La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Pulire La Cucina In Acciaio Inossidabile: Materiali Necessari E Facile Passo Dopo Passo

La stufa in acciaio inossidabile, così come i frigoriferi realizzati con questo materiale, sta guadagnando sempre più persone ed è la prima scelta quando si tratta di assemblare la cucina della casa. L'apparecchio in acciaio inossidabile conferisce un tocco squisito all'ambiente, per non parlare del fatto che nasconde meglio lo sporco rispetto alle stufe bianche.

Ma ciò non significa che si possa trascurare la pulizia e lasciare lo sporco dalla stufa solo quando ne hai voglia. Più frequente è questa cura, più a lungo l'apparecchio è e più diventa bello e nuovo.

Hai una stufa in acciaio inossidabile a casa? Scopri subito come pulire senza danneggiare l'apparecchio:

Come pulire la cucina in acciaio inossidabile: materiali necessari

Fornello in acciaio inossidabile

Per pulire la cucina in acciaio inox avrai bisogno di:

  • acqua;
  • aceto;
  • Spugna o panno morbido;
  • Sapone da bar;
  • Acciaio spugnoso (per bruciatori);
  • Detergente neutro;
  • Bicarbonato di sodio;
  • Farina di frumento;
  • Asciugamano di carta;
  • Olio d'oliva;
  • Sapone di cocco;
  • Gelatina di petrolio liquido

Come pulire la cucina in acciaio inox passo dopo passo

Concetto di pulizia della cucina in acciaio inossidabile

Scopriamolo passo dopo passo in base alle parti della stufa. Idealmente, iniziare con i bruciatori e terminare con i pulsanti di accensione. Non dimenticare di spegnere la stufa e spegnere il gas in quel momento.

1. Bruciatori

Rimuovere i bruciatori dal fornello e posizionare la salsa nel lavandino. È possibile utilizzare una miscela di acqua e aceto per rimuovere lo sporco più difficile che è rimasto attaccato a questo pezzo. È importante che il bruciatore sia già freddo prima di iniziare la pulizia.

Quindi strofinare con una spugna morbida con un saponetta. Se preferisci puoi usare la cucina in cucina neutra. Usa il lato morbido della spugna, mai la più ruvida. Risciacquare con acqua corrente e asciugare bene i bruciatori.

Vuoi lucidare i bruciatori? Gettare la farina di frumento e sciacquare con acqua.

2. Bocche

Rimuovere gli ugelli del bruciatore. Se non hai ancora pulito i bruciatori, puoi mettere l'acqua insieme nella miscela di acqua e aceto. Per pulire è sufficiente una spugna con sapone da bar o detersivo per la cucina.

Se la tua bocca ha macchie o sporcizia ostinata che non viene fuori anche dopo l'immersione, puoi usare una spugna d'acciaio, ma strofinare solo su quelle macchie.

Consiglio extra: puoi lucidare la bocca del fornello con farina di frumento. Il processo è uguale a quello che suggeriamo per i bruciatori.

3. Stufe per grigliate

Anche le griglie del piano di cottura devono essere pulite. Puoi lavarli immediatamente con acqua e sapone. Se trovi che sono molto sporchi, immergiti nel lavandino nella miscela di acqua e aceto. Utilizzare solo il lato morbido della spugna per la pulizia ed evitare la spugna d'acciaio nelle griglie.

Il bicarbonato di sodio con aceto aiuta anche a rimuovere lo sporco più difficile. Preparare la miscela e passare attraverso le griglie della stufa. Puoi anche usarlo nei bruciatori e nella bocca del fornello.

4. Ufficio

Il piano di cottura in acciaio inossidabile deve essere pulito con una spugna o un panno morbido con sapone di cocco o detergente delicato. Il panno o la spugna dovrebbero essere solo inumiditi e non inzuppati. Strofinare involontariamente e fare attenzione a non far cadere sapone o acqua nelle prese del gas.

Quindi pulire il panno con acqua solo per rimuovere il sapone. Finire di asciugare immediatamente il tavolo della stufa. Per questo utilizzare un panno privo di lanugine o un foglio di carta assorbente.

5. Piano in vetro

La parte superiore in vetro della stufa è l'ultima parte da pulire. È possibile utilizzare un panno morbido o una spugna con sapone o detersivo. Strofinare per rimuovere le macchie di grasso o delle dita. Pulire un panno umido con acqua solo per rimuovere il sapone e asciugare con un panno in microfibra.

6. Pulsanti di accensione

Non dimenticare di pulire i pulsanti sul fornello. Poiché è una parte dell'apparecchio che può accumulare grasso, quella indicata deve essere pulita almeno una volta alla settimana. Per questo compito è sufficiente un panno inumidito con acqua e sapone o detergente (entrambi neutri).

Pulire il panno con tutti i pulsanti e pulire con un panno umido per rimuovere il sapone in eccesso e lo sporco che non fuoriesce dal primo panno. Se le manopole sul fornello sono di plastica, lasciarle asciugare da sole, altrimenti asciugarle con un panno umido.

Cura durante la pulizia di una cucina in acciaio inox

Come pulire la cucina in acciaio inossidabile

Vuoi lasciare la tua stufa sempre splendente e dall'aspetto nuovo di zecca? Ecco alcune precauzioni da prendere con l'acciaio inossidabile:

1. Non utilizzare materiali abrasivi

L'acciaio inossidabile e materiali o prodotti abrasivi sono due cose che non corrispondono. Se si desidera evitare di graffiare la stufa, è meglio non usare spugne di acciaio o sostanze chimiche più forti come quelle a base di cloro.

La spugna d'acciaio viene rilasciata solo durante la pulizia della bocca o dei bruciatori.

2. Osservare il colore della fiamma

La fiamma della stufa dovrebbe essere sempre blu. Se è giallastro potrebbe essere un segno che il bruciatore o la bocca della stufa sono sporchi. O che il gas è alla fine. Tieni gli occhi aperti e osserva la fiamma gialla anche dopo aver cambiato il gas, lascia la bocca e il bruciatore nella salsa. Puoi usare il nostro suggerimento di aceto con acqua.

3. Evitare il rivestimento con un foglio

Alcune persone rivestono la stufa con un foglio di alluminio tra le loro bocche per evitare di sporcare l'acciaio inossidabile e lasciar cadere lo sporco. L'idea potrebbe davvero darti più lavoro. Mentre la regione si scalda, a causa delle fiamme, c'è la possibilità che il foglio di alluminio si attacchi e si macchia. E poi il lavoro è doppio per pulire!

4. Essiccamento immediato per non macchiare

Dopo aver pulito la stufa in acciaio inossidabile, non lasciarla mai asciugare da sola, ad eccezione delle parti in plastica come le manopole. Non appena si sciacqua con il panno inumidito con acqua, pulire con un panno asciutto e privo di lanugine tutto il fornello.

È possibile utilizzare un tovagliolo di carta in questa parte, ma la pulizia può risultare un po 'costosa. Quindi è meglio scommettere sul panno in microfibra.

La ragione per l'asciugatura immediata? Evita le famose macchie d'acqua!

5. Utilizzare la vaselina liquida o l'olio d'oliva

Per conservare l'inossidabile e dare lucentezza puoi usare la gelatina di petrolio liquido o l'olio d'oliva. Versare qualche goccia su un panno e passare attraverso l'intera stufa che è fatta di acciaio inossidabile.

Stai attento a non esagerare. L'obiettivo è quello di brillare e brillare, lasciando la stufa in acciaio inossidabile sempre alla ricerca di nuovi. Se metti troppa vaselina o olio di oliva finirai col macchiare l'apparecchio e dovrai fare di nuovo l'igiene.

6. Effettuare una pulizia regolare

La stufa in acciaio inossidabile, così come altri oggetti che rimangono in cucina, non possono essere conservati a lungo senza essere puliti. Dopotutto lo userete praticamente tutti i giorni. Si consiglia di effettuare una pulizia settimanale o al massimo ogni dieci giorni.

Quanto più a lungo si prende per rimuovere lo sporco, tanto più difficile e faticoso è il compito! Quindi pianificare per pulire la stufa regolarmente.

7. Pulire immediatamente se il cibo deve essere rovesciato.

Hai lasciato del cibo o del liquido sul fornello? Non aspettare per asciugare! Pulire immediatamente. Se la bocca è ancora calda, rimuovila con un panno. Liquidi asciutti con un panno inumidito con acqua - in particolare il latte versato.

Per quanto riguarda il cibo, unire lo stovetop non appena cade e, se possibile, pulirlo con acqua. Se è troppo caldo, lasciare raffreddare e poi asciugare con acqua e detergente neutro. Nel caso dei liquidi l'ideale è asciugare ed estrarre i bruciatori e gli ugelli del bruciatore (lasciare questi due nel lavandino).

Una volta che il piano di cottura si è raffreddato, pulirlo con un po 'di sapone. Lavate anche il bruciatore e la bocca, asciugateli e poi rimetteteli al loro posto.

8. Invia i pezzi di salsa

Parti di stufe, come griglie, bruciatori e bruciatori possono essere messe a bagno prima di essere lavate. Queste sono regioni che tendono a sporcarsi e sono le "vittime" di fuoriuscite di liquidi e cibo.

Il giorno in cui stai pulendo la cucina, inizia rimuovendo tutti questi pezzi e lasciandoli in ammollo in una miscela di acqua e aceto. Puoi anche scommettere su una miscela di acqua o aceto e bicarbonato di sodio.

Nel frattempo, pulire il tavolo, il piano in vetro e i bruciatori. Quindi, quando si lavano queste parti, è più facile rimuovere sporco e macchie ostinati.

9. Scommesse sulle alternative alla localizzazione

Le macchie possono essere un grosso problema per la stufa in acciaio inossidabile. Il modo migliore per rimuoverli è con una spugna (parte morbida) e un po 'di detersivo o sapone.

Ma è anche possibile utilizzare alcune alternative come la spruzzatura di un po 'di aceto (diluito in acqua - 3 parti di aceto in 1 acqua) direttamente sulla macchia. Quindi basta strofinare un panno leggermente inumidito con acqua e pronto, la macchia è sparita!

Un altro consiglio è quello di non ritardare l'asciugatura e il passaggio dell'olio vegetale in modo che non compaiano altre macchie.

Guarda quanto è facile pulire la tua stufa in acciaio inossidabile? Se hai altri suggerimenti da aggiungere, dicci nei commenti!

Editoriale Video: Le pentole tornano come nuove! Ecco come pulire le pentole incrostate senza sforzo!


Menu