere il terreno durante l'irrigazione.

Sulla parte superiore della coperta o il TNT va il substrato e si adatta le piantine nel modo in cui si pensa meglio. Trattali con molta attenzione e delicatezza, si rompono facilmente e sono molto sensibili. Utilizzare un pennello con setole molto morbide per rimuovere lo sporco o lo sporco dalle foglie e può ammorbidire il terreno con cura.

Molte persone rifiniscono vasi succulenti con ciottoli bianchi per rendere l'accordo più bello, ma questi ciottoli non vanno bene per la pianta. Sono fatti di marmo sminuzzato e quando sono bagnati rilasciano una polvere che sta danneggiando la pianta con il passare del tempo. Decorare con condimenti naturali come la corteccia di pino, per esempio.

7. Potatura

Le piante grasse non hanno bisogno di potatura, ma è bene rimuovere foglie morte, morte o morenti in modo che possano sempre crescere belle e in salute. Crescono in base allo spazio che devono sviluppare, cioè le piante tenute in piccoli vasi rimangono piccole. Dopo essere stati trasferiti su navi più grandi, le radici e le foglie cresceranno di conseguenza.

8. Piantine

Questa piccola pianta è molto facile da "catturare", quindi se vuoi fare nuove pentole basta creare una specie di vivaio per nuove piantine da foglie sciolte conficcate nel terreno. Non ci vuole molto per ogni foglia per mettere radici e diventare una nuova piantina pronta a decorare una nuova sistemazione.

Come potete vedere, le piante grasse sono piante molto versatili, oltre ad essere belle e formare arrangiamenti pieni di fascino che possono trasformarsi in regali originali e per favore per la delicatezza delle sue foglie.

Il modo migliore per prendersi cura degli amici verdi è tenere d'occhio i segnali che stanno dando. Se le foglie si allungano, crescendo, significa che ha bisogno di più sole. Se mancano le foglie, hanno bisogno di più acqua.

Quando imposti il ​​piatto, abusare della tua creatività! Mescola i colori e le trame delle foglie e usa oggetti insoliti come i cachepots. Tazze, lattine, tappi di sughero, qualsiasi contenitore distintivo daranno un fascino in più al tuo arrangiamento. Lunga vita alle succulente!

Editoriale Video: Filadelfo, come prendersi cura del fiore dell'angelo!


Menu