La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Piante Medicinali Raccomandate Da Anvisa

Piante medicinali raccomandate da ANVISA

Sin dai tempi antichi le persone hanno sempre usato piante medicinali per prevenire e curare alcune malattie. Conoscere le specie che ANVISA approva per l'uso fitoterapico.

Professionisti della farmacia e della chimica hanno studiato e dimostrato - o demistificato - le proprietà di numerose piante, chiamate piante medicinali.

L'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria, ANVISA, regola ciò che può essere usato con scopi a base di erbe e sviluppato un ampio elenco di specie.

Ci sono attualmente 187 piante, tra alberi, arbusti e piante erbacee. Radici, foglie, bucce e frutti hanno proprietà per il trattamento di una moltitudine di malattie o di carenze nutrizionali per l'uomo.

L'elenco contiene i loro nomi botanici e un numero di record. Ad esempio, abbiamo la nota zecca, Mentha crispa L., Record 10728. Un'altra è la salvia, molto usata per la stagionatura di carni e fagioli, e il nome botanico Salvia officinalis L., Record 10885.

Principali spezie medicinali

Piante medicinali raccomandate da ANVISA: raccomandate

cannella

Molte delle piante conosciute per il loro uso in cucina hanno proprietà medicinali e sono utilizzate nella produzione di medicinali.
Questo è il caso del chiodo di garofano (Syzigium aromaticum) che usiamo nei dolci sciroppati ed è un ottimo battericida.

Chi non ha avuto un dente trattato con olio di chiodi di garofano, profumo e sapore forte? Il suo compagno di dolci è la cannella (Cinnamomum cassia). È anche considerato battericida, termogenica e ci consente molti usi, in cucina e cosmetici.

Principali frutti medicinali

I frutti che godiamo e consumiamo si trovano nelle fiere e nei supermercati. L'arancia (Citrus sinensis) e il limone (Citrus limon), così rinfrescanti nelle giornate calde, sono esempi.

Un altro è l'arancia acida (Citrus aurantium), che le nostre nonne hanno fatto dolci nel guscio. Il suo olio è contenuto nei gusci che entra nella composizione di molti famosi profumi.

Piante ornamentali con proprietà medicinali che si distinguono

Anche le piante da giardino ornamentali sono lisce. il calendula (Calendula officinalis) è usato per la guarigione degli unguenti e nella composizione dei profumi.

Bellissimi alberi delle nostre strade, la canafístula (Cassia fistula) e l'ipê viola (Tabebuia avellanadae), hanno anche proprietà medicinali.

Piante medicinali tra erbe e piante del campo (piante maleducate)

rottura di pietra

Stone Breaker

Le piante considerate selvagge o campi aperti vengono estratte dalla natura per mano degli erbivori e utilizzate nei rimedi casalinghi.
Se esiste una produzione sostenibile di queste piante, più prodotti a base di erbe possono essere prodotti e resi disponibili a più persone.

Tra le piante ruderali ve ne sono alcune note, come il tarassaco (Taraxacum officinale), foglie e fiori gialli commestibili, usati come rimedio per abbassare i livelli di glucosio nel sangue e problemi della pelle, tra le altre proprietà.

Un già noto dei nostri nonni, il rompighiaccio (Phylanthus niruri), è sempre stato usato per facilitare la discesa dei calcoli renali e come potente diuretico.
È una pianta che nasce tra le pietre del marciapiede e in lotti liberi. Il potenziale uso di queste e di altre piante per i rimedi è evidente.

Piante medicinali brasiliane

L'elenco include anche un gran numero di piante native ed esotiche coltivate nel paese che non sono conosciute per essere medicinali.

Biancospino bianco

Biancospino bianco

I salici bagnati intorno ai fiumi (Salix alba), due dei cavatappi con fiori rossi, mulungu o fiori di corallo (Erythrina verna) e mulungu (Erythrina velutina) sono esempi.

C'è anche il biancospino ornamentale (Crataegus monogyna), l'australiana melaleuca (Melaleuca alternifolia) e la marupá (Simarouba amara), un albero amazzonico.
Le proprietà delle piante nominate nella lunga lista hanno gli elementi di interesse estratti in laboratorio, con cura, per l'uso in rimedi erboristici.

Sempre più la società si appoggia alla terra in cerca di cibo sano e il rimedio più naturale, e c'è un grande potenziale da esplorare.

Fonte: l'elenco è disponibile al pubblico all'indirizzo Portale ANVISAin formato PDF e può essere scaricato. Ricerca di elenchi di piante medicinali DCB.

Editoriale Video:


Menu