La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Paesaggistica In Riva Al Mare

"È impossibile esprimere i sentimenti che dominano l'osservatore mentre i suoi occhi contemplano lo scenario meravigliosamente vario presentato all'ingresso del porto, uno scenario forse senza rivali sulla faccia della terra, e in cui la natura sembra aver esaurito tutte le sue energie. Da allora ho visitato molti luoghi famosi per la bellezza e la magnificenza, ma nessuno di loro mi ha lasciato nella stessa impressione. A perdita d'occhio nella baia, si vedevano sorgere bellissime isole verdi e ricoperte di palme dal folto, mentre le colline e le alte montagne che la circondavano, dorate dal sole al tramonto, formavano una cornice adatta a tale immagine. Di notte le luci della città avevano un bell'effetto, e quando la brezza della terra cominciò a soffiare, portava nelle sue ali il delizioso aroma di fiori d'arancio e altri fiori profumati, che mi deludevano ancor più perché era stato così a lungo privato della compagnia di fiori. Il ceylon è stato travasato dai viaggiatori a causa delle sue spezie odorifere, ma sono già entrato due volte nelle sue spiagge quando soffiava la brezza della terra senza sperimentare nulla che paragonasse la dolcezza che mi ha accolto l'arrivo di Rio "

- George Gardner, sovrintendente del Royal Botanic Gardens, Ceylon.

Paesaggistica in riva al mare: nella

L'autore di questo testo, scritto il 22 luglio 1836, quando la nave in cui viaggiava si preparava ad ancorare nella baia di Guanabara, rimase nel nostro paese fino al 1841 e come naturalista fece una serie di ricerche botaniche, sponsorizzate dalla regina Vittoria, chi ha iniziato il suo regno in quel momento.
Il fascino di Gardner è chiaro con la natura delle nostre coste, la nostra costa ha sempre attirato l'attenzione del visitatore straniero (sono inclusa nella relazione affascinata).
Tuttavia, qualcosa è cambiato in tutti questi anni e certamente non era solo il paesaggio, ora pieno di condomini e porti turistici. La grande trasformazione sta nell'essere umano, che ora vive in un modo meno compromesso cercando di bilanciare meglio tempo libero e lavoro. La settimana di cinque giorni è stata una conquista, che ci ha permesso di avere più tempo per investire in noi stessi, e una delle cose belle di questo ozio è praticarla all'esterno della nostra casa, lontano da muri e moquette e in contatto con un bucolico che sembrava già perso. Il giardino è diventato una sorta di rifugio ideale, dove abbiamo mangiato barbecue, abbiamo nuotato, dormito sull'amaca o semplicemente sognato di sembrare un po 'più simile a quell'uomo primitivo che non conosceva lo stress. Pertanto, sempre più spesso, il paesaggista cerca alternative per trasformare gli spazi esterni non solo in splendide collezioni di piante, ma anche in ambienti che ci permettono di vivere rilassati, godendo il caldo e il sole, i doni sono così nostri e così presenti.
Viviamo un momento interessante, in cui la tecnologia ci consente maggiore libertà, oggi non è più utopico pensare di vivere sulla spiaggia senza perdere contatto con i nostri clienti e fornitori, un semplice computer può accorciare qualsiasi distanza e il meglio è che possiamo accedere a Internet indossando Bermuda e magliette, proprio accanto alla piscina, bevendo acqua di cocco.
L'importante è capire che è fondamentale trovare un modo di vivere brasiliano, dove i nostri sentimenti siano sempre nutriti, per ciò che è genuino e senza complicazioni. Immagina di sederti all'ombra di un albero di cocco sentendo il profumo intenso del giglio di palude, pensa al gusto dell'aracha matura e alle rondini, creando disegni che mescolano mare e cielo. Tutto molto semplice, quasi semplice, perché per essere felici non abbiamo bisogno di molti sforzi, abbiamo solo bisogno di coltivare quelle chimere ingenue, che fioriscono puntualmente ogni sogno ad occhi aperti.
Perché dobbiamo essere ingenui... E felici.

Di Raul Cânovas

Editoriale Video: TRASTERE unOficcial video Il Mare n2


Menu