La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Gemme In Crescita A Casa: Impara Già

Gli innamorati nei buffet delle insalate ristorante, i chicchi e i germogli germogliati stanno guadagnando sempre più spazio nei pasti. E questo ha diverse ragioni! I germogli sono ricchi di vitamine, minerali e fibre, oltre ad altri importanti nutrienti. Inoltre, la loro quantità di calorie è molto piccola, il che li rende ideali per chiunque voglia perdere peso.

Per quelli non familiari, i germogli sono semi che hanno iniziato la loro fase di trasformazione, che genera una nuova pianta. La principale differenza tra il grano germogliato e il germoglio è che quest'ultimo ha germinato fino a quando le foglie sono state puntate. Attenzione: non andare a preparare chicchi germinati di alcun seme, poiché devono essere solo piante commestibili. Un'altra cura importante è quella di scegliere semi che non hanno ricevuto prodotti per impedire la loro germinazione o proliferazione di funghi, cioè prodotti agrochimici. Non comprare per il consumo i semi venduti in negozi di fiori o supermercati, in confezioni, perché questi avranno sempre conservanti.

Con la semina dei germogli a casa avrai un ottimo cibo sempre a tua disposizione. Che ne dici di iniziare? Il giardino delle idee mostra come!

Scegli il tuo seme

Diversi sono i tipi di grano che possono essere germinati. Diamo alcuni esempi: zucca, sedano, erba medica, avena, broccoli, orzo, segale, cavolo, (intero) pisello, fagioli Azuki, girasole, ceci, lenticchie, semi di lino, senape, soia e grano.

Ti consigliamo di iniziare con il più classico, che è noto per la germinazione facile e sapori più classici, come grano, girasole e lenticchie, per esempio. Nel tempo puoi testare altri semi. Ti sei mai chiesto quanto sia grande la mano pronta?

Scegli un contenitore

Ce ne sono diversi che puoi sfruttare per la germinazione dei semi. Idealmente, il sito può essere sterilizzato ed essere inerte e riutilizzabile, come il vetro in scatola.
L'idea è di creare una piccola serra, con umidità e temperatura controllata, creando un ambiente perfetto per la germinazione. È importante ricordare che il contenitore dovrebbe essere facile da aggiungere acqua e drenare questo dai semi.

Idrata i semi

Alla sera, lasciare il contenitore con acqua sufficiente a coprire tutti i cereali. Quando l'acqua lascia il seme idratato, si sveglia e provoca l'inizio di vari processi enzimatici, trasformando i grassi e i carboidrati complessi in forme più semplici, rilasciando energia nella nuova pianta. Infine, il processo rende i grani germinati molto più facili da digerire.

Germoglieranno

Dopo aver passato una notte a idratare i semi in acqua, scolateli, versateli in acqua pulita, scolateli nuovamente e lasciate il contenitore girato a 45 gradi, in questo modo i fagioli saranno umidi ma non inzuppati. Basta non dimenticare di cambiare i più piccoli, che possono essere realizzati con vari materiali, come collant, tessuti in tulle, garza, ecc. Fai questo processo almeno due volte al giorno, questo manterrà i tuoi semi puliti e in ottime condizioni.

Puoi già raccogliere

Il tempo di germinazione varia da una specie all'altra, ma una volta che è possibile osservare l'emissione della radice, possono già essere consumati. I legumi come fagioli, soia e piselli sono indicati per essere lasciati crescere per 8-10 giorni, poiché hanno alcune proprietà antinutrizionali che possono essere tossiche se consumate crude. Ma non disperare: se sono cotti, il consumo è già possibile dall'aspetto della radice.

Cosa hai pensato? Se ti piace, è giunto il momento di coltivare i tuoi stessi boccioli a casa. Ci vediamo la prossima volta.

Editoriale Video: Video-Corso per imparare a incastonare le gemme preziose in DVD.


Menu