La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Mobili Per Aree Esterne

Mobili per aree esterne

Hai padroneggiato la decorazione degli interni, ma ancora manca la zona esterna. Terrazze, balconi, tetti, giardini, piscine e griglie meritano tutta l'attenzione. Dopo tutto, una buona pulizia, con mobili belli e funzionali, fanno parte del piacere che i luoghi di svago dovrebbero offrire. Ecco come sceglierli.

Tavolini, tavolini, con ombrellone o ombrelones, poltrone, divani e set di imbottiti, sedie a sdraio, panche, lettini prendisole... possono rimanere permanentemente nella tua area esterna.

Ecco alcune opzioni materiali di seguito. Combinato con tappezzeria per uso esterno, faranno la gioia dei loro momenti di riposo.

Caratteristiche delle aree esterne Mobili

I mobili da giardino sono completamente adattati per resistere agli elementi. Poiché sono all'aperto, devono sopportare il forte sole, forti piogge, venti, umidità o siccità.

Quindi non possono rompere, incrinare, abbaiare, marcire, arrugginire o lasciare cadere la vernice. I tessuti devono essere impermeabili e facili da pulire. Ognuno di questi elementi dovrebbe essere dato particolare attenzione.

Possono essere fatti di legno, metallo, alluminio e fibre sintetiche.

Mobili in metallo e legno per aree esterne

mobile di zona esterna ferro

Mobili in ferro

Se ti piace il ferro nelle aree esterne, preferisci la zincatura. A seconda del design, può adattarsi a stili industriali (linee geometriche) o anche romantiche (linee curve e contorte).

Il ferro zincato è molto più resistente alla ruggine, per esempio. Ma anche così è importante passare uno strato di vernice protettiva smaltata. Ripeti l'applicazione ogni due anni.

Tuttavia, evita i mobili di questo materiale se la tua casa è vicina al mare. Anche la forza della zincatura e il trattamento con lo smalto sono insufficienti per trattare l'aria.

mobili alluminio superficie esterna

Mobili fatti di alluminio

L'alluminio, d'altra parte, è praticamente la prova di tutto il tempo e il mare stesso. Oggi ha una varietà più sofisticata nel design, spesso combinata con tessuti impermeabili.

Uno dei suoi punti di forza è la sua leggerezza. Tuttavia, nelle regioni in cui si vende molto, questo può essere un punto debole in quanto può trasformarsi più facilmente.

Infine, il legno, molto popolare e accogliente, è anche perfettamente possibile in luoghi aperti. Preferisco sempre le specie jatobá ed eucalipto.

pavimenti in legno

Mobili in legno

Anche il teak è ottimo, ma è più costoso in quanto dovrebbe essere importato. Iep impiega 300 anni per crescere, quindi è ecologicamente controindicato.

Tuttavia, i legni duri richiedono una manutenzione costante.
Il modo migliore per conservarlo nelle aree esterne è passare una macchia impregnante, specifica per renderlo in grado di sopportare condizioni meteorologiche avverse. Crepe, crepe, sfregi e persino la proliferazione di funghi non sono in grado di occupare la superficie.

Poiché inizia a sbucciarsi in pochi mesi, a seconda dell'intensità del tempo, è importante indossare regolarmente nuove mani di colorante.
Passa peroba o olio di lino ogni mese. Ciò impedirà il mescolamento del legno. Nelle aree vicino al mare, fai attenzione ogni due settimane.

Mobili esterni in fibre sintetiche

Area esterna in fibra sintetica

Mobili, camera da letto per bambini

Se non ti interessa i materiali tradizionali per arredare il tuo spazio esterno, i mobili in fibra sintetica rappresentano un'ottima alternativa. Sono stati sviluppati appositamente per gestire qualsiasi azione meteorologica senza alcuna manutenzione.
Anche l'aria di mare non è in grado di deteriorarli.

In termini di design, sono abbastanza vicini ai materiali naturali, in particolare legno e paglia. Sono anche offerti in una vasta gamma di colori, che vanno dal legno chiaro al legno scuro. E anche nei toni colorati.

Anche il tocco di fibre sintetiche tende a essere più liscio e resistente al calore. Anche dopo 15 minuti a una temperatura di 70 gradi Celsius, rimane freddo.

Inoltre, ogni fibra tollera fino a 12 libbre. Poiché sono utilizzati in un unico pezzo di arredamento, sono estremamente resistenti al peso: supportano fino a 200 chili per centimetro quadrato.

Realizzati in polipropilene, ricevono additivi anti-UV, quindi non macchiano, non sbiadiscono e non si asciugano. Hanno un tempo di utilizzo molto più lungo rispetto ai materiali naturali.

La sua manutenzione è abbastanza semplice. Utilizzare un panno umido con sapone neutro. Risciacquare con secchi di base. Lascia che si asciughi naturalmente al sole.

Editoriale Video: Video demo: Aurora arreda e illumina gli spazi esterni con un tocco di design


Menu