La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Organizzare Un Bazar Di Vestiti

Come organizzare un bazar di vestiti

Che ne dici di organizzare un bazar con vestiti, borse, scarpe e gioielli che non usi più? È semplice, divertente e puoi comunque guadagnare denaro extra - per non parlare del fatto che passerai i tuoi amati pezzi a persone che li apprezzeranno molto bene! Scopri tutto ciò che devi fare per creare un bazar di successo.

Mai prima d'ora i vestiti di seconda mano sono stati così alla moda. L'abitudine di esplorare negozi di parsimonia o rotolare i tronchi di genitori, zii e nonne non è solo divertente ma anche emotiva - un vero viaggio indietro nel tempo.

Per non parlare del bias sostenibile, che è quello di riutilizzare un paio di pantaloni o un vestito che esiste già invece di comprarne uno un pomeriggio al centro commerciale; e l'economia, poiché i vestiti usati costano meno di quelli appena arrivati ​​dalla fabbrica, o lasciano gratis, quando vengono ereditati.

Inoltre, la moda in sé ha reso tutto molto più semplice, dato che c'è sempre un decennio in rilancio sulle passerelle. Anni 70, anni 80...

Quindi l'ambientazione è perfetta per organizzarsi e guadagnare denaro extra con i vestiti che non si indossano più. Con un po 'di organizzazione, creatività e alcuni consigli puoi creare un bazar.

Regole generali sull'organizzazione di un bazar

In primo luogo dovresti controllare il tuo guardaroba e selezionare i vestiti, le scarpe e gli accessori che vuoi smaltire. Annota modelli, colori, taglie, tessuti / materiali e marchi.

Appendi i vestiti più belli su una gruccia, appendi il gancio su un chiodo al muro e fotografali, preferibilmente durante il giorno, in luce naturale: queste immagini ti aiuteranno a pubblicizzare e ad attirare gli acquirenti.

Per scarpe e accessori, fotografali su un tappeto.

Quindi cerca eventuali difetti come imperfezioni o lacrime. Fai una pila per i vestiti in perfette condizioni e un'altra per quelli che hanno bisogno - e possono essere - riparati.

Chi non ha soluzione può avere due destinazioni: entrare comunque nel bazar, informarsi sempre del difetto e ridurre ulteriormente il prezzo a causa del problema; o donato a persone bisognose.

Lavare e stirare tutte le parti. Dopotutto, il bazar con l'odore del guardiano non ha niente!

Parti precise

Dovrai valutare ogni pezzo molto bene e dare un prezzo a ciascuno di essi.

etichetta

Ecco un elenco di domande che dovresti porci per raggiungere un giusto valore:

  • Questo pezzo è in perfette condizioni?
  • È un pezzo proveniente da una buona marca?
  • È ancora alla moda?
  • Possono essere interessate molte persone?
  • Hai una buona qualità / resisti ancora al tempo di utilizzo?

Più risposte affermative, maggiore è il prezzo. Ma c'è un dettaglio fondamentale: quanto il pubblico sarà disposto a pagare?

Il prezzo dovrebbe essere attraente per chiunque acquisti. Un bazar di successo dà sempre a chi acquista l'impressione di aver fatto un "buon affare".

Pubblicizza il tuo bazar

Fai una lista di persone che saranno interessate ai tuoi pezzi, a cominciare da quelli il cui stile assomiglia al tuo o che ammirano il tuo modo di vestire.

Poi vedi come raggiungerli: può essere via email, dove puoi allegare foto di alcuni pezzi; reti sociali; o tramite inviti da consegnare direttamente alla porta o al concierge dell'ospite.

È necessario impostare date e orari per incontrare persone. Può essere a forma di evento, nei pomeriggi del fine settimana (più giorni sono disponibili, meglio è) o in chiamata, quando si imposta un programma giornaliero per ricevere i clienti.

Esporre i vestiti

vestiti

Scegli un posto nella tua casa per esporre i vestiti. Idealmente, una volta installati, possono rimanere lì fino alla fine del bazar, senza dover essere immagazzinati e riorganizzati.

Un ara con ruote è perfetto, perché consente non solo il movimento dei vestiti da una stanza all'altra ma anche una maggiore esposizione dei pezzi.

Se vivi in ​​un edificio, puoi verificare la possibilità di montare il bazar nel parco giochi; se vivi a casa, pensa alla possibilità di esporre le parti nel garage o nel cortile.

Ricevi i tuoi clienti con il tempo segnato...

... e un sorriso sul tuo viso!

Portali sui vestiti e mostragli cosa pensi che vorrebbero. Offri qualcosa da bere e lascia che siano gli interessati a muoversi e provare ciò che vogliono.

Un grande alleato delle vendite, come sappiamo, sono le varie forme di pagamento e rate. Oltre al tradizionale denaro e assegno, oggigiorno chiunque abbia un conto in Pag Seguro può accettare la carta di credito.

Ricorda inoltre che otterrai un maggiore successo di vendita se prenoti il ​​bazar per l'inizio del mese quando la maggior parte delle persone viene pagata, specialmente nel mese di dicembre, quando i lavoratori guadagnano il 13° stipendio.

Bazar virtuale

scarpe

Il bazar virtuale funziona fondamentalmente come descritto finora, ma la pubblicità va oltre un semplice invito per la valutazione facciale degli abiti: il messaggio contiene le foto di tutti i pezzi che sono in vendita con i rispettivi prezzi, marche, dimensioni e stato d'uso.

Puoi mettere tutto in una e-mail o, meglio ancora, organizzare foto e informazioni su un blog gratuito o su un social network con Flickr, Pinterest, Instagram o Facebook stesso.

Così i tuoi potenziali acquirenti possono vedere in anticipo le parti che li interessano, aumentando le possibilità di una visita faccia a faccia. È importante attirare l'attenzione e stimolare i desideri.

O, ancora meglio, le persone che vivono lontano possono acquistare a distanza, pagando il valore del pezzo scelto più i costi di spedizione.

Pronto per iniziare?

Editoriale Video: VLOGMAS: COSA COMPRARE AI SALDI PER UN ARMADIO FASHION!


Menu