La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Pulire L'Acciaio Inossidabile: Consigli Essenziali E Facile Passo Dopo Passo

L'acciaio è un materiale che fa parte della vita di tutti i giorni per la maggior parte delle persone e lo troverai principalmente nella tua cucina. Posate, pentole, fornelli, frigoriferi e lavandino sono alcuni esempi che richiedono particolare attenzione al momento della pulizia.

L'ideale è non lasciare mai sporco a lungo, in modo che la rimozione dello sporco sia più veloce e più pratica. Allo stesso tempo, assicurerai che l'elettrodomestico o l'utensile da cucina durino più a lungo e mantengano l'aspetto di nuovi.

Consulta la procedura dettagliata e i suggerimenti speciali per la pulizia dell'acciaio inossidabile:

Come pulire l'acciaio inossidabile passo dopo passo

Passo dopo passo la pulizia dell'acciaio inossidabile varierà a seconda di ciò che si desidera pulire. Qui separiamo i consigli per pentole, posate, elettrodomestici e lavandini.

Come pulire la padella in acciaio inossidabile

Padella in acciaio inox

Per pulire pentole in acciaio inossidabile dovresti:

1. Lasciare la salsa a bagno in acqua e sapone

Questo suggerimento è importante ogni volta che ci sono cibi avanzati. Poiché l'acciaio inossidabile non è antiaderente, è naturale che alcuni alimenti si appiccichino al fondo della padella. Versare un po 'di detersivo e riempirlo con acqua. Mettere a bagno.

Quanto prima seguirai questo consiglio, tanto più veloce e facile sarà rimuovere lo sporco dall'acciaio inossidabile.

2. Lavare la padella con un detergente neutro

Dopo aver lasciato la pentola (se necessario), mettere un detergente neutro in una spugna e lavare l'oggetto normalmente. Utilizzare la parte più morbida della spugna per evitare di graffiare il materiale.

3. Risciacquare la padella

Risciacquare la padella con acqua corrente e rimuovere tutto il sapone. Notare a questo punto se tutto lo sporco è stato rimosso. Se necessario, ripetere il processo di lavaggio e risciacquo fino a quando non vi è alcuna macchia sull'oggetto.

4. Asciugare con canovaccio o carta assorbente

Poiché l'acqua del rubinetto è trattata con cloro, non è consigliabile lasciare asciugare la padella in acciaio inossidabile da sola. Dopo il risciacquo, utilizzare un canovaccio o un tovagliolo di carta per asciugarlo e riporlo nell'armadietto.

Suggerimento extra: La padella con macchie o sporco è troppo difficile da rimuovere? Metti un cucchiaio di bicarbonato e un detergente delicato e riempia l'oggetto con acqua. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco lento. Quindi, spegnere il fuoco e lasciare la soluzione all'interno della padella per circa 15 o 20 minuti. Per finire, lavare normalmente.

Come pulire le posate in acciaio inossidabile

Posate in acciaio inossidabile

Per le posate in acciaio inossidabile, la pulizia deve essere eseguita come segue:

1. Lavare immediatamente dopo l'uso

Come altri oggetti realizzati con questo materiale, le posate in acciaio inossidabile possono macchiarsi se non vengono pulite con una certa frequenza. Anche perdendo la sua luminosità. L'indicato è dopo l'uso per lavare già le posate, evitando che i resti del cibo siano asciutti e incollati.

2. Utilizzare un detergente neutro

Il detergente neutro è il più raccomandato per lavare le posate. Se non si riesce a lavarli immediatamente dopo l'uso, lasciarli in una pentola d'acqua e alcune gocce di detergente per evitare che la sporcizia si attacchi e diventi difficile da rimuovere.

Utilizzare il lato più morbido della spugna durante il lavaggio.

3. Risciacquare e asciugare

Proprio come le pentole in acciaio inossidabile, è consigliabile risciacquare e asciugare le posate realizzate con questo materiale. L'acqua utilizzata può essere a temperatura ambiente, dal rubinetto stesso. Per asciugare, avvolgere in un canovaccio.

Suggerimento extra: È difficile rimuovere dello sporco o notare macchie sulle posate? Preparare una miscela di acqua tiepida con un cucchiaio di bicarbonato e lasciare le posate lì per un massimo di mezz'ora. Quindi ripetere il processo di lavaggio e asciugatura.

Come pulire gli elettrodomestici in acciaio inossidabile

Apparecchi in acciaio inossidabile

Anche gli apparecchi in acciaio inossidabile richiedono attenzione quando si rimuove lo sporco. Ecco come pulire:

1. Panno morbido e acqua per la pulizia leggera

Se si mantiene una pulizia frequente degli elettrodomestici in acciaio, è possibile fare affidamento solo su un panno morbido inumidito con acqua per rimuovere la polvere, ad esempio. Pulire delicatamente, senza strofinare forte ed evitare detergenti abrasivi.

2. Detergente neutro e acqua calda per le macchie

Se si notano punti difficili da rimuovere, è possibile utilizzare un detergente neutro miscelato in acqua calda. Bagnare il panno morbido che si è separato per pulire l'apparecchio e superare la macchia.

3. Aceto per macchie di grasso

Il passaggio precedente non ha funzionato e hai notato che la macchia è effettivamente grassa? Metti un po 'di aceto in un panno e strofina appena sopra lo spazio macchiato. Quindi pulire un altro panno imbevuto di acqua.

4. Asciugare dopo la pulizia

Durante la pulizia dell'apparecchio, non dimenticare di asciugarlo. Quello indicato è usare la carta assorbente. Ma se hai un panno privo di lanugine a casa, puoi anche scommettere su di esso.

Come pulire il lavello in acciaio inossidabile

Lavello in acciaio inox

Il lavandino non deve essere trascurato quando si pulisce la cucina. Ecco come rimuovere lo sporco senza danneggiare l'acciaio inossidabile:

1. Mantenere sempre il lavandino pulito

Non importa dove si trova il materiale, cerca sempre di tenerlo pulito. Nel caso della cucina, dovresti pulire il lavello con detergente e una spugna morbida ogni volta che finisci i piatti.

2. Versare l'aceto sulla superficie

Per una pulizia più profonda, prendi un pezzo di cotone e metti un po 'di aceto. Strofinare tutto il lavandino Quindi ripetere il processo di lavaggio con detergente neutro, con l'aiuto di una spugna morbida e risciacquare.

Asciugare con un panno morbido

Per terminare, dopo il risciacquo, utilizzare un panno morbido e privo di lanugine per asciugare il lavandino e dare quella lucentezza. Se preferisci prendere la maggior parte dell'acqua con il lavandino e usare la carta assorbente per asciugare.

Come pulire l'acciaio inossidabile con altre tecniche

Come pulire l'acciaio inossidabile: consigli essenziali e facile passo dopo passo: come

Alcune tecniche sono molto utili per le piccole situazioni che si verificano quotidianamente. Qui abbiamo suggerimenti su cosa fare in alcune di queste situazioni:

Piccole macchie

L'aceto o una miscela di acqua e bicarbonato di sodio sono molto utili in questo caso. Se si tratta di padelle o posate, lasciarlo immerso nella soluzione, se si tratta di elettrodomestici o il lavandino, strofinare il composto o l'aceto con l'aiuto di un panno morbido o una spugna.

Suoli resistenti

Per lo sporco più duro è necessario utilizzare prodotti specifici come la lucidatrice per metallo per materiali cromati o la lucidatrice per auto. Seguire le indicazioni del prodotto e fare movimenti verso l'acciaio inossidabile, mai in cerchi.

Segni delle dita

Acqua e detergente neutro sono sufficienti per rimuovere le macchie delle dita dall'acciaio inossidabile. Preparare una miscela in un contenitore e inumidire un panno morbido. Strofinare sul pezzo e finire la pulizia asciugando l'oggetto con un tovagliolo di carta.

grasso

Qualsiasi prodotto che abbia alcol isopropilico o acetone può aiutare a rimuovere le macchie di grasso. Versare qualche goccia su un panno o una spugna e strofinare appena sopra la macchia. Per finire lavare normalmente con acqua e detergente neutro.

ruggine

Rimuovere la ruggine in eccesso con l'aiuto di una spugna e utilizzare detergenti specifici per questo problema. Applicare come indicato dal produttore con un panno morbido.

Etichette ed etichette

Lasciare le posate in una miscela di acqua e detersivo. Attendere fino a quando l'etichetta o l'etichetta si allenta facilmente quando si passa il lato morbido della spugna. Non graffiare mai, in quanto potrebbe graffiare l'acciaio inossidabile.

Macchie d'acqua

Le macchie d'acqua sono comuni quando si lava qualsiasi materiale in acciaio inossidabile e si lascia asciugare da solo. Sarà necessario risciacquare nuovamente e quindi asciugare con un canovaccio o un tovagliolo di carta per rimuovere la macchia.

inchiostro

I prodotti specifici per rimuovere la vernice, come solventi e solventi sono i più indicati. Bagnare un panno morbido o una spugna e pulire la macchia. Evitare di sfregare e lasciare che la macchia lasci naturalmente con l'uso del prodotto.

Cura e manutenzione con parti in acciaio inossidabile

Affinché gli elettrodomestici in acciaio inossidabile siano sempre nuovi di zecca, è necessario prestare attenzione, oltre a una pulizia frequente, come ad esempio:

Evitare prodotti abrasivi

I prodotti abrasivi non sono consigliati per la pulizia dell'acciaio inossidabile, in quanto potrebbero danneggiare il materiale. Anche nei pasticci più difficili, segui i suggerimenti negli argomenti precedenti.

Non usare lana d'acciaio

La lana d'acciaio stria l'acciaio inossidabile e dovrebbe essere evitata al massimo. Non importa quanto nelle padelle sia comune usare questo materiale per i punti più difficili o più grassi. Invece di usare questo materiale, lasciare l'oggetto in una miscela di bicarbonato, acqua e detersivo e lavare normalmente.

Usare un panno morbido e un fazzoletto di carta per asciugare

Per asciugare l'utensile è importante utilizzare un panno morbido (preferibilmente privo di lanugine) o un tovagliolo di carta. Il panno morbido è adatto a chiunque desideri illuminare l'oggetto.

Pulire in direzione dell'acciaio inossidabile

Sebbene ci sia una tendenza a fare movimenti circolari al momento della pulizia - in particolare degli elettrodomestici, dei lavelli e delle pentole in acciaio inossidabile - la verità è che devi seguire la direzione dell'acciaio inossidabile. Questo evita danni e rischi.

Risciacquare bene e asciugare

Non è consigliabile lasciare asciugare l'acciaio inossidabile da solo. Poiché l'acqua del rubinetto contiene cloro e lascerà macchie sull'oggetto. L'ideale è che dopo il lavaggio si risciacqua bene l'acciaio inossidabile e si asciughi con l'aiuto di un panno o di un tovagliolo di carta. Un risciacquo insufficiente può danneggiare il materiale nel tempo, quindi rimuovere sempre tutto il sapone.

Come puoi vedere, la pulizia dell'acciaio inossidabile non è difficile e puoi affrontare anche le macchie e lo sporco più difficili. Segui questi suggerimenti. Quindi i tuoi utensili rimangono puliti e durano molto più a lungo!

Editoriale Video: Aceto bianco, 5 usi in casa


Menu