La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Impianto Fantasma: Tutto Ciò Che Devi Sapere Per Coltivarlo Nel Tuo Giardino

Originario del Messico, il Paraguayan Graptopetalum - noto anche come Sedum weinbergii, pianta madreperla e pianta fantasma - appartiene alla famiglia Crassulaceae, essendo perenne, eretto, ornamentale e che raggiunge un'altezza massima di 20 centimetri. Il suo aspetto è molto simile a una rosa, con diversi petali ornati.

La pianta ha la caratteristica della crescita delle sue foglie dal centro, con capacità di cambiare colore, rendendo questa specie ancora più interessante. I colori possono variare in base alla presenza di luminosità, essendo giallo rosato in pieno sole e blu-verde a metà ombra.

Il suo nome è stato dato a causa della polvere opaca che è intorno alle sue foglie, dando alla pianta un aspetto spettrale. Questa famiglia, in generale, causa molta confusione tra le sue specie perché ha diverse piante simili, come ad esempio Graptopetalum, Pachyphytums ed Echeveria.

Come crescere

La pianta fantasma supporta diversi climi, come quelli tropicali, oceanici, mediterranei, semiaridi, equatoriali e subtropicali. È anche resistente al freddo finché le temperature non sono troppo basse o il gelo.

Per garantire che la pianta si adatti correttamente al tuo giardino, mescola un substrato, sabbia, torba e un po 'di fertilizzante. Fai molta attenzione quando innaffia, perché inzuppare il terreno fa marcire la pianta. Acqua solo quando il terreno è asciutto.

Assicurare la fertilizzazione con fertilizzanti all'inizio della primavera, questo fa si che la pianta si sviluppi nel modo giusto. Poiché i tuoi gambi sono delicati e fragili, l'indicazione è che sei sicuro di dove sarà piantato, poiché la manipolazione periodica può danneggiare la pianta.

La sua moltiplicazione avviene attraverso i semi e anche dai cambiamenti che si formano quando le foglie vengono staccate dalla pianta e cadono a terra. Finiscono col passare del tempo mettendo radici e sviluppando.

Ti sono piaciuti i suggerimenti? Segui il nostro blog per leggere molti altri! Segui i nostri social network per ricevere tutte le notizie. 

Editoriale Video: Pomezia, piantumati dieci nuovi ulivi nel giardino dell'Istituto Cavazza


Menu