La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Passare Il Gesso Sul Muro: Consigli Su Come Fare

Se stai costruendo o ristrutturando e ti stai preparando per la fase di finitura, sei sicuro di avere la seguente domanda: come si fa a passare gesso o pasta sui muri?

Attualmente le alternative e i metodi utilizzati nella costruzione sono i più disparati ed è davvero complicato decidere quale sia il processo migliore per il tuo lavoro. Sia il gesso che la massa in movimento vengono utilizzati per riempire imperfezioni e superfici in muratura di livello che rimangono in ambienti umidi come il soggiorno, le camere da letto e le stanze diverse dal bagno e dalla cucina.

L'applicazione della massa in movimento e dell'intonaco è molto simile, entrambi possono essere realizzati con spatola o spatola in acciaio, due o tre mani in modo che la finitura sia perfetta.

Come gettare il gesso sul muro

Punti positivi e vantaggi dell'intonaco

  • Non è necessario applicare il sigillante prima dell'applicazione;
  • Asciuga molto più velocemente rispetto all'impasto;
  • Può essere applicato direttamente sul calcestruzzo;
  • L'applicazione è veloce e genera risparmi di tempo;
  • Costo inferiore

Punti negativi e svantaggi di intonaco

  • Poiché è un materiale poroso, il costo della pittura aumenta perché consuma più vernice;
  • Il prodotto deve essere miscelato con acqua prima dell'applicazione per formare una pasta;
  • Non può essere utilizzato su pareti esterne esposte alla pioggia;
  • Non può essere lavato;
  • È meno resistente.

Punti positivi e vantaggi della corsa di massa

  • Perché è un materiale formulato per la pittura, consuma meno vernice;
  • È pronto per essere applicato, non è richiesta alcuna preparazione;
  • Offre un migliore isolamento acustico.

Punti negativi e svantaggi della corsa di massa

  • Hai bisogno dell'applicazione del sigillante prima della massa;
  • Assicurarsi che le superfici siano rivestite di gesso prima dell'applicazione.

È difficile dire quale sia il migliore. Nel nostro paese, la cultura della costruzione dipende ancora molto dall'intonaco con l'applicazione della massa, questa è la finitura più comune. In altri paesi, il gesso o il muro a secco è più comunemente trovato.

Come passare il gesso sul muro: materiali necessari

Come passare il gesso sul muro: materiali necessari

Per incollare il gesso sul muro sono necessari i seguenti materiali:

  • DEPRESSIONE;
  • Girante in PVC e acciaio;
  • Cazzuola o spatola;
  • Righello in alluminio da 2 metri;
  • Angoli di alluminio;
  • Sacchi di gesso in quantità sufficiente per l'applicazione dell'area.

Come passare il gesso sul muro passo dopo passo

1. Preparazione della superficie

Affinché l'intonaco sia applicato in modo efficiente e rapido, la superficie deve essere orizzontale, senza sbavature. L'ideale è che la parte elettrica sia già stata completata, anche la parte idraulica, gli stipiti fissati alla muratura e l'infrastruttura di condizionamento già installata.

È importante attendere almeno 30 giorni dopo aver sollevato le pareti e i soffitti per applicare il rivestimento con intonaco, perché in quel momento la malta si è già indurita e non si deformerà, il calcestruzzo si è già depositato e anche l'intonaco.

Rimuovere lo sporco, i chiodi e qualsiasi oggetto che possa danneggiare il rivestimento. Assicurati che i muri siano piatti.

2. Miscela di gesso

I pacchetti di cerotti sono solitamente venduti in sacchi di polvere da 40 kg. La polvere di gesso deve essere miscelata in acqua in una proporzione di 36-40 litri di acqua per ogni sacchetto e deve seguire un ordine specifico:

  • Riempire la masseira con acqua e cospargere la polvere in modo che riempia la balla in modo uniforme.
  • Lasciare riposare l'impasto per 8-10 minuti.
  • Quindi una parte della pasta dovrebbe essere mescolata, lasciando il resto ancora in riposo nella masseira.
  • Lasciare riposare la miscela per un altro periodo di 3-5 minuti per indurre la pasta.
  • Notare la consistenza della pasta, dopo questo secondo periodo di attesa, può già essere applicata alle pareti.
  • Al termine dell'applicazione di questa prima parte della miscela, il resto rimasto a riposo sarà pronto per l'uso senza necessità di miscelazione.

3. Applicazione superficiale

Impresa di gessatura per applicare intonaco

Utilizzando intonaco piatto intonacato

Avviare l'applicazione sempre dall'alto verso il basso e proteggere il pavimento da detriti e scorie gocciolanti che coprono tutto con la tela. Usa gli angoli per rifinire gli angoli e gli angoli, proteggono gli angoli.

Bagnare le pareti prima di applicare la massa e nel soffitto fare l'applicazione con una spatola in PVC in avanti e indietro. Quindi avviare l'applicazione sui muri, sempre dall'alto verso il basso. Prenditi cura dello spessore, dovrebbe essere tra 1 e 3mm.

La seconda mano deve essere applicata immediatamente nella sequenza, trasversalmente al primo strato e con il righello in alluminio è necessario rimuovere l'eccesso e dare lo spessore in base ai riferimenti indicati.

Utilizzare la cazzuola in acciaio per livellare la superficie in modo uniforme, eliminare increspature e spazi vuoti. Infine, applica l'ultimo strato per correggere possibili difetti e raggiungere lo spessore finale desiderato. La prestazione finale deve essere eseguita con grande cura e capricci fino a quando la superficie è molto liscia e regolare.

Utilizzando gesso liscio intonacato

In questa tecnica l'applicatore (o gossier) crea linee master e definisce l'altezza degli strati usando le taliscas. Le taliscas sono piccoli pezzi di ceramica di forma rettangolare che sono fissati alle pareti per delimitare lo spessore della massa.

Gli spazi delimitati da alberi e taliscas sono riempiti con la pasta di gesso e l'eccesso viene rimosso con il righello in alluminio, come se si stesse passando una stecca per livellare la massa. Infine, eseguire con molta attenzione, simile a quello descritto nel processo di applicazione di intonaco liscio.

Cartongesso o cartongesso a secco?

cartongesso

Un altro rivestimento in gesso comunemente utilizzato nelle finiture interne e nelle ristrutturazioni è l'intonaco in gesso noto anche come muro a secco. Questa finitura viene fornita con lastre di gesso su cartoncino. È pratico, ancora più semplice da installare, la finitura estetica è eccezionale e ha una grande diversità estetica.

È molto versatile, può essere tagliato in curva, può ricevere chiodi e viti e serve per assemblare pannelli, pareti divisorie, pareti e soffitti ribassati. Ti consente di installare televisori, scaffali e altri oggetti sulla tua superficie e persino altri materiali come ceramiche, inserti in vetro, carta da parati, tessuti, inchiostro PVA e trame.

Riduzione dei costi nel lavoro

Applicazione di intonaco

La fodera interna più utilizzata nelle opere continua ad essere la lastra e l'intonaco tradizionali, ma è una tecnica che, oltre ad essere molto dispendiosa in termini di tempo, aumenta il costo finale del lavoro e genera molti sprechi di materiale.

Facendo un rapido calcolo, il costo della lastra + intonaco + massa di gesso in modo che le pareti siano pronte per l'uso o per ricevere la vernice finale, in media R $ 40 reais per metro quadrato. Questo valore include già materiale e lavoro.

Poiché l'intonaco può essere applicato direttamente sulla muratura, dispensa lo chapéu e anche l'impasto. Se l'applicazione viene eseguita con una lavorazione di qualità, si risparmia troppo sul completamento del servizio, dal momento che non è nemmeno necessario dipingere.

Anche variando di valore da sito a sito, il costo di applicazione dell'intonaco già con i costi di manodopera intorno ai reais R $ 15 per metro quadro, vale a dire un'economia superiore al 50%. Vale veramente la pena pensare all'applicazione dell'intonaco in una ristrutturazione o in una costruzione.

E come ora sai tutti i consigli per applicare l'intonaco senza la necessità di noleggiare una palestra specializzata, basta acquistare i materiali e rimboccarsi le maniche. Buona fortuna!

Editoriale Video: Rasatura muro


Menu