La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Scegliere E Preparare Le Basi Del Mosaico

Come scegliere e preparare le basi del mosaico

Compensati, lastre di compensato, piatti in ceramica, vasi di terracotta, cemento amianto e pietra ardesia sono tra le basi più frequenti per ricevere mosaici. Conoscere alcune specifiche e impostare il tempo per applicare le compresse.

Tipi più comuni di basi per i mosaici

Si consiglia di utilizzare MDF o compensato blu marino per eseguire il mosaico. Il legno massiccio cambia, con l'umidità si dilata e, quando asciutto, si contrae. Questo movimento fa sì che le pastiglie si allentino, danneggiando così l'intero mosaico..

vassoio

Lo stesso problema può verificarsi quando si lavora con le comuni basi in compensato o truciolare. Pertanto, utilizzare solo MDF o compensato blu marino.

Se la tua piastrella deve essere all'aperto, non utilizzare le basi in legno o compensato. La base da utilizzare deve essere in cemento amianto, pietra o cemento armato. Usare sempre come colla la malta e una boiacca di buona qualità.
un altro punta è anche l'uso di schermo di cemento.

Nella base di MDF, utilizziamo come adesivo (per fissare compresse, gemme, pietre, ecc.) La colla bianca. Il più noto è la colla bianca di Cascorex.

Dopo aver fissato gli inserti, si utilizza la malta, che può essere colorata o bianca. Dopo aver applicato la boiacca al pezzo, è necessario attendere sette giorni per la cura totale (asciugatura) e più di 7 giorni per lo stucco bianco.
Dopo la polimerizzazione della malta, applicare l'emulsione siliconica, seguita da cera per pasta.

Mosaico nella base di cemento o ardesia

mosaico di cemento

Il mosaico sulla base di cemento o ardesia grigia resiste alle intemperie, cioè può essere sia in ambiente esterno che interno.

Per fissare il pellet e le gemme nel pezzo è necessario usare la malta. Pertanto è molto importante controllare le istruzioni per l'uso della malta di ogni produttore.
Alcune malte ben note sono Quartzolit, Argamont e Quartzobrás.

E c'è la possibilità di utilizzare la malta più adatta per ogni materiale, come la malta per compresse di vetro, tavolette di porcellana o piastrelle.

Una volta che le tessere del mosaico sono state fissate, è necessaria la stuccatura, sebbene alcune malte possano essere utilizzate sia per la fissazione che per la stuccatura del mosaico.
Dopo la polimerizzazione della malta, possono essere applicate emulsione siliconica e cera in pasta.

Nel caso in cui la piastrella si trovi in ​​un ambiente umido, è necessario applicare un po 'di impermeabilizzazione (silicone o vernice).

Mosaico in vetro base

Il vetro può anche essere usato come base per il mosaico, così come i pezzi di vetro tagliati possono essere usati come materia prima.

base in vetro a mosaico

In caso di utilizzo del base di vetrol'adesivo può essere in gomma siliconica, colla araldite o colla bianca. Dal momento che la colla bianca impiega più tempo per asciugarsi e può far sì che le pastiglie si "scivolino".

Se il vetro viene utilizzato su vetro, ad esempio pezzi di vetro sulla base di vetro, è necessario prestare attenzione a scegliere l'adesivo (deve essere trasparente dopo l'essiccazione) e con l'applicazione della malta, in modo che non macchia la parte.

I pezzi di vetro possono essere colorati (causando un effetto interessante). Cioè, si può comprare il vetro già colorato o usare il vetro ordinario e tingerlo con vernice colorata di vetro colorato su un lato del pezzo.

Quando si applica il vetro alla base, posizionare con il lato della vernice rivolto verso il basso. Il mosaico di vetro non è così comune, tuttavia è possibile ottenere risultati sorprendenti con questo materiale.

Mosaico in ceramica

Per lavorare con la base in ceramica è necessario utilizzare la malta per fissare le tavolette, la porcellana, le piastrelle e altro.

E se, per caso, la base della ceramica è una pentola, nella quale sarà usata per piantare, è necessario impermeabilizzarla dall'interno.
In caso contrario, la ceramica assorbe l'acqua utilizzata nella pianta e con l'umidità alla base. Questo può causare danni alla tessera.

Per l'impermeabilizzazione utilizzare vernice bituminosa, passando due o più mani.

Editoriale Video: Come fare un mosaico facile di grande effetto


Menu