La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Pigmenti E Cemento!

Pigmenti e cemento!

pigmenti

In primo luogo, è necessario analizzare quali pigmenti sono ideali per l'uso nel calcestruzzo e le caratteristiche principali che devono avere.

La principale differenza tra un pigmento e un colorante è la solubilità, cioè un pigmento è insolubile mentre un colorante è solubile nel mezzo applicato, sia esso acqua o qualsiasi altro solvente.

Cioè, in una forma corta, un pigmento è un prodotto che non è solubile nel mezzo in cui è applicato, quindi può essere usato nel calcestruzzo e nella malta senza essere lavato dall'acqua piovana.

Una tinta non può mai essere usata nel calcestruzzo perché ha un'alta solubilità e di conseguenza può essere rimossa dall'acqua piovana e perché non ha potere coprente.

Confronto tra pigmenti inorganici e organici

Anche l'uso di pigmenti organici viene fatto erroneamente a causa dell'alto potere di tintura di questi pigmenti.

Tuttavia, poiché sono legami organici, catene grandi e cristalli estremamente sottili, possono verificarsi i seguenti fenomeni:

Migrazione intensa del pigmento organico durante la polimerizzazione / densificazione / pressatura; ·

Rottura dei legami organici, generazione di sottoprodotti che possono alterare il colore del calcestruzzo (ad esempio, dal blu al rosso) fino alla totale decolorazione del pezzo; ·

Diventa sali solubili causando macchie su parti a base di cemento; ·

Avere il tempo di raccogliere / polimerizzare una malta o calcestruzzi ritardati a causa di sostanze chimiche comunemente associate alla produzione di questi pigmenti.

Esistono tre tipi di ossidi

ossidi naturali, sintetizzati e ossidi.

Di questi, solo i sintetizzati possono mantenere la loro composizione stabile e con un potere di tintura superiore grazie alle sue proprietà:

· Essere insolubile in acqua e acidi grassi;

· Stabile in condizioni di luce e condizioni meteorologiche avverse;

· Stabile al cemento;

· Compatibile con calcestruzzo;

· Per avere un colore brillante (intenso), cioè per essere appariscente;

· Sii fisiologicamente innocuo.

Dall'analisi di queste caratteristiche della durabilità del colore negli elementi di calcestruzzo e malta, è facile concludere che l'uso di pigmenti evita la verniciatura e la manutenzione, rendendo così il lavoro più economico.

Stabilità del pigmento

Pigmenti e cemento!: cemento

Fattori che influenzano il colore finale di un prodotto in calcestruzzo pigmentato:

Origine e colore del cemento
Il cemento ha un fattore determinante, se è bianco i colori saranno più puri, il grigio lascia le tonalità più scure e diversi tipi di cemento hanno sfumature diverse, quindi in un lavoro si consiglia di utilizzare solo una marca e tipo di cemento

Finitura superficiale
La superficie liscia riflette meglio i raggi di luce, dando all'aspetto un colore più vivido di una superficie ruvida-ruvida, che ha l'effetto opposto, di oscurare la tonalità del colore.

fioritura
Nel cemento grigio non è quasi notato a causa dell'approssimazione del colore tra i sali di carbonio sulla superficie del calcestruzzo e il colore stesso (grigio), ma su una superficie colorata questo fenomeno è più evidente, quindi un controllo più rigido deve accadere per evitare questo fenomeno

Relazione con la quantità di pori
Direttamente collegato al fenomeno dell'efflorescenza e della finitura superficiale.

Rapporto acqua / cemento
È dimostrato che un eccesso di acqua, oltre a causare efflorescenze, lascia ancora il calcestruzzo colorato più leggero rispetto a quello con acqua / cemento a bassa quantità, quindi nel dosaggio si deve mantenere lo stesso rapporto acqua / cemento per garantire l'uniformità dei colori.

aggregati
Gli aggregati sono ricoperti da uno strato di cemento pigmentato (eccetto quando intenzionalmente esposti), quindi, influenzeranno poco nel colore finale, tuttavia, è sempre necessaria la cura per la selezione di bassi contenuti di materiali pulverulenti, il controllo della granulometria e l'omogeneità degli aggregati.

Quantità di pigmento
Relativo all'intensità del colore del prodotto finale.

Fonti: polvere Xadrez® / ABESC / polvere Xadrez® / ABESC / Artefato Engenharia

Editoriale Video: Colorare il calcestruzzo || Fai da te


Menu