La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Pulire I Caminetti

Come pulire i caminetti

Prima di iniziare ufficialmente la stagione dell'abbronzatura davanti al camino, è importante metterlo - e il camino - in buone condizioni, che include una pulizia ordinata.

Dopo tutto, un camino sporco genera gas nocivi e odori sgradevoli, compromettendo il funzionamento sicuro della combustione degli ingressi e del flusso di fumo.

Gli esperti dicono che il camino e il camino devono essere sottoposti a manutenzione due volte l'anno, preferibilmente appena prima e dopo la stagione fredda, quando non saranno più utilizzati per mesi.

Ecco come pulire e mantenere ogni parte della struttura di un camino.

Pulizia del camino in muratura

Nella pulizia post-invernale, che richiederà più tempo e pazienza, è fondamentale che non ci siano carboni nascosti tra le ceneri. Dovrebbero essere rimossi con una scopa e una pala o anche con un aspirapolvere.

camino dell'aspirapolvere

Pulire un panno umido con tutte le parti. Quindi è il momento di pulire il bruciatore, il forno e la parte inferiore del camino: con una spugna di acciaio asciutta, rimuovere la fuliggine che è attaccata alle strutture.

È anche possibile utilizzare gli accessori del caminetto, come maniglie, binari, pale, ecc. Per strofinare. Quando i detriti vengono rilasciati, ri-spazzare o aspirare.

I forni in muratura o cemento devono essere sottoposti a una pulizia più profonda. Per fare ciò, è possibile cercare prodotti specifici per pulire i camini o utilizzare acqua calda con una delle seguenti opzioni: aceto, carbonato di sodio, fosfato trisodico o cloro.

Dopo aver distribuito la soluzione attraverso l'area, attendere per 15-30 minuti e strofinare con una spazzola a setole dure. Non usare una spugna d'acciaio. Risciacquare con acqua tiepida.

Non mischiare mai l'aceto con l'ammoniaca o la candeggina, poiché insieme possono produrre un gas tossico fatale.

Come pulire il camino a gas

Nel caso di caminetti a gas, la fiamma pilota deve essere spenta e l'attrezzatura fredda.

La pulizia iniziale del vano di controllo e del bruciatore deve essere eseguita con un pennello e i tronchi con un pennello. Solo allora dovrebbe essere usato l'aspirapolvere.

caminetto

Qui, il panno umido è l'unico materiale di pulizia da utilizzare in strutture di ferro, ottone o muratura, con il rischio di corrosione.

La spugna d'acciaio dovrebbe essere usata per rimuovere la fuliggine essiccata e attaccata alle parti. Non dimenticare di dare lo stesso trattamento agli accessori. Spazzare o aspirare i detriti.

Le parti in vetro, molto comuni nei modelli di caminetti a gas, dovrebbero essere igienizzate con un detergente per vetri. Dettagli sui metalli solo con un panno leggermente umido.

Controlla se c'è qualche parte rotta o rotta: se è così, sistemala prima dell'uso successivo del caminetto.

Manutenzione regolare del camino

Ma il camino non dovrebbe essere disinfettato solo due volte all'anno. Si consiglia di eseguire piccole attività di pulizia di routine, che impediscono anche un eccessivo accumulo di sporco e facilitano la successiva illuminazione.

Cerca sempre di rimuovere le ceneri dopo che tutte le braci sono state estinte. Usa le pinzette per rimuovere le tracce di legno, ginestra e pala.

Controllare anche il sistema di scarico del camino, che non può essere danneggiato. Le valvole devono anche essere aggiornate.

Se il tuo caminetto è a gas, dovrebbe essere condotta una grande supervisione sulle fiamme delle fiamme: non possono essere ostruiti o perdite. I caminetti elettrici non devono essere puliti, ma richiedono che l'impianto elettrico sia sempre aggiornato.

Se si desidera garantire la perfetta pulizia e il funzionamento sicuro del caminetto, è possibile rivolgersi a una manutenzione specializzata una volta all'anno.

Editoriale Video: fai da te - Come pulire il CAMINO - pulizia e manutenzione


Menu