La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Controllare Le Erbe Infestanti In Giardino, Vasi O Giardini?

Come controllare le erbe infestanti in giardino, vasi o giardini?

Weeds...


Tris o erbacce in giardino!

Controllo delle infestanti

fiore Picao-nero

Parte delle attività di giardinaggio è il tuo controllo.
Il giardiniere può passare molte ore ad estrarre le specie invasive.

Alcune di queste piante indesiderate nel giardino hanno una grande capacità di competizione, proveniente dalla selezione naturale dove sopravvivono solo le piantine più resistenti.
Nel giardino non dovremmo quindi permettere loro di fiorire ed erba.

All'interno delle aiuole e dei vasi allentare un po 'il terriccio del vaso e cogliere la piantina, scartando nel compost.

Sul prato dobbiamo prenderci cura dell'estrazione di diverse piante dall'erba.

Dovrebbero essere rimossi fino alla radice o al bulbo prima di tagliare l'erba, perché dopo tutto tagliato non è possibile visualizzare facilmente cosa sia l'erba e cosa sia la falena.

Ciò richiede pazienza e determinazione.

Per le erbacce - Evita gli erbicidi

Molti giardinieri sono già disposti ad applicare erbicidi.

Dobbiamo ricordare che la nicchia ambientale rappresentata dal giardino è un mini-ecosistema in cui vivono piante, piccoli animali e insetti, esseri viventi che ci sono per qualche motivo.

L'erbicida applicato in uno spazio erboso non è limitato solo nell'erba.
È un elemento volatile, velenoso e con il potere di decimare le piante diverse dalle erbe.

Il pentimento di colui che ha fatto l'applicazione è frequente, osservando che le piantine dei letti successivi si sono prosciugate e sono morte insieme alle pietre.

Il modo migliore per estirpare il giardino

Come controllare le erbe infestanti in giardino, vasi o giardini?: giardino

Ancora una volta raccomandiamo, come abbiamo già fatto nell'articolo precedente, che il modo migliore per eliminare i graffi su un prato è un comodo cuscino per sedersi, un vecchio coltello in mano e un mp3 con auricolari con buona musica.

Le piante con stoloni (rizomi o "batatinha") sono più difficili da rimuovere.
Molte sono erbe foraggere, cioè vengono seminati nei pascoli per l'alimentazione del bestiame.
I loro semi possono essere lavati via dal vento e contaminare le aree che producono erba.

Quando togliamo l'erba (erba) da campi aperti incolti, conosciuti come erba di campo, promuoviamo la diffusione di specie non coltivate ed eseguiamo un'estrazione predatoria, una pratica che è discutibile dal punto di vista ambientale.

Gli spazi aperti sul nudo terreno impiegheranno molto tempo per ricevere una nuova copertura vegetale.

Anche per "ripulire" una terra di piante ruderali e lasciare il terreno esposto questo alla fine sarà occupato dalle piante.

Alcuni possono essere ricrescita, altra germinazione di semi dallo stesso luogo o semi portati dal vento.
Lì senza la competizione di luce, suolo e acqua con altre specie si sistemerà vigorosamente.

Un'altra fonte di incidenti è la terra nera che compriamo

picao nero

Un altro fattore di diffusione è la nota terra nera, spesso confusa con la terra compostata o il composto organico.
Questo è un prodotto dicomposter e in esso potremo iniziare.

Il processo di decomposizione aumenta la temperatura e quindi elimina ogni possibilità di sopravvivenza dei bulbi e degli internodi degli inizi.

Il suolo nero viene estratto dallo strato superficiale di terreni organici e in esso vi sono semi e piccole piantine con capacità di germinazione di bulbi e semi.

Per evitare questo, non più terra nera viene utilizzata per il famoso bagno di sporcizia sul prato all'inizio della primavera, ma piuttosto sabbia di costruzione.
Serve a riempire gli spazi del prato con buchi, aiuta ad arieggiare il terreno e gli inizi non proliferati.

Editoriale Video: Come eliminare le erbacce dal vostro giardino


Menu