La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Come Buttare Via La Spazzatura Con La Coscienza

Come buttare via la spazzatura con la coscienza

In una società basata sul consumo pesante, scartare ciò che non serve più deve essere fatto con attenzione. Quando ciò non accade, vi è uno spreco di materiali che potrebbero essere riciclati e la stessa contaminazione dell'ambiente, o con elementi organici in decomposizione o materiali che impiegano molto tempo a decomporsi in natura. Ecco come buttare via la spazzatura.

Separa sempre il tuo cestino

Il modo più noto per gettare via la spazzatura con la responsabilità è separandolo per tipo.

A casa si dovrebbe fare quanto segue: una spazzatura per materiale organico, una per materiale inorganico riciclabile e una per materiale inorganico non riciclabile.

  • Rifiuti organici: rifiuti alimentari. Per loro, usa i sacchetti della spazzatura biodegradabili.
  • Rifiuti inorganici riciclabilemateriali plastici (bottiglie in PET, giocattoli, tubi, borse, ecc.), carte (solfito, giornali, cartone, riviste), materiali in PVC, materiali in ferro, fili elettrici, tessuti, pelle e alcuni prodotti elettronici.
  • Rifiuti inorganici non riciclabili: etichette e nastri, fotografie, carta di cellophane, carta carbone, spugne di acciaio, spugne detergenti, barattoli di vernice e vernice, prodotti tossici, vetro, imballaggi metallici, ceramica, porcellana, cristalli, specchi e polistirolo.

Oggetti come bottiglie in PET e lattine di alluminio dovrebbero essere impastati al massimo. Quindi, più di loro si adatteranno a una borsa. Per aiutare cooperative e spazzini, puoi riferirli a uno di loro.

L'olio da cucina usato non può essere riutilizzato sulla stufa e non può essere scaricato nel lavandino. Dopo tutto, può ostruire l'impianto idraulico e finisce per contaminare 18.000 litri di acqua per litro di olio.

La soluzione migliore è ridurla e riferirla a entità che la trasformeranno in sapone. Questo e altri oli usati possono essere utilizzati anche da piante biodiesel o dal pretrattamento di oli vicino alla tua città.

Come smaltire batterie, batterie ed elettronica

spazzatura elettronica

Le batterie possono essere riciclate. Tuttavia, dovrebbero essere scartati in appositi contenitori per loro. Questo perché possono sempre fuoriuscire e contaminare altri oggetti.
Il manganese e lo zinco in esso contenuti possono essere recuperati e utilizzati per la correzione del suolo in agricoltura.

Le batterie del telefono cellulare sono già rifiuti tossici. Consegnali in un negozio di elettronica: da lì vengono in genere inviati per un corretto riciclaggio.

Caricabatterie portatili dovrebbe anche essere scartato allo stesso modo.

Evitare, a tutti i costi, l'acquisto di batterie pirata per telefoni cellulari. Oltre a durare dieci volte meno di quanto legalizzato, rilasciano più facilmente mercurio.

Il mercurio è un metallo molto tossico che attacca il sistema nervoso umano. La sua perdita può anche contaminare le acque sotterranee.

Atteggiamenti che aiutano a ridurre il cestino

Porta le tue borse della spesa al mercato, evitando quelle di plastica per portare a casa i tuoi acquisti. Erogare, quando possibile, piccoli sacchetti che imballano piccoli oggetti. Mettili direttamente nella borsa.

Quando acquisti nei negozi, usa la borsa della spesa per la prima volta per trasportare gli oggetti che hai acquistato in seguito. Riduci il volume delle borse e sfrutta al massimo quello che hai acquistato per primo.

Rifiuta gli imballaggi di polistirolo quando possibile.

L'acqua è un bene prezioso. Non sprecarlo! Quando esci da un ristorante o da una caffetteria, prendi la bottiglia di plastica con te e consumala più tardi.

Editoriale Video: 6 schemi distruttivi dell'EGO - Come riconoscere comportamenti egocentrici


Menu