La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Pulire Il Filtro Del Condizionatore D'Aria

Come pulire il filtro del condizionatore d'aria

Il filtro dell'aria condizionata è responsabile della purificazione dell'aria prima che venga rilasciata nell'ambiente.

Rimuove impurità, polvere, fumo e, in alcuni casi, virus, batteri e microrganismi.

La mancata manutenzione del filtro nell'apparecchio può compromettere il funzionamento del condizionatore d'aria e può anche causare problemi di salute.

Soprattutto per coloro che soffrono di allergie o sono suscettibili agli attacchi respiratori, avere un filtro dell'aria condizionata funzionante è fondamentale per la qualità della vita.

Inoltre, un filtro senza una corretta manutenzione causa malfunzionamento del dispositivo e consuma più energia elettrica.

Tipi di filtri dell'aria condizionata e come pulirli

Non tutti gli elettrodomestici hanno lo stesso filtro.

Esistono quattro varianti: filtro a filo di nylon, filtro a filo d'acciaio, filtro Hepa e filtro a carboni attivi.

Filtro a filo di nylon

pulizia aria condizionata

È il più comune e può essere utilizzato praticamente su tutti i modelli di condizionatori, a parete, a split oa soffitto.

È il più basilare e viene solitamente utilizzato come complemento di altri filtri più efficienti.

a aria condizionata pulita: basta rimuovere il filtro dall'aria e lavarlo con acqua tiepida, che può essere fatto a casa anche senza l'aiuto di un professionista.

Poiché è più semplice, questo tipo di filtro viene solitamente utilizzato in combinazione con altri più efficienti, quindi l'uso di un condizionatore d'aria che ha solo un filtro in nylon è più adatto per ambienti con una bassa incidenza di polvere.

Per pulirlo:

  • Rimuovere la copertura, quindi rimuovere con cautela il filtro in nylon;
  • Se c'è molto sporco, prima passare l'aspirapolvere; in caso contrario utilizzare acqua calda (inferiore a 48° C) sul filtro e, se necessario, usare sapone neutro;
  • Lascia asciugare il filtro in modo naturale e poi rimettilo nel condizionatore.

Filtro a filo d'acciaio

Solitamente realizzato in acciaio, può anche essere realizzato in alluminio. È più comunemente usato nei condizionatori d'aria a parete.

Il filtro a rete, situato sull'unità interna dell'unità, può essere lavato, ma occorre fare attenzione a restituire il filtro all'apparecchio solo quando è asciutto.

Questa pulizia può essere effettuata anche a casa, ma è necessario prestare attenzione con l'articolo sopra.

Questo tipo di filtro è direttamente correlato al condizionatore d'aria della parete; quindi, è più usato quasi esclusivamente in questo tipo di attrezzatura.

Per pulirlo, segui gli stessi passaggi del filtro a filo di nylon:

  • Rimuovere la copertura. Quindi, rimuovere con cura il filtro di nylon;
  • Se c'è molta sporcizia, prima aspira l'apparecchio, altrimenti usa acqua calda (sotto i 48° C) sul filtro e se necessario usa un sapone delicato;
  • Lascia asciugare il filtro in modo naturale e poi rimettilo nel condizionatore.

Filtro Hepa

filtro hepa

Questo è il filtro più efficiente. Il suo tasso di pulizia dell'aria raggiunge il 99,97%.

Questo perché questo tipo di filtro (chiamato High Efficiency Particulate Air) è stato originariamente sviluppato per essere utilizzato in depuratori d'aria in alte concentrazioni di persone, portando la capacità di eliminare elementi chimici e persino radioattivi.

Il grande differenziale di questo tipo di filtro è il suo funzionamento, che avviene attraverso reti in fibra di vetro, con diametri molto piccoli, ed è per questo che sono in grado di "catturare" particelle e impurità d'aria molto piccole, evitando che esse contaminino l'ambiente.

Ciò avviene attraverso l'intercettazione, l'impatto e la diffusione delle particelle con le fibre di vetro.

Questo tipo di filtro è molto versatile ed efficiente, quindi viene regolarmente utilizzato nei condizionatori split, dal soffitto al pavimento e persino nei modelli portatili.

Il lato negativo è la relativa durata di conservazione relativamente piccola: sebbene possa essere lavato, deve essere cambiato ogni sei mesi.

Inoltre, alcuni modelli di aria hanno sistemi di prelievo dei filtri che richiedono conoscenze tecniche; in questi casi, la pulizia potrebbe non essere effettuata a casa.

Per pulirlo:

  • I filtri carbone attivo e Hepa hanno diverse forme di rimozione e installazione; quindi prima di pulire, controlla il manuale del tuo apparecchio;
  • Questi tipi di filtro non devono essere lavati con acqua, quindi è meglio usare un aspirapolvere per rimuovere lo sporco;
  • Prova a fare questo processo una volta al mese, in media.

Filtro a carbone attivo

filtro a carboni attivi

Oltre a proteggere l'aria dalle impurità, elimina anche gli odori dall'ambiente, come grassi e sigarette.

Poiché è fabbricato con alloggiamento in lamiera d'acciaio zincato e modulo filtro al carbone attivo, questo filtro non può essere lavato con acqua; Per pulire il filtro, utilizzare un aspirapolvere.

Questo tipo di filtro è anche molto versatile e, nella maggior parte dei modelli di condizionamento d'aria più avanzati, è utilizzato in combinazione con i filtri in nylon e Hepa.

Inoltre, i filtri a carbone attivo, in alcuni modelli di condizionatori d'aria, hanno anche specificità per la loro rimozione e pulizia.

  • I filtri carbone attivo e Hepa hanno diverse forme di rimozione e installazione; quindi prima di pulire, controlla il manuale del tuo apparecchio;
  • Questi tipi di filtro non devono essere lavati con acqua, quindi è meglio usare un aspirapolvere per rimuovere lo sporco;
  • Prova a fare questo processo una volta al mese, in media.

Suggerimenti per la pulizia del filtro dell'aria condizionata

La pulizia dell'aria dovrebbe essere effettuata almeno una volta alla settimana; poiché la pulizia del filtro è idealmente fatta una volta al mese e la sostituisce in circa sei mesi, a seconda del modello.

split aria condizionata

Prima di pulire l'aria condizionata e il filtro è importante assicurarsi che l'apparecchio sia spento. Non usare mai sostanze chimiche.

Controlla anche il manuale del tuo climatizzatore. Troverai tutte le informazioni sul tipo di filtro (alcune marche hanno filtri unici e differenziati), modalità di pulizia e anche periodicità di manutenzione.

Inoltre, anche altri componenti del climatizzatore devono essere puliti e sottoposti a manutenzione: l'unità interna e il controllo possono essere puliti con un panno asciutto o, se sono molto sporchi, con un panno inumidito con acqua.

Tuttavia, altre parti importanti, come gli scambiatori di calore, le aperture dei pannelli e il condensatore, ad esempio, necessitano di un'attenzione particolare.

Pertanto, la pulizia di queste parti, chiamata manutenzione preventiva, richiede che la loro pulizia venga eseguita da professionisti specializzati.

Editoriale Video: Come pulire correttamente i filtri del condizionatore.