La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Piantare Con Successo Le Bromelie. Tutorial Completo

Come piantare con successo le bromelie. Tutorial completo

Come piantare con successo le bromelie.
Un'ing. L'agronomo Miriam Stumpf insegna tutti i suggerimenti per la coltivazione sia professionale che amatoriale di questa specie.

Qui stiamo lanciando la seconda parte di questo studio meticoloso su come piantare le bromelie.
Nel post precedente, coltivazione di bromelia, abbiamo menzionato la vasta famiglia di bromelie, nonché le loro diverse specie e forme di habitat.

Come piantare le bromelie: il substrato in crescita

Le Bromelie sono piante i cui luoghi di origine hanno solitamente un alto contenuto di nutrienti organici e un pH più elevato.

substrati per bromeliacee

Il "come coltivare le bromelia e avere successo" passa in prima persona scegliendo il substrato giusto per la loro semina.
Cioè, deve avere una bassa densità per assicurare una buona aerazione e drenaggio dell'acqua piovana e dell'irrigazione.
L'ideale è usare il substrato specifico per le bromelie, che si trova facilmente nel commercio dei giardini.

Il pH di coltivazione è compreso tra 5,8 e 6,3, ma gli studi con la bromelia Alcantarea hanno dimostrato che, nel caso specifico della specie, il suo miglior sviluppo è con il substrato pH 7.1.
Quindi elenciamo diverse miscele di substrato, a seconda delle diverse caratteristiche di ciascuna specie.

Substrato di fibra di cocco e letame

Gli studi dimostrano che alcuni crescono bene sul substrato di fibra di cocco e letame bovino in quantità uguali (Vriesia e Neoregelia).

Ma può anche essere una miscela di terra comune con buccia di riso carbonizzato, nella proporzione di 1: 1.

Substrato con terreno, sabbia, humus di lombrico e polvere di fibra di cocco o corteccia

Terra, sabbia, humus di lombrico e polvere di fibre di cocco o corteccia di pino decaduta sono un'altra ricetta che funziona.
In questo modo, i test eseguiti per un mix più completo hanno raggiunto: 25% di terreno + 25% di sabbia + 25% di humus di lombrico + polvere di corteccia (fibra di cocco, corteccia di pino e segatura decomposta o corteccia di acacia).

Le bucce dovrebbero essere in piccoli pezzi, è necessario immergersi in acqua per diluire i composti fenolici che possono danneggiare le piante.
Per i generi Dyckia e Orthophytum aggiungere più sabbia.

Le bromelie epifite non usano il substrato

Le bromelie epifite come il genere Tillandsia non usano il substrato.

Substrato per semi

Il substrato che presenta meglio i risultati per la propagazione dei semi è la corteccia di riso carbonizzato a causa del suo buon drenaggio.
È un prodotto derivato dalla lavorazione del riso e trovato nelle regioni di produzione di questo cereale.
Può essere acquistato in natura e bruciato all'interno di scatole in combustione incompleta.
Per le regioni che non hanno questo tipo di materiale, è possibile utilizzare la vermiculite.

Il guscio di cocco deve essere lavato prima dell'uso

Il guscio di cocco è un substrato usato di recente dall'industria di lavorazione della noce di cocco.
È un prodotto che deve essere lavato molte volte per rimuovere i composti tossici nelle piante.
Quindi immergiti in acqua pulita e cambia ogni giorno per una settimana.
Quindi puoi lasciarlo asciugare e usarlo.

Alcuni consigli per avere successo con le tue bromeliacee

Come piantare con successo le bromelie. Tutorial completo: successo

1. Se le nuove foglie sono più lunghe delle foglie più vecchie, il luogo di coltivazione ha troppa ombra.
Anche se il colore delle foglie è solo verde, perdendo il colore.

2. Se le foglie cominciano a mostrare segni e macchie nere c'è troppa acqua nella piantina.

3. Se appaiono delle macchie secche sulle foglie, la pianta potrebbe essere bruciata dal sole.
Un'altra possibilità è che potrebbe essere stato innaffiato e l'acqua ha agito come una lente sotto il sole, bruciando la foglia.
Troppa fecondazione può presentare sintomi simili, ma l'ustione inizierà dalla punta delle foglie.

Il rega

Non raccomando acqua all'interno del serbatoio dell'impianto, tende a marcire la base delle foglie.
Questo può causare l'ingiallimento delle foglie e iniziano a cadere.
In natura l'acqua all'interno del serbatoio si verifica solo quando piove, quando la rugiada è molto intensa o quando viene irrigata.

4. Le bromelie dei generi Vriesia, Neoregelia, Aechmea, Billbergia, Guzmania e Canistrum hanno un serbatoio all'interno del rosone fogliare e di solito sono lasciate con un piccolo film d'acqua.

5. Quando piantate non seppellire troppo la piantina, la base delle foglie dovrebbe essere sopra la linea di terra.
Se la piantina è grande, usa il guardiano finché la piantina non è fissata al substrato.

6. Non usare pentole troppo grandi per evitare un'alta umidità nelle radici. Facilitare il drenaggio utilizzando frammenti di pentole, ghiaia o polistirolo tagliato nel fondo e un substrato molto denso.

Come piantare le bromelie - luminosità

Bromelie, foglie strette, rigide, strette, foglie grigie, rossastre o rossastre sono quelle che godono di più luce.
Pertanto, questi possono ricevere il sole diretto al mattino o nel tardo pomeriggio.

luminosità per le bromeliacee

bromeliad nidularium innocentii

Quelli con foglie morbide e verdi, godono di posti all'ombra.
La luce dalle 13:00 alle 16:00, specialmente in estate, può quasi paralizzare la crescita delle piante.

È consuetudine per i negozi di fiori parlare di "sole bromelia".
In effetti, ci sono pochissimi che godono di molto sole.
Perché nei boschi dove sono fissati sui tronchi non hanno scelta.
E, se quindi c'è molta incidenza del sole, possiamo vedere nelle fotografie, lo stato delle foglie, molto danneggiato, bruciato e judiadas.

Se ricevono il sole dalle foglie degli alberi, sotto gli arbusti, protetti dal sole troppo forte, appariranno sicuramente più belli.

È noto che la bromelia ha ricevuto troppo sole quando le foglie iniziano a ingiallire, il verde diventa più leggero e, nei casi più gravi, possono diventare secchi e bruciati.

Ad esempio: Nidularium, è una bromelia di mezz'ombra, mentre Neoregelia gode di molta luce.

Fecondazione in bromelia - come procedere

Dobbiamo fare attenzione a non usare fertilizzanti con eccesso di boro, cloro o fosforo, è l'elemento principale nella parte di ricambio delle bromeliacee.
Le piante hanno la capacità di assorbire rapidamente i nutrienti.

fecondazione in bromeliade

Spicchio di Bromelia

Nella foresta le bromelie che hanno il serbatoio centrale, sono, con esso, caricate con acqua piovana o rugiada.
Lì accumulano piccole polveri, insetti e foglie decomposte che compongono il loro sostentamento.

La maggior parte delle radici sono necessarie per la nutrizione, ma anche per la fissazione, poiché la maggior parte cresce sui tronchi.

Meno in genereTillandsia, che assorbe l'umidità e i nutrienti attraverso l'aria, le sue radici servono solo per la fissazione.

Tutti dovrebbero aver visto quelle piante nei fili dell'energia, che chiamiamo il chiodo di garofano.
Il suo nome èTillandsia aeranthus e proliferano rapidamente, ma non ha alcun substrato.

Un'altra opzione alternativa è la concimazione fogliare liquida.
Utilizzare sempre al di sotto della quantità raccomandata per ornamentale, evitando in questo modo di bruciare le piante.
Le foglie centrali hanno una grande capacità di assorbimento dei nutrienti.

Già, i fertilizzanti granulati sciolti in acqua e collocati nel substrato diVriesias, Guzmanias e Nidularium sarà anche assorbito in modo efficiente.

Tuttavia, è importante che questo granulato sia diluito e il liquido adescato prima di essere inserito nell'irrigatore.
Si può usare la formulazione NPK 10-4-16, poiché la pianta richiede il potassio in una dose più elevata.

La fecondazione fatta in primavera è più efficiente, dal momento che la pianta cresce più che in inverno. Pertanto, assorbirà e utilizzerà meglio i nutrienti.

Come piantare le bromelie: temperatura

Bromelie in crescita

Bromelia guzmania

Le alte temperature non sono un problema per le bromelie, abituate ai climi caldi nel loro habitat.

Le basse temperature in inverno, come accade negli stati meridionali del paese, possono causare problemi alle piante, specialmente nei giardini, poiché nelle produzioni la coltivazione avviene in serra.

La temperatura invernale più bassa da sostenere è di circa 12 - 15° C.

Ci sono alcune specie che si adattano meglio ai climi miti.
Come nel caso del genereguzmania che non gode di molto calore. Si sviluppa al meglio nell'intervallo da 20 a 25° C.

Per coloro che vogliono coltivare bromelie in serre o giardini d'inverno, è importante tenere conto della buona circolazione dell'aria.
Questo, per evitare malattie fungine.

Già, in coloro che piantano le bromelie in giardini aperti, i venti locali forniscono un resoconto di messa in onda dello spazio.

Ad esempio, ilTillandsia è sensibile agli ambienti smorzati.

Come piantare le bromelie: umidità

Articoli di questa serie:

  • Conosci le principali bromelie e il loro habitat
  • Come piantare con successo le bromelie
  • Bromelie: fioritura, piantine e parassiti

Quelle bromelie native della zona calda e umida come la foresta pluviale amazzonica e la foresta atlantica apprezzano l'elevata umidità relativa dell'aria.
Pertanto, il tuo vivaio e l'ambiente di coltivazione dovrebbero quindi essere riprodotti.

Ciò non significa che il substrato deve essere bagnato, ma l'umidità dell'aria può essere prodotta da nebulizzatori.

Anche per la coltivazione domestica, aiuta a spruzzare sulla pianta lontano dal sole.
Vriesias e Nidularium godono di ambienti più umidi.

Editoriale Video: la coltivazione della bromelia


Menu