La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Pulire La Scatola Dei Letti: Scopri Il Pratico Passo Dopo Passo

Il box bed, come altri oggetti della casa, merita una dose extra di attenzione quando si tratta di pulizia. Dopotutto, è in questo spazio che dormirai e ciò significa che almeno otto ore della tua giornata trascorrerai a letto.

Nonostante il frequente scambio di lenzuola e federe, gli acari restano lì, per non parlare dei piccoli pasticci naturali quotidiani, come la polvere e quello degli animali aggrappati ai vestiti, incluso il pigiama.

Impara come pulire la scatola da letto ora e capisci l'importanza di questo compito:

Perché pulirlo?

Come pulire la scatola dei letti

Potresti chiederti perché è necessario pulire la scatola del letto. Non sarebbe solo necessario cambiare la biancheria da letto? Per la risposta è no. Questo da solo non è abbastanza. L'ideale è prendere la scatola dal luogo e fare una pulizia più profonda per evitare muffe, muffe e la proliferazione di batteri e funghi.

Ad esempio, non è sempre necessario eseguire una pulizia profonda ogni giorno, ma farlo con una certa frequenza evita l'accumulo di polvere e migliora anche la qualità del sonno. Esattamente, se c'è sporcizia o anche poca polvere, il tuo sonno può essere compromesso.

Come pulire il letto della scatola passo dopo passo

Controlla passo dopo passo per eseguire la pulizia della tua cassonetto:

vaporizzatore

vaporizzatore

Uno dei modi più pratici per pulire la tua baule è utilizzare un vaporizzatore. Può anche essere un modello portatile. L'apparecchio utilizza acqua ad alta temperatura e pulisce e disinfetta tutti i mobili.

Innanzitutto, controllare le istruzioni operative del dispositivo e seguire le istruzioni ivi descritte. Nella maggior parte dei vaporizzatori è sufficiente mettere la quantità d'acqua indicata nel serbatoio e poi accendere l'apparecchio. Ricordarsi di regolare la temperatura corretta per eseguire la pulizia dei materassi.

Quando il vapore inizia a uscire dall'apparecchio, ripassa il materasso e la scatola in movimenti avanti e indietro. La cosa indicata è di fare l'intero processo durante il giorno e lasciare il materasso scoperto e la stanza aperta, in modo che l'oggetto si asciughi.

Evitare di pulire i giorni più umidi per garantire che il materasso e la scatola siano puliti ma non umidi e inclini a muffe o funghi.

Prodotti per la casa

Bicarbonato di sodio e aceto

Se non hai un vaporizzatore a casa, hai la possibilità di utilizzare prodotti fatti in casa per liberare il tuo letto dallo sporco. Tra le opzioni puoi scommettere su:

1. Bicarbonato di sodio e aceto

Se il tuo obiettivo è rimuovere le macchie, questa miscela è l'ideale per l'attività. Tutto ciò di cui avrai bisogno è un bicchiere di alcol, tre bicchieri di aceto, un bicarbonato di sodio, un secchio e uno straccio.

Mescolare l'alcool, l'aceto e il bicarbonato nel secchio e quindi immergere il panno. Fare attenzione a non immergersi. L'ideale sarebbe solo per inumidirlo. Strofina sulle macchie e altre sporcizie sul materasso.

Quindi lascia l'oggetto esposto al sole. Se non puoi farlo, scommetti sull'asciugacapelli e mantieni il posto dove il materasso è abbastanza arioso.

2. Acqua sanitaria

La candeggina è ideale per pulire materassi e lettiere piuttosto sporchi. Per svolgere il compito avrete bisogno di uno spray, un bicchiere di candeggina, tre bicchieri d'acqua e un pennello (simile a quello dei vestiti).

Preparare la miscela all'interno del flacone spray e portare il materasso in un luogo molto arioso o aprire bene le finestre della stanza. Spruzzare su qualsiasi oggetto e quindi strofinare con l'aiuto del pennello. Se possibile, lasciare il letto esposto al sole e terminare la pulizia strofinando con un panno leggermente umido (solo con acqua).

3. Bicarbonato di sodio

Questa è una delle opzioni per rimuovere più facilmente i rifiuti dalla lettiera, ma è necessario avere l'aspirapolvere a casa. Stendere il bicarbonato sul letto. Non è necessario mescolare con altri ingredienti, nemmeno con l'acqua.

Lasciare agire per circa mezz'ora e quindi eseguire l'aspirapolvere per rimuovere tutto il bicarbonato di sodio dalla scatola e il materasso.

4. Aceto, alcool e perossido di idrogeno

Se è necessario pulire le macchie di pipì, come è comune nei box box per bambini, una miscela di aceto, alcool e perossido di idrogeno può essere molto utile. Dovresti mischiare l'aceto e l'alcol in un contenitore. In una più piccola versare un po 'di perossido di idrogeno e bagnare un panno.

Strofinare il panno bagnato in perossido di idrogeno sul materasso e macchie di scatola. Quindi aggiungere un po 'di bicarbonato di sodio e cospargere la miscela di aceto e alcol fino a formare una schiuma. Lasciare agire per circa un'ora e quindi eseguire l'aspirapolvere su tutti i mobili.

Se preferito, un panno umido può anche essere passato in acqua per rimuovere i resti di bicarbonato di sodio. Ricordarsi di lasciare il materasso esposto al sole o in un ambiente molto arioso dopo la pulizia.

Manutenzione e cura della scatola

materasso

Oltre alla pulizia periodica del box bed, è necessario prestare anche altre precauzioni per evitare problemi e aumentarne la durata. Tra i più importanti ci sono:

Pulizia profonda del materasso almeno una volta al mese

Una pulizia più accurata del materasso deve essere eseguita almeno una volta al mese, almeno per impedire ai batteri di proliferare e accumulare polvere. Chiunque abbia bambini o anziani a casa che urinano a letto può aumentare questa periodicità ogni due settimane.

1. Evitare l'uso di sostanze chimiche

I prodotti chimici danneggiano il materasso e la scatola stessa. L'ideale è evitarli al momento della pulizia. La candeggina è l'unico prodotto rilasciato e deve essere applicato solo sulle macchie più difficili da rimuovere da un materasso o una scatola bianca. Se si dispone di un materasso di un altro colore o che non ha macchie, dispensare la candeggina.

2. Cambiare la biancheria da letto una volta alla settimana

La lettiera accumula polvere e altro sporco, come peli di animali. Dovrebbe essere cambiato in media una volta alla settimana - puoi cambiarlo prima in caso di malattia o avere animali domestici che dormono nel letto.

3. Lascia che la scatola catturi il sole / la luce

La scatola e il materasso dovrebbero essere in una stanza dove prendono il sole o almeno un po 'di luce. Così eviti la muffa e la muffa.

4. Modifica della posizione del materasso

Il materasso si adatta al corpo e se non lo cambi la posizione non può solo deformarla ma anche creare macchie sul tessuto. Se possibile ruotarlo lateralmente o modificare solo la posizione della testa e dei piedi.

5. Lavare le coperte

Inutile mantenere il materasso pulito e dimenticando le coperte. Proprio come i fogli, devono essere lavati. Le coperte spesse possono usare la copertura per evitare di raccogliere sporco e sporcizia e dovrebbero visitare la lavanderia almeno una volta all'anno.

Le coperte migliori, che ti accompagnano più a lungo durante tutto l'anno, possono essere lavate con le lenzuola, in media una o due volte alla settimana.

Chi dorme con gli animali a letto dovrebbe prestare molta attenzione a questo lavaggio.

Guarda quanto è facile pulire la scatola dei letti? Ora sai già come farlo usando prodotti fatti in casa e capisci che pulire il tuo materasso è la garanzia di dormire meglio - e di eliminare le allergie.

Per saperne di più sull'argomento continua a seguire gli articoli del blog!

Editoriale Video: C'è un motivo per cui l'intimo ha un taschino nascosto...


Menu