La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Mancanza Di Appetito Durante L'Infanzia!

Mancanza di appetito durante l'infanzia!

Gli interventi negli uffici pediatrici e nutrizionali sono sempre gli stessi "Dr. mio figlio non mangia! "- e le cause sono le più svariate, dall'ambiente familiare, dall'appartenenza socio-economica o addirittura infantile.

Perché il bambino non vuole mangiare?

Nei primi anni di vita è molto comune che il bambino presenti mancanza di appetito.
Spesso questa inappetenza parte dalla reazione della madre stessa che finisce per cedere ai piaceri del bambino lasciandola mangiare ciò che capisce, poiché è una forma di compensazione.
Il bambino di solito sceglie cibi non nutritivi e disimparati per nutrirsi di verdure, frutta e verdura.

Molto spesso, il rifiuto di alcuni cibi da parte di un bambino è rafforzato dal fatto che la madre o la famiglia non ingeriscono questi tipi di alimenti. È importante ricordare che è solo una piccola parte dei bambini che possono essere diagnosticati come affetti da alcuni disturbi alimentari.

Questo tipo di attitudine nella prima infanzia è legato alla neofobia (non accettando nuovi alimenti) che nei casi gravi può influenzare la crescita e lo sviluppo del bambino.

In questa prima fase della vita il bambino ha un metabolismo molto veloce, è in una fase molto intensa di crescita, da qui l'importanza di far crescere una dieta sana e completa in questa prima infanzia, al fine di soddisfare pienamente tutte le esigenze del tuo corpo. Le carenze nutrizionali in questa fase possono ostacolare il loro sviluppo e la loro crescita e possono causare danni per il resto della loro vita.

Come far mangiare il bambino?

Offrire il nuovo cibo più di una volta in modo che il bambino accetti gradualmente quel cibo.
E non concludere mai che il fatto che all'inizio non ci sia una buona accettazione significa che non ti piace il cibo.

Selettività: mio figlio mangia solo ciò che sceglie!
Quando il bambino diventa selettivo, è un grosso problema per i genitori, perché il consumo di cibo può essere limitato a latticini e carboidrati, non mangiare nessun altro tipo di cibo.

Per uscire dall'impasse usate buon senso e creatività.

Suggerimenti e idee per le prescrizioni per aiutare il bambino a mangiare:

  • Aumenta la dieta del bambino con altri alimenti e stimola l'appetito controllando la decorazione.
  • Puoi anche fare gelatine con succo di verdura come cavolo o spinaci. Se è, per esempio, con una gelatina di limone o cambierà il gusto.
  • Oppure puoi ancora fare chup chup (gelato con frutta e latte).
  • Prova anche a mettere il sago nel mezzo della macedonia, dà un bell'effetto ed i bambini lo adorano.
  • Un altro consiglio molto interessante è quello di scambiare la zuppa tradizionale per zuppa di alfabeto colorato, con brodo vegetale frullato e divertente e non se ne accorgeranno nemmeno.
  • Fai sputare filetto di uovo intercalante con pomodorini, cetrioli, broccoli e petto di tacchino.
  • Lasciare che i piccoli con l'acquolina in bocca preparino i soufflé in piccole forme di budino individuale.
  • Vale la pena di scommettere sulla pizza pane e burro per lo spuntino pomeridiano, prendere il pane di forma e con uno di quei tronchesi rotondi, che si possono facilmente trovare in queste case specializzate in prodotti per dolci, tagliati nel formato rotondo o preferibilmente nel luogo 1 fetta di formaggio, 1 fetta di pomodoro e origano ed è pronta.

Pratico e veloce e non sarà lasciato a nessuno.

melone

Nella follia di ogni giorno la madre si trova in una grande impasse con il cibo, per far accettare al bambino un nuovo cibo, non è così semplice! In questo caso è meglio usare la tecnica del travestimento, quella che sembra di più non è come per esempio:

- Se il bambino è riluttante a mangiare verdure e verdure non disperare. Prepara gnocchi di cioccolato in piccole ciotole con ingredienti insoliti come avena, spinaci e carote.
All'inizio può anche sembrare strano, ma non lo è, basta usare un po 'di essenza di vaniglia e tutto è perfetto.

- Prepara pureate colorate con spinaci e broccoli, barbabietole, carote e distribuiscile nel piatto armoniosamente con gli altri alimenti, sicuramente piacerà al bambino.

- Non mettere mai il piatto in alcun modo, questo può dare l'impressione di una valigetta con questo momento così importante.

- Un altro consiglio, ogni volta che dai alle patate preferisci le palle d'oro (arrostite), dà l'impressione che siano fatte per i bambini.

- Un altro travestimento che funziona è lo scudiero delle carote. Al posto del cioccolato, passare la carota finemente grattugiata, aggiungere la noce di cocco e il latte condensato, quindi avvolgere la carota nella forma e posizionare un prezzemolo sulla punta per ricordare la carota.

- Vale ancora la pena di mettere le verdure liquefatte nei cubetti di ghiaccio, e poi inserire il succo di frutta dei bambini o ancora usare per fare il riso o la salsa di pasta.

- Non dimentichiamo che tutte le verdure sono importanti in questa fase di crescita, ma se a tuo figlio non piacciono i pezzetti di condimento puoi liquidare la cipolla, l'aglio e le spezie verdi (i bambini odiano i bianchi blu sono molto comuni in ufficio e dicono che non gli piacciono ).

Questo dire che ciò che gli occhi non vedono, il cuore non sente, è di grande aiuto nella sana composizione dell'alimentazione infantile.

Il dessert

Dessert, quasi tutti i bambini amano.

Dessert::

Optare per macedonia di frutta, gelato alla frutta, caramelle alla frutta con brodo di cioccolato amaro o anche un budino fatto con farina d'avena con sciroppo di caramello, come la farina d'avena non assaggia il bambino né nota che l'ingrediente è presente.

Ovviamente la creatività dirà molto al momento, ma non possiamo dimenticare il buon senso e commentare qui alcuni errori causati dai genitori.
Molti finiscono con l'uso di dolcificanti, alimenti dietetici e luci, che non sono raccomandati per i bambini durante questo periodo di crescita.
Solo un medico o un nutrizionista può raccomandare in casi specifici l'uso di una dieta con dieta o ingredienti leggeri.

Problemi di salute che possono portare a difficoltà alimentari.

Spesso il fatto che il bambino non accetti il ​​cibo è associato a problemi o malattie come:
Squilibri gastrointestinali o bambini con bisogni speciali (specialmente di origine neurologica).

Tra i problemi abbiamo reflusso, allergie, carenze nutrizionali, intolleranze come (lattosio, glutém, ecc.), Scarsa formazione orale.
Il più delle volte questi bambini hanno deficit di apprendimento perché non hanno un'alimentazione adeguata.
Se questo è il caso, segui un medico e il nutrizionista.

Prenditi cura di te e dei tuoi a partire dalla più fondamentale, una buona dieta, a presto!

Editoriale Video: Mancanza d'amore, la ferita dei non amati


Menu