La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Funzionalità E Specifiche Dei Mortai!

Funzionalità e specifiche dei mortai!

Qual è la massa di mortaio?

La malta è una miscela omogenea di aggregati, leganti inorganici e acqua, con o senza additivi, con proprietà di adesione e indurimento e può essere dosata in loco o in una propria struttura (malta industrializzata).

In altre parole è la miscela di cemento, acqua e sabbia, in alcuni casi, di un altro materiale (calce, argilla, argilla, caolino, ecc.).

La miscela di cemento, sabbia e acqua è la base della massa utilizzata nella costruzione di case ed edifici.

I mortai, così come il calcestruzzo, sono anche morbidi nelle prime ore e si induriscono nel tempo, guadagnando forza e durata.

La malta dopo l'essiccazione unisce definitivamente mattoni, blocchi, pavimenti, piastrelle, rivestimenti, ceramiche e piastrelle, ecc...

Utilizzato anche per impermeabilizzare superfici, regolarizzare, tappare fori, eliminare increspature, livellare e rifinire pareti, pavimenti e soffitti. Superfici di finitura (lisce, ruvide, ruvide, ecc.).

Miscele dei vari ingredienti muratori chiamano "trattino“.

Funzioni di rivestimento per malta

Il rivestimento di malta ha funzioni importanti che sono genericamente:

· Proteggi gli elementi costruttivi dall'azione diretta di agenti aggressivi;

· Assistere le guarnizioni nell'adempimento delle loro funzioni, ad esempio l'isolamento termoacustico e la tenuta all'acqua e al gas;

· Regolare la superficie degli elementi di tenuta, servendo come base regolare e adatta per ricevere altri rivestimenti o costituire la finitura finale;

· Contribuire all'estetica della facciata.

√ą importante ricordare che non √® la funzione della copertura nascondere le imperfezioni grossolane della base (muri, ecc.)

malte

La qualità

La qualità delle malte dipende sia dalle caratteristiche dei componenti, sia dalla corretta preparazione e dalla corretta manipolazione.

La miscelazione delle malte sul posto può essere effettuata manualmente o in betoniera.

In entrambi i casi è raccomandato mescolare solo quanto basta per 1 ora di applicazione.

Questa cura impedisce alla malta di indurirsi o perdere la sua plasticità.

L'acqua nella composizione

La quantità di acqua in tutti questi tratti dipende da diversi fattori: lo scopo, la qualità dei componenti, la capacità dei muratori, ecc.
In caso di dubbio, consultare un professionista qualificato.

flessibilità

attenzione

Il calcestruzzo non dovrebbe essere paragonato al mortaio. Anche se i due sono prodotti con lo stesso materiale, le loro funzioni e il loro uso sono completamente diversi.
Mentre il calcestruzzo è un elemento strutturale (fondazioni, colonne, lastre, ecc.), La malta viene utilizzata per unire elementi leggeri (mattoni, blocchi, finitura, ecc.).

La flessibilit√† dei rivestimenti, una volta indurita, √® una delle propriet√† pi√Ļ importanti al fine di eliminare i problemi futuri.
Gli additivi sono stati sviluppati per dare maggiore flessibilità alle malte.
La calce stessa ha la funzione di rendere la malta pi√Ļ flessibile dopo l'indurimento.

Per aumentare la plasticità viene aggiunto un quarto componente alla miscela. Può essere calce, argilla, argilla, caolino o altri, a seconda della regione.

Di tutti questi materiali, chiamati plastificanti, il pi√Ļ raccomandato √® la calce, nota anche come calce idrata.
Le sue prestazioni sono provate da istituti di ricerca ufficiali.
Sia la calce che gli additivi, oltre a conferire maggiore deformabilità, migliorano la lavorabilità della malta allo stato fresco.

temperatura

La temperatura della massa influenza molto nel tempo necessario per indurire. Pi√Ļ caldo, pi√Ļ velocemente si indurir√†.
Pi√Ļ velocemente l'impasto si indurisce, meno tempo ci sar√† per applicarlo e pi√Ļ pericolo corriamo dalla massa all'asciutto, senza abbastanza acqua per raggiungere la forza necessaria.

(Solo come informazione: la temperatura della massa non deve superare la temperatura di 30 gradi Celsius.)

Fattori che influenzano la massa per diventare troppo caldi

¤ sabbia calda;
¤ l'acqua nella dorna (tamburo) riscaldata dal sole;
¤ sacchi di cemento immagazzinati all'aperto al sole;
¤- hot masseiro;
¤ - la massa stessa esposta al sole.

Tipi di mortai

Le malte sono classificate in base al loro scopo in: malte per posa e malte per rivestimento.

- Mortai per posa

Le malte per posa si usano per unire blocchi o mattoni di muratura.
Servono anche per posizionare piastrelle, piastrelle, piastrelle e ceramiche.

- Mortai per rivestimento

Le prime tre file di una parete di blocchi o mattoni dovrebbero essere inizialmente rivestite con uno strato di malta impermeabilizzante, che protegge la parete dalla penetrazione dell'umidità.

Tutte le pareti e i soffitti dovrebbero ricevere uno strato di lastra, qualunque sia la finitura.
Senza la pula, che è la base del rivestimento, gli altri strati possono staccarsi e persino cadere.
In alcuni casi, come nei muri, questo potrebbe essere l'unico rivestimento.

Classificazione delle malte

AC-1 (INTERNO):
Malta con caratteristiche di resistenza alle sollecitazioni meccaniche e termoigrometriche tipiche dei rivestimenti interni, ad eccezione di quelle applicate in saune, griglie, serre e altri rivestimenti speciali.

AC-II (ESTERNO):
Malte con caratteristiche adesive che consentono di assorbire gli sforzi esistenti nei rivestimenti di pavimenti e pareti esterne a causa di cicli di fluttuazione termica e igrometrica, l'azione della pioggia e / o del vento, l'azione di carichi come quelli derivanti dal movimento di pedoni nelle aree pubbliche e macchine o attrezzature leggere su ruote non metalliche.

AC-III (ALTA RESISTENZA):
Malta che presenta proprietà per resistere alle elevate sollecitazioni di taglio nelle interfacce substrato / adesivo e ceramico / adesivo, unitamente ad un'adesione superiore tra le interfacce in relazione alle malte di tipo I e II: è particolarmente indicata per l'uso su facciate che durante l'insediamento non sono soggetti a luce solare diretta, saune, piscine e ambienti simili.

AC-III-E (SPECIALE):
Malta che soddisfa i requisiti dei tipi I e II con tempo aperto esteso.
Particolarmente indicato per facciate che durante l'insediamento sono soggette alla luce solare diretta.

Editoriale Video: MORTAI LIVELLO 6! - Clash Of Clans ITA #26

ÔĽŅ
Menu