La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Piante In Legno Di Cocco, Legno E Tronchi: Come Piantare?

Piante in legno di cocco, legno e tronchi: come piantare?

Sin dai tempi antichi le persone hanno coltivato piante in placche e vazos, usando vari materiali come ceramiche, stoviglie e persino vetro. Scoprire i prodotti e sperimentarli fa parte dell'universo del giardiniere dilettante, che visita floricultures e frutteti in quel piacevole garimpo di ricerca di nuove piante da portare a casa.

Al momento è vietato commercializzare il finocchio, poiché l'estrazione predatoria e indiscriminata ha reso la pianta Dycksoniain serio pericolo di estinzione.

Sono emerse alternative, come vasi in fibra di cocco rivestiti di resina, che hanno una durata limitata ma sono possibili da usare.
Diversi materiali sono entrati nel mercato, in competizione per l'attenzione dei consumatori, promettendo di essere duraturi e rispettosi dell'ambiente.

Piani in piatti: piatti in piatti

Per decorare pareti e muri in quello che viene definito verticalmente un giardino, abbiamo bisogno di contenitori che possano essere stabili sul posto, adatti per le dimensioni delle piante e anche attraenti.

Le navi con una parte diritta, chiamata anche semi-pentole, serve a collocare vicino a recinti o muri.

bicchiere di fiori di cocco

Molti possono essere usati come abbellimenti, avendo dentro un vaso di plastica. Che si tratti di cestini, vasi di tipo alveare, decorati o meno, la diversità è grande per il consumatore.

Le piante che hanno bisogno di substrato dovrebbero essere coltivate in vasi medi che possono essere in ceramica o fibra di cocco, questi più leggeri.

Alcune piante possono essere coltivate su placche come orchidee, bromelie e altreripsalis (Rhipsalis), che può anche essere legato a tronchi d'albero.

Non sono parassiti, usano la loro hostess solo come supporto e beneficio materia organica composita di foglie morte e escrementi di animali.

Pannelli in fibra

schede vuote

La fibra di cocco dai residui di frutta dell'industria di lavorazione della noce di cocco era fino a poco tempo fa un problema con pile di materiale scartato all'aperto.
Attualmente, la fibra viene utilizzata in vari modi, ad esempio in pezzi di grandi dimensioni, polvere, vasi di resina, placche e pali.

L'unico prodotto particolato viene utilizzato per la coltivazione di orchidee e bromelie, ma potrebbero essere stati utilizzati vasi e placche per far crescere altre piante.

Le placche vengono ridotte per avere più fermezza. Ne abbiamo trovati alcuni realizzati con vasi metà attaccati. Posizionare il substrato appropriato per la pianta da coltivare, sistemare la pianta e serrare per fissarla.

Non è necessario posizionare ciottoli e sabbia sul fondo come nei vasi in ceramica, perché il materiale è permeabile e consente l'irrigazione o l'acqua piovana.

Molte piante possono quindi essere coltivate lì e questa piastra può essere appesa alle pareti per la decorazione. Il muro dove verrà appeso deve avere una finitura impermeabilizzante, altrimenti con il tempo appariranno funghi e muschi.

Piante che funzionano bene sulle piastre

Tra le piante da collocare in questi mezzi vasi ci sono lepeperomia (scandens di Peperomia) t ilvelo della sposa (Gibasis) e ilcolonia-variegato (Columnea microphylla).

Sono piante adatte alla coltivazione a mezz'ombra, ma i luoghi con il sole solo al mattino possono anche ricevere queste foglie.

Anche in vasi di plastica applicati a tavole di bambù possiamo coltivare varie piante, come ad escorno di cervo (Platycerium)mostrato nella foto.

Nei piatti, possiamo usare solo piante che non hanno bisogno di un substrato, come bromeliacee e orchidee. Uno dei più noti a sviluppare anche in fili di energia è il chiodo di garofano.

ilTillandsia è un genere di bromelia che ha una grande capacità di convertire in nutrienti dalla luce naturale, l'umidità del suo supporto e l'aria circostante.
Non ha bisogno di substrato, quindi è una pianta interessante per la placcatura.

Tra le bromelie di piccole dimensioni da inserire nelle placche abbiamo anche ilCryptranthus che può essere combinato con uno più grande, in un effetto interessante.

Come legare le piante in verticale

Le orchidee sono piante per eccellenza per la coltivazione su tavole di cocco. La pianta è legata con cavo o filo, usa il filo della vecchia elettronica.
Non attaccano la pianta e quindi saranno riciclati. Quindi appendi al muro.

Un'altra idea interessante è l'uso della pianta legata a un pezzo di ramo legnoso. A volte i rami degli alberi si rompono con tempeste o si asciugano e cadono.

Possiamo usare questo materiale per coltivare orchidee. Sembrano apprezzare e svilupparsi meglio in questo tipo di supporto.

Ad esempio, il nome micro-orchideaCapanemia superflua era legato su un pezzo di ramo d'albero, ricevendo una protezione di fibra di palma.
Molte palme hanno la paglia secca sul gambo, come nel caso della palma del mulino a vento (Trachycarpus).

Rimuovere con molta attenzione per non danneggiare la pianta e utilizzare questa paglia che sembra un tessuto per creare una "culla" per proteggere le radici delle orchidee quando si lega al tronco.

Legno e bambù come base per le piante

corno di alce di legno

Tavole di legno come quelle usate per i gradini tra i ciottoli, chiamate "wafer", possono essere usate anche per posizionare orchidee e bromelie.

Bisogna fare attenzione quando si pianta la pianta in modo da non danneggiare il suo apparato radicale o i falsi bulbi, nel caso delle orchidee, che comprometterebbero lo sviluppo e la fioritura delle piante.
Il bambù, anche conosciuto in alcuni posti come taquara, ha un grande uso nel paesaggio.

Nell'argomento che stiamo discutendo, può servire come supporto per metà di vasi in plastica o fibra di cocco. Pertanto, riceverà piante leggere e substrato appropriato.

Se ricevono una precedente mano di vernice, dureranno a lungo. Può essere appeso alle pareti e farà un bellissimo effetto. In assenza di elementi decorativi organici, il ferro battuto è ancora un'opzione che possiamo usare.

Heras (Hedera helix)sono adatti per questo tipo di coltivazione e il vaso con il substrato è nascosto nella struttura di ferro battuta.

La creatività è parte della natura umana e sicuramente puoi trovare idee infinite sull'utilizzo di materiali usa e getta che possono essere utilizzati per coltivare le nostre piante amichevoli.

Editoriale Video: Orchidea su zattera ecco i consigli di Gioele Porrini


Menu